Thailandia zaino in spalla!

Bangkok e isole

  • di barons
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Eh si, questo rilassante e godurioso Thai-trip è proprio da raccontare! Ultimo viaggio romantico in due, tra 4 mesi ci vorrà uno zainetto in più... Viaggio improvvisato all'ultimo momento, ma abbiamo trovato un'ottima compagnia: Sri Lankan Airlines, biglietto comprato direttamente dal loro sito, con scalo a Colombo di tre ore per 575 euro, efficienti, puntuali e cordiali. L'idea era fare 4-5 gg culturali a Bangkok e dintorni e poi gironzolare per le isole Trang, ma alla fine abbiamo incluso pure Ko Lanta e Ko Phi-Phi, in tutto 14gg nella seconda metà di marzo 2011.

Consigli pratici per chi, come noi, viaggia zaino in spalla:

Arrivo all'aeroporto & trasporti in città: per andare in albergo noi abbiamo optato per il taxi. Concordiamo un prezzo in anticipo che è in linea con la LP e di poco più costoso che prendere il bus-navetta in due. La città dista circa 40 minuti e spendiamo sui 12 euro. Bangkok è molto afosa e umida, quindi scegliamo un mezzo comodo come il taxi per cominciare. In generale, il taxi a Bangkok è il mezzo ideale perché costa pochissimo, al max 1-2 euro per attraversare la città da un capo all'altro. L'unico problema è che i tassinari non capiscono nulla di inglese, né leggono i nomi dei luoghi scritti con il nostro alfabeto latino, né comprendono i nostri goffi tentativi di pronunciare i nomi dei luoghi nella loro lingua (se sbagli l'intonazione della voce, per loro la parola risulta del tutto incomprensibile). Insomma, prima di andare in un posto, fatevi scrivere in reception il nome del posto nella loro lingua: risparmierete molto tempo. Inoltre, fate mettere sempre il tassametro: quando abbiamo preso il taxi per l'aeroporto al ritorno lo abbiamo fatto, e abbiamo pagato la metà.

I moto-taxi (tuk-tuk) sono più costosi, vi beccate un sacco di smog e non sembrano molto sicuri: poco più che carrette. Camminare o bici? Macché. La metropoli è caotica, piena di stradoni a 8 corsie, troppo caldo & smog & traffico. E poi non c'è un vero e proprio centro storico che invogli a gironzolare, a Bangkok si vedono una serie di bei monumenti relativamente vicini tra loro, ma non un centro storico come lo intendiamo noi europei.

Metro e skyline (sopraelevata) sono davvero ottime, ma restano fuori dalla zona dei monumenti, sono invece perfette se puntate alla zona a sud, quella ultra-commerciale, modaiola più i quartieri delle “signorine”.

I monumenti più belli si trovano tutti lungo il fiume, solcato da un servizio battelli ottimo: corse frequenti e molto economiche (mezzo euro a corsa).

Per gli spostamenti tra città: ottimi i treni, noi siamo andati da Bangkok fino a Trang (città nel Sud) con un vagone-letto molto pulito ed efficiente. Molto soddisfatti perché abbiamo viaggiato di notte evitando di perdere tempo in spostamenti da/per l'aeroporto, e abbiamo speso 15 euro a testa, quando l'aereo ne costa tra i 100 e 130. Al ritorno abbiamo viaggiato nella stessa tratta su un pullman “vip” con sedili reclinabili più o meno per la stessa cifra, anche in quel caso ottimo servizio con cena a bordo, tv, coperta, ecc., anche qui con servizio notturno ben organizzato.

Aeroporto di Bangkok: ultra-funzionale e moderno, oltre che del tutto anonimo come qualunque aeroporto di oggi, ma ben funzionante. Unica specificità aeroportuale tailandese: notiamo due signorine appostate in cerca di clienti all'uscita dell'aeroporto...vabbé.

Insomma, i trasporti funzionano bene: sono pensati per le esigenze dei turisti.

Alberghi: Il nostro consiglio è semplice: a Bangkok cercate un albergo vicino a una fermata qualunque di battello e vi muoverete senza difficoltà tra i monumenti. Non c'è bisogno di finire nel ghetto turistico di Kao San Road (un po' triste), va bene una qualunque fermata. Il nostro hotel era il New Siam Riverside, vicinissimo alla fermata di Phra Atit. Abbiamo speso 30 euro per una doppia, era una struttura pulita, con colazione abbondante e buona, in riva al fiume, ottimi servizi, lo raccomandiamo. Fuori Bangkok potete spendere anche la metà per la stessa struttura, ma a Bangkok i prezzi sono quelli, e non stiamo parlando di alta stagione. Se cercate una doppia sui 15 euro a Bangkok la trovate ma...è davvero molto, molto essenziale. Ovunque siamo andati abbiamo trovato posto senza prenotare. L'offerta è ampia e copre tutte le fasce di prezzo

  • 65409 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social