Bangkok, Thailandia del nord e Phuket fai da te

bangkok, thailandia del nord e phuket fai da te

Diario letto 21530 volte

  • di daddy69
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 01
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Thailandia gennaio 2011

La Thailandia era una meta che avevo sempre desiderato vedere da tantissimi anni ma per un motivo o per un altro avevo sempre rimandato il viaggio a data da destinarsi, finalmente quest'anno ho realizzato il mio desiderio. Ho trovato il volo adatto alle mie esigenze partenza da Venezia via Dubai destinazione Bangkok con Emirates al costo di 630 euro a/r . La parte più importante del viaggio oramai l'avevo fatta!!!! prenotare il volo!!! per tutto il resto ci penserò poi.... Io ho sempre pensato che un viaggio è deciso dal momento in cui confermo il volo con la mia carta di credito e clicco “prenota”, da quel momento ogni mio viaggio ha inizio..... Partenza il 17 GEN 2011 alle ore 1535 ed arrivo a Bangkok il giorno seguente nella tarda mattinata, appena fuori dall'aeroporto vengo assalito da numerosi tassisti o presunti tali che vogliono portarmi al mio albergo ai prezzi più assurdi, alla fine mi dirigo senza indugi dalla compagnia di taximetres che con un prezzo molto conveniente e soprattutto prestabilito di bath 400 + 50 per il servizio di prenotazione mi rilasciano ricevuta e mi indirizzano al mio taxi che in circa 35 min mi conduce di fronte al mio albergo ON8 ( costo 1819 bath ) situato in zona Sukhumvit (una delle arterie principali di Bangkok), ricordate di portare sempre con voi il numero di telefono dell'hotel in modo che il tassista possa chiamare la reception e portarmi a destinazione senza girare a vuoto per ore, sappiate che i tassisti in thailandia molte volte ti dicono di conoscere il posto ma poi una volta saliti entrano nel panico perchè non sanno dove andare e per questo è sempre meglio avere un indirizzo preciso scritto e specialmente il numero di telefono del luogo di destinazione. Nel centro di Bangkok che in altre città se vi spostate per il centro il mezzo ideale è il Tuk Tuk, una motoretta Ape modificata per trasporto persone molto conveniente e veloce. I prezzi dei taxi sono a distanze kilometriche ben specificate in un foglio che si trova nei sedili posteriori, per tanto molto facile capire la spesa che dovrete pagare, ma comunque contrattate bene il luogo ed il costo magari con una cartina in mano cosi che lui non si possa sbagliare. Ho dedicato tutto il mio primo pomeriggio a girellare per negozi e bancarelle e mercatini senza una meta precisa dato che volevo un po' adattarmi al fuso e un po' immedesimarmi con la gente del posto ,camminando camminando capisci subito che le varie bancarelle i negozietti vendono tantissime cianfrusaglie , magliette tutte di marche contraffatte e oggetti vari di souvenirs. Compero una scheda telefonia per telefonare a prezzi irrisori sia in Italia che in Thailandia la compagnia scelta è la 1.2 CALL al costo di 50 bath e con una ricarica di 200 bath si telefona circa un'ora con l'Italia. Oramai stanco dal viaggio mi dirigo in un ristorantino vicino il mio albergo e vedo a dormire dato che domani mattina la mia giornata inizierà alle 0800 per la visita della città antica.

19 GEN BANGKOK: La mattina mi ero dato appuntamento alle 0800 con un ragazzo che avevo contattato dall'Italia di nome Lakis che abita a Bangkok da alcuni anni e studia il thailandese e si diletta a fare la guida in italiano per i turisti e organizza le visite alla città e dintorni a prezzi decisamente competitivi. Secondo me è stato molto utile avere una guida come Lakis almeno per il primo giorno che si arriva in Thailandia per introdurti nella cultura e nei significati dell'architettura dei vari monumenti che incontrerai nel tuo viaggio e per avere qualche consiglio utile su come muoverti e intraprendere al meglio la tua vacanza. E' arrivato puntualissimo nella lobby dell'hotel ed abbiamo subito iniziato il nostro tour, abbiamo raggiunto lungo il fiume uno dei punti di attracco delle barche che trasportano passeggeri e ci hanno portato direttamente al centro della città vecchia. Il costo del tour è stato di euro 45 per tutta la giornata ma Lakis mi ha portato a vedere tutti i principali templi e monumenti della città con una buona spiegazione di tutto ciò che vedevamo, siamo stati al Golden Mountain wat saket ( tempio buddista con una bellissima cupola dorata che si trova in cima di una collina di Bankok e dove si può assaporare la pace e la tranquillità ed una splendida vista della città..) ,il tempio Wat Suthat ( dove si può vedere un imponente statua del buddha in bronzo dorato alta 8 mt proveniente da Sukhothai, fa da cornice al tempio un enorme quantità di buddha in bronzo e oro e importante è pure un affresco che raffigura le 28 vite precedenti del buddha, all'esterno del tempio si trova un arco di legno rosso di teck detto altalena gigante utilizzato dai monaci durante un rito in onere di Shiva), abbiamo poi proseguito la nostra visita con il Wat Phra Kaeo uno dei più importanti templi di tutta la Thailandia poiché contiene il Buddha di smeraldo e nelle terrazze del tempio potete vedere la mitica statua dorata metà donna e metà leone, nelle immediate vicinanze si entra al Grand Palace ( palazzo reale di enorme bellezza da vedere assolutamente , costo di entrata 350 bath), proseguito poi nella visita del Wat Pho (50bath) ( la più importante scuola di massaggio di Bangkok e all'interno del tempio si può ammirare un gigantesco buddha sdraiato di ben 46 mt), attraversiamo il fiume ed andiamo a visitare il tempio Wat Arun ( per salira 50 bath)( dove spicca il monumento centrale del wat ovvero il Prang(torre) alto ben 67 mt che rappresenta il mitico monte Meru, è un complesso che rappresenta la simbologia Indu Buddista ), infine visitiamo il Wat rachanatdaram Metal castle ( un tempio reale di color bianco... Non molto bello)...la giornata di visita della città si conclude con il monumento della democrazia ed alcuni altri templi minori sparsi per la città, la giornata con Lakis è stata molto intensa ma molto istruttiva lui è un ragazzo che cerca di spiegarti tutto e di più di ogni monumento e dei costumi e modi della popolazione locale, abbiamo pranzato assieme in un ottimo localino locale spendendo 250 b. In due per tornare in hotel abbiamo preso un tuk tuk con la modica cifra di 100 b , alla sera ero esausto ma mi sono concesso una buona cena in un ristorante italiano (Via Vai speso 420 bath )a 10 mt dal mio hotel

  • 21530 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social