Isole della Thailandia

Da Koh Tao a Koh Samui via Koh Phangan

  • di ubertoc
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Uberto Canale Barbara Russo Cecilia Canale

VIAGGIO TAILANDIA 2010 DAL 22-12-2010 AL 4-1-2011

Cambio THB/Euro alla data del viaggio: 39,80 THB per 1 euro. Traffico con guida a sinistra come in Inghilterra: ATTENZIONE!!

Ricerche per le informazioni sui vari siti: “Turisti per caso”, “Trip advisor”. Guida di riferimento: le isole della Tailandia della Lonely Planet (da anni, con soddisfazione, usiamo solo Lonely Planet).

Quanto scritto vale per la nostra esperienza nel periodo della nostra visita nei luoghi indicati e non e’ di carattere generale. Riepilogo spese per genere e categoria come da noi affrontate per il livello qualitativo da noi scelto:

- volo Lufthansa 1150 euro a testa

- media albergo con colazione: 90/100 euro al giorno per la camera da 3 persone tutto compreso

- pranzi e cene totale giornaliero per 3 persone media 40/50 euro

Quindi costo totale vitto+alloggio medio giornaliero per 3 persone 150 euro circa.

Da Koh Tao a Koh Samui via Koh Phan Ghan

Non vogliamo fare un diario che sia il solito raccontino su come “ci siamo ritrovati bene in quel posto” oppure “come siano belle le spiagge la’”. Vorremmo fornire le informazioni necessarie per poter organizzare al meglio un viaggio; quelle informazioni che noi avremmo voluto avere quando abbiamo organizzato il nostro viaggio e che difficilmente si trovano nelle guide ma vengono dall’esperienza diretta. I trucchi del mestiere insomma, per non fare i soliti banali errori. Ritengo opportuno fare inoltre alcune premesse per consentire a ciascuno di trarre le proprie conclusioni dai fatti esposti. Con tali indicazioni sarete in grado di desumere quello che desiderate al netto delle nostre inevitabili propensioni o pregiudizi.

Siamo abituati a passare le vacanze siano esse estive o invernali in paesi di tipo anglosassone (USA, Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, UK oppure in capitali europee come Parigi, Madrid eccetera.). Essendo un appassionato di kitesurf e windsurf abbiamo avuto occasione di visitare anche paesi di “stampo” diverso come Capo Verde, Brasile, Egitto, Canarie e simili. In vacanza prediligiamo la scelta di luoghi nei quali si possa fare un po’ di mare e nel contempo vi siano delle attrattive di vario genere (monumentali, culturali, gastronomiche, naturali) in modo da non rimanere con le mani in mano sulla spiaggia per tutto il tempo della vacanza. In definitiva vogliamo sempre avere delle alternative al classico “sole, mare, spiaggia, albergo”.

Nel gennaio 2010 abbiamo deciso di fare una bella vacanza al caldo durante il periodo invernale alla fine del 2010 (io pianifico sempre con grandissimo anticipo) per saltare le abbuffate con parenti, asciugare le ossa per meglio affrontare la stagione sciistica e rilassarci un po’ dopo un pesante inizio di inverno lavorativo. Non volendo spendere troppo abbiamo quindi evitato nella scelta i vari luoghi dei Caraibi, le Canarie e l’Egitto (oltre ad essere stati visitati molte volte questi ultimi sono ancora un po’ freddini nel periodo di fine anno).

Dopo aver visitato vari siti per acquisire informazioni abbiamo optato per la Tailandia che abbiamo gia’ visitato un paio di volte ma in realta‘ solo Bangkok e solo di passaggio diretti verso l’Australia. Scartata la “solita” Pukhet perche’ troppo turistica, cosi’ dicono tutte le guide e i resoconti di viaggio, abbiamo trovato indicazioni utili e un paio di resoconti di viaggio di altri “turisti per caso” per le isole di Koh Tao, Phangan e Samui

  • 53987 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. ubertoc
    , 24/2/2011 16:36
    @Arturo Cabo: Caro Arturo, scusa un piccolo supplemento. Sicuramente la famiglia Canale è colpita, per così dire dalla sf...ma nell'organizzare il viaggio nell'arcipelago ci siamo basati sulle statistiche meteo tratte da vari siti di tutto il mondo. Il periodo a cavallo fra dicembre e gennaio pareva (pare?) essere uno fra i più secchi. Ti prego di controllare cosa dice il sito allegato (uno fra i molti consultati prima di partire) :http://www.isoladikohsamui.it/clima-kohsamui.html.
    Pare che sia tutto meno che il periodo del monsone, o forse tutti i siti sbagliano? In più , sempre per confermare che siamo un pò "scalognati", tutti si lamentavano di quanto fosse piovoso il periodo rispetto alla stagione normale. Sei scuro che sia il periodo del monsone? saluti Uberto
  2. ubertoc
    , 24/2/2011 16:28
    @Vanessa Moscatelli:
    Ciao Vanessa, scusa l'orrendo ritardo ma sono entrato nel sito solo oggi. Dimmi tutto quello che possiamo fare per aiutarvi a fare le migliori scelte, se vuoi posso mandarti un filmino e delle foto, dimmi tu. saluti Uberto
  3. ubertoc
    , 24/2/2011 16:27
    @Arturo Cabo: grazie per il consiglio di fare quello che si vuole, è azzeccato. Siamo partiti nel periodo in cui potevamo partire dato il lavoro e la scuola della figlia e abbiamo voluto provare qualcosa di diverso dai nostri soliti posti. Non rimpiango di aver visto proprio le isole visitate, abbiamo evitato di proposito luoghi più turistici (non so come si possa essere più turistici di Chaweng, tuttavia...). Io sono rimasto un pò deluso mia moglie entusiasta , mia figlia a metà. Dimmi cosa non è giusto nella descrizione di Koh Tao, sarò felice di cambiare la mia opinione se è vero quello che dici. Nella recensione abbiamo voluto mettere tutti i possibili dettagli che a noi avrebbe fatto piacere sapere prima di partire. Come premesso abbiamo voluto chiarire i parametri del nostro giudizio che in quanto personale non è obiettivo, assoluto, definitivo e può anche non essere condivisibile. Spero di non aver offeso il tuo amore per quei luoghi, abbiamo detto quello che noi pensiamo, poi ognuno pensa quello che vuole. salutoni Uberto
  4. Arturo Cabo
    , 13/2/2011 11:48
    Ciao!!!
    la recensione è infinita e molto discorsiva, il vs problema è quello di essere andati nel Golfo della Thailandia in un periodo non azzeccato per via del Monsone carico di umidità .

    Onestamente mi meraviglio del fatto che descriviate Ko Tao in quel modo.Vedendo le scelte fatte forse dovevate optare per altre isole ben + commerciali e confertevoli,considerando anche il periodo.

    Poi ognuno fa quello che vuole.
    Ciao e buon viaggio!
  5. Vanessa Moscatelli
    , 29/1/2011 19:49
    Grazie ragazzi, io mio marito e la mia piccola di 3 anni e mezzo stiamo organizzando il nostro viaggio per febbraio, date da definire.
    Ci piace il mare ma non "toureggiare" troppo, rimane comunque una vacanza, belle spiagge non troppo turistiche, zone economiche senza necessità di prendere la macchina.
    Potete aiutarci?
    Grazie 100000

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social