Un viaggio, un sogno indimenticabile

Per il nostro viaggio di nozze decidemmo di andare nella splendida Thailandia, optando per 2 giorni a Bangkok e 5 a Pucket (che poi sono diventati 7 perchè questo paese ci ha fatto perdere la testa). Arrivammo nell'immenso aeroporto di ...

Diario letto 284 volte

  • di Cassandra Derosas
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Per il nostro viaggio di nozze decidemmo di andare nella splendida Thailandia, optando per 2 giorni a Bangkok e 5 a Pucket (che poi sono diventati 7 perchè questo paese ci ha fatto perdere la testa).

Arrivammo nell'immenso aeroporto di Bangkok dopo un lungo volo di 11 ore allietato dal gentilissimo personale di bordo delle linee Thai.

La nostra brava guida ci aspettava e quando uscimmo dall'aeroporto, un'aria caldissima ci investì togliendoci il respiro (eppure abitando in Sardegna dovremmo essere abituati ma questo...), e sentimmo quell'odore così particolare che ci avrebbe accompagnato per tutto il tempo.

Con una macchina, che aveva l'aria condizionata a palla come del resto dapertutto infatti è consigliabile portare un giacchino,ci accompagnarono nel nostro bellissimo albergo il Dusit Thani (che lusso!!) e dopo un piccolo riposino e una bella doccia eravamo pronti per la visita al palazzo reale e i Templi. Io devo dire che, nonostante abbia sentito persone criticare questa città per l'inquinamento,la povertà, il caos (a proposito occhio quando attraversate la strada, probabilmente considerano le strisce pedonali solo dei disegnini), secondo me è affascinante e assolutamente da vedere!!! Comunque, per il resto della nostra permanenza visitammo il famoso mercato di Patpong dove si trova veramente di tutto a prezzi ottimi, purchè si contratti, inoltre, abbiamo visto gli innumerevoli locali a luci rosse, fatto il giro sul tuk-tuk con un autista che credeva di essere Schumacher e che ci ha lasciati in mezzo alla strada solo perchè non volevamo andare dove voleva lui (naturalmente non ha preso una lira anzi un Bath), ma fortunatamente ci ha aiutati un suo gentile collega. Abbiamo navigato lungo i canali dove sorgono le palafitte, e si svolge il mercato gallegiante, abbiamo fatto i famosi massaggi che devo dire non sono molto rilassanti anzi...Che dolore!!!! Dopo aver trascorso due giorni molto intensi siamo partiti per Pucket e per 5 giorni abbiamo alloggiato al khata Thani un bellissimo albergo praticamente sul mare, con personale gentile e sempre sorridente.

Nella nostra camera c'era un grande cesto di frutta (ne abbiamo mangiato chili!!), dei dolci e sul letto avevano disegnato con dei petali di fiori due grandi cuori rossi, che carini...

La nostra guida era un personaggio veramente originale che parlava un discreto italiano e si faceva chiamare Antonio, ed è stato fantastico infatti, grazie a lui abbiamo conosciuto dei luoghi stupendi, di innarabile bellezza che ci hanno incantato fino a fare il possibile per prolungare la nostra vacanza di altri due giorni, nei quali abbiamo pernottato in un alberghetto un pò più modesto ma ne è valsa la pena.

Sono stati giorni di mare (sempre caldo), sole, escursioni e divertimento nei quali abbiamo fatto amicizia anche con altri italiani che hanno condiviso con noi una meravigliosa avventura, in questo paese che consiglio di visitare almeno una volta nella vita.

Ciao e grazie per avermi dato l'opportunità di raccontare il mio indimenticabile viaggio.

  • 284 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social