Thailandia e isole

Viaggio zaino in spalla a Bangkok e nelle isole thailandesi

Diario letto 35474 volte

  • di Angi06
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 1
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Sono una ragazza di 29 anni e ho deciso di intraprendere questo viaggio da sola.

18 dicembre: partenza da Milano Malpensa con Quatar Airways, scalo a Doha.

BANGKOK: 19 dicembre

Arrivo a Bangkok. Sono arrivata dopo la mezzanotte, per cui non potevo prendere lo Skytrain che dall’aeroporto porta in città, perché a quell’ora è chiuso. Ho dovuto prendere un taxi, partono dal piano seminterrato dell’aeroporto. Sono circa 40 minuti di strada per raggiungere BKK e l’autista guidava in modo folle, come tutti in Thailandia del resto; quando ci stavamo per avvicinare alla destinazione che gli avevo indicato, ha cercato di dissuadermi dicendomi che l’ostello non si trovava in una buona zona. Io per fortuna sapevo che non era vero, avevo letto varie recensioni su Hostelworld ed erano positive. Successivamente avrei scoperto che molti tassisti o autisti di touk touk si comportano in questo modo perché vorrebbero indirizzarti verso altri alberghi di loro conoscenti. Io semplicemente ho rifiutato e non ha insistito, portandomi alla destinazione richiesta. L’ostello che avevo scelto era veramente molto carino e lo consiglierei (Khaosan Immjai).

20 dicembre

Sveglia e colazione all’ostello; il ragazzo alla reception mi ha consegnato una mappa e mi ha consigliato i templi principali da visitare. Si possono raggiungere tranquillamente a piedi ma io ho preferito andare in touk touk. Anche in quel caso l’autista ha tentato di “sviare” il mio tragitto dicendomi che i templi erano chiusi a causa delle manifestazioni in corso (per portarmi in altri posti es. negozi di suoi amici). In realtà io sapevo che non c’era alcuna manifestazione quel giorno e che i templi erano aperti, quindi ho chiesto di portarmi in ogni caso. I templi sono molto belli da visitare, suggerisco di portare una maglietta a maniche lunghe da mettere all’ingresso e sandali da togliere facilmente (si può entrare solo scalzi). Io ho visitato: il Palazzo Reale, Wat Arun e Wat Pho. Tornando a piedi sono passata da Khaosan Road, la via dei “backpackers”, dove ci sono tantissimi negozietti e bancarelle dove comprare vestiti di ogni genere, gioielli, accessori e oggetti vari a pochi euro. Sono tornata di nuovo anche la sera, quando tutti i bar e i ristoranti si riempiono di giovani viaggiatori. Dopo un massaggio Thailandese fatto in uno dei tanti centri massaggi che si susseguono nella via, ho cenato in una piccola bancarella di strada con il famoso Pad Thai (tipico piatto di noodle, verdure e gamberi) e birra thailandese. Seduta ad un tavolino ho conosciuto una ragazza tedesca che stava viaggiando da sola come me e che il giorno successivo sarebbe partita per un viaggio di un mese in Cambogia, Laos e Vietnam.

KOH TAO 21 dicembre

Aereo per Surathani, per raggiungere Koh Tao. Non consiglierei di raggiungere l’isola in questo modo, quando avevo prenotato il volo interno da casa mi sembrava il percorso più veloce, in realtà per raggiungere il porto di Surathani dall’aeroporto ho impiegato tantissimo tempo con il bus. Poi da lì ho preso un battello per Koh Tao, che prima di arrivare si ferma anche nelle prime due isole (Koh Samui e Koh Phangan). Ho impiegato una giornata intera per arrivare a destinazione, quindi suggerirei piuttosto di andare in bus da BKK a Chumpon e poi da lì prendere il battello per Koh Tao. Attenzione al meteo: quando ho preso il battello il mare era molto molto mosso e ha impiegato il doppio del tempo, mentre praticamente tutti hanno vomitato! A Koh Tao ho alloggiato al Central Hostel, che sconsiglio. Suggerisco di non prenotare nulla in anticipo, sul posto e verso la zona di Sairee Beach ci sono diversi resort e bungalow dove alloggiare a prezzi bassi. La sera per riprendermi dopo la traversata impegnativa ho deciso di concedermi una manicure in uno dei tanti centri estetici che in Thailandia sono ovunque

  • 35474 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social