Tenerife, isola perfetta per famiglie e bambini!

Prima esperienza alle Canarie con bimba al seguito. Sole, mare, relax e tanta natura!

Diario letto 9270 volte

  • di dhali16
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Dopo tante vacanze nella Spagna a noi più vicina (Baleari, Costa continentale), quest’estate ci avventuriamo alla scoperta delle Canarie, precisamente di Tenerife. Destinazione: Costa Adeje, per 10 giorni. Viaggiatori: io, marito e bimba di 4 anni. Il meteo è stato perfetto, di giorno la temperatura era sui 30 gradi ventilato, mai eccessivo (tranne in un paio di volte). La sera mai messa la felpa, mai acceso nemmeno l'aria condizionata in stanza e nei locali/ristorante dell'Hotel era assente.

Qui di seguito vi lascio un po’ di informazioni utili per organizzare il soggiorno, se poi avete bisogno di ulteriori chiarimenti non esitate a contattarmi!

- Parcheggio a Malpensa: Pro Parking, ormai una garanzia. Puntualità, gentilezza, mezzi puliti, comfort...

- Volo Easy Jet: prenotato con larghissimo anticipo (a inizio gennaio), ci troviamo sempre bene con questa compagnia. A Malpensa usufruiamo della Family Lane ai controlli, e con i bambini al di sotto dei 5 anni c'è l'imbarco prioritario. Il volo dura 3 ore e 50, per i bimbi c'è una Kid Box simpatica da acquistare, con vari snack e delle matite colorate per fare i giochini che compongono la scatola.

- Transfer hoppa: abbiamo prenotato online il veicolo privato al costo di 40€ andata e ritorno, puntualissimo entrambe le volte e con veicoli confortevoli.

- Aeroporto Tenerife: ci sono delle kids zone nell'area degli imbarchi, per intrattenere i bambini.

- Alloggio: GF Isabel. Prenotiamo dal loro sito la mezza pensione, in stanza ci fanno trovare come benvenuto un cesto di frutta, scatola di cioccolatini e bottiglietta d'acqua. È un family hotel della catena spagnola GF, che solo a Costa Adeje ha altri 4 hotel. La clientela è internazionale, soprattutto spagnoli e inglesi, non abbiamo incontrato italiani... La camera è enorme: soggiorno con cucina attrezzata e divano letto per nostra figlia, camera separata per noi, bagno con vasca e un mega terrazzo con tavolo e stendino per la biancheria. Aspetto che abbiamo notato anche in altre isole (esempio a Creta): nei bagni c'è l'indicazione di non buttare la carta igienica nel wc, bensì nel cestino dell'immondizia. Al ristorante si mangia bene, organizzano serate a tema con cucina dal vivo (messicana, spagnola, giapponese), c'è la formula a buffet. Avendo la mezza pensione, le bevande sono escluse, ma compriamo due carnet, uno per gli alcolici (25€) e uno per bibite e acqua (20€); così facendo, c'è un notevole risparmio, visto che poi per ogni bevanda ci viene prelevato un solo buono... Ottima attenzione per i bimbi al ristorante, con seggiolino, posate/bicchieri/piattini di plastica. In tutto l'hotel sono disseminati giochi per i bambini, vicino alla reception c'è un'area ricreativa gratuita (tablet gigante, parete sensoriale...). C'è anche un bel programma di mini club dai 3 ai 6 anni, noi non eravamo mai in hotel tranne una mattina, ma nostra figlia si divertiva la sera con la baby dance e a vedere gli spettacoli (di magia, danza, pappagalli, mimi...). Ci sono tre piscine: una relax, una per i bambini con castello e scivoli (vicino ci sono anche i bagni dedicati, a misura di bambino), e una grande per nuotare e per le attività sportive. Si possono noleggiare i teli, con cauzione di 10€ e cambio possibile tutti i giorni nell'area piscina. Una sera, durante uno spettacolo a quiz, abbiamo vinto un ingresso privato alla Family Spa di un'ora, con docce sensoriali, sauna e idromassaggio. Per l'ultimo giorno, c'è una stanza cortesia gratuita, con docce e asciugamani, oltre al deposito bagagli.

- Per la spesa, c'è un Hiper Dino appena fuori dall'Hotel, supermercato molto fornito e con prezzi buoni. Qui c'è anche il banco della Hertz, dove avevamo noleggiato l'auto già da casa. Per un errore di prezzo (ogni tanto succedono!), abbiamo pagato online una Mini One 5 porte solo 40€ per 3 giorni (contro circa 80€ delle auto di categoria similare); il seggiolino è costato 37€. Abbiamo preso una tessera (10€ per 3 giorni) per lasciare l'auto nel parcheggio sotterraneo del Centro Commerciale (San Miguel). La benzina costa pochissimo, 0.97€ al litro

- Spiagge: abbiamo trovato ovunque noleggio di lettini e ombrelloni, da un minimo di 3€ a un massimo di 6€ al pezzo. Noi abbiamo comprato il primo giorno un ombrellone a 10€ e ci spostavano con quello. Praticamente da tutte le parti ci sono le docce e servizi igienici a pagamento (solitamente 20 centesimi)

  • 9270 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social