L’importanza di avere una routine

Avere una routine. Questo è quello che mi permette di restare sempre con i piedi per terra, avere una mia routine ed essere sempre pronta su quello che sta per succede. Parto sempre da avere delle fondamenta nella mia vita e questo cerco di farlo anche quando sono in viaggio.

Per prima cosa cerco di mantenere alcune delle mie abitudine sempre salde, meditare alla mattina, cercare di non mangiare glutine (sono intollerante), continuare a mangiare tanta

frutta e verdura, leggere e scrivere.

Queste sono tutte cose che cerco di mantenere il più a lungo possibile e che mi aiutano a continuare a non perdere il centro di ogni cosa. Quando si viaggia è spesso difficile concentrarsi sui propri obiettivi e soprattutto sul lavoro, ci sono persone a ogni angolo nei coliving e perdersi a parlare per i corridoi è all’ordine del giorno. Per me soprattutto, visto che parlo tanto, davvero tanto.

Per questo motivo sono una persona molto organizzata e ogni giorni mi fisso degli obiettivi da raggiungere, sia a livello lavorativo, sia a livello personale e per ogni progetto personale

che decido di seguire nel tempo.

Sinceramente posso dire che nel tempo ho imparato che avere una routine mi aiuta a non voler controllare tutto e al tempo mi permette di non avere l’ansia per ogni cosa che svolgo. Quando si viaggia e si sta fuori dalla propria zona di comfort è essenziale riuscire a trovare quella sicurezza in alcune piccole cose che ti permettono sempre di connetterti a quello che si vuole raggiungere.

Guarda la gallery
danka-peter-uwqlgl4nbsg-unsplash



    Commenti

    Lascia un commento

    Video Itinerari