Guida Karakorum

Nella mia "top ten" metto anche Karakorum in Mongolia, o meglio, i dintorni di Karakorum. E' stata per lungo tempo l'unica città fondata dal figlio di Gengis Khan. Il tempio buddista è meraviglioso, con gli stupa bianchi che si stagliano sul cielo azzurro della Mongolia. Ma meraviglioso è soprattutto viaggiare per le praterie infinite, puntellate da piccoli villaggi di yurte (ger). Syusy

Carta d'identità

Indirizzo: Karakorum, Mongolia

Diari di Viaggio

Diari di viaggio

Mongolia, la sinfonia del silenzio nelle sconfinate praterie

Mongolia, la via della seta, deserto del Gobi, le praterie e i cavalli, i laghi e la natura incontaminata: quante aspettative. Ho deciso di...

Diari di viaggio

Overland Italia Australia: attraverso la Mongolia

La bellezza della Mongolia ha messo a dura prova le capacità descrittive! Appena lasciata la caotica Ulan Bator, il paesaggio è apparso...

Diari di viaggio

Alla scoperta della Mongolia in occasione del Nadam

Situata nel cuore dell’Asia, la Mongolia ha attratto i grandi viaggiatori d’ogni epoca a partire da Marco Polo che fu ospite alla corte...

Diari di viaggio
Mongolia da ridere

Mongolia da ridere

DIARIO DI VIAGGIO 10 Settembre 2014 - Partenza C'e' solo azzurro al di la' della vetrata, il cielo e' terso. I bar di questa ala...

Diari di viaggio

Nella terra di Gengis Khan

Periodo agosto 2010 durata 14 giorni voli compresi Organizzazione www.mongolia.it Perdersi in mongolia. In tutti i sensi. Ci si perde...

Diari di viaggio

Mongolia, solitudini senza poesia

A Giacomo Leopardi la Repubblica Popolare Mongola dovrebbe concedere la cittadinanza onoraria e la qualifica di Sommo Poeta mongolo. Che...

Foto