Guida Falesie di Duino

La Riserva si estende per 107 ettari, lungo una fascia di territorio ricca di tracce che testimoniano il passaggio dal clima medioeuropeo a quello mediterraneo. L'alto grado di biodiversità dà vita ad un paesaggio di rara bellezza, caratterizzato da bianchi ciglioni calcarei a picco sul mare. Il sentiero intitolato al poeta boemo Rainer Maria Rilke, inaugurato nel 1987, si estende per 1700 metri e permette di accedere alla Riserva naturale da Sistiana o da Duino; il percorso ha un andamento pressoché pianeggiante, che consente a chiunque di affrontare la passeggiata. Le Falesie di Duino sono formate - come l'intero altipiano carsico - da rocce carbonatiche, nate dalla sedimentazione di gusci di animali sul fondo di un mare poco profondo. Malgrado buona parte della superficie della Riserva sia coperta da tipica vegetazione continentale, la zona posta sotto tutela rende evidente il passaggio dal bosco alla macchia mediterranea, composta in maniera prevalente da lecci e carpini, i quali, avvicinandosi al mare, lasciano spazio agli arbusti. Si tratta di un habitat adatto ai rettili (serpenti, vipere e lucertole) e alla nidificazione di uccelli sedentari quali il gabbiano reale, il corvo imperiale e il falco pellegrino, inserito nella lista degli animali in pericolo di estinzione, che ha trovato rifugio nelle zone più inaccessibili delle falesie. In autunno e in primavera è facile osservare varie specie migratorie o svernanti mentre la pineta ospita fringuelli, ghiandaie, picchi, sparvieri e anche alcune colonie di scoiattoli.

Carta d'identità

Indirizzo: Località Aurisina Cave, 25 34019 Duino-aurisina Trieste, Italia

Diari di Viaggio

Diari di viaggio

Tra sogno e realtà in Friuli Venezia Giulia

Tutto è iniziato in un'osmiza. Sì, perché quando si vuole stringere amicizia con qualcuno lo si invita a pranzo e così ho fatto con il...

Foto

Mappa Trieste

Funivia Lago di Bohinj, Slovenia

Lago di Bled, Slovenia

Porticiolo di Duino, Trieste

Castello di Duino, Trieste

Lubiana, Slovenia 2