Tour on the road della Svizzera tra natura e cultura

Da Berna a Friburgo, da Montreux a Losanna attraverso laghi e montagne, pascoli e verdi vallate

  • di cami83
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: due
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

GIORNO UNO

Io e il mio ragazzo partiamo da Ravenna alle ore 8, superando la frontiera attraverso il traforo del Gran San Bernardo e arrivando alle ore 14 all'Hotel du Soleil che si trova a Villeneuve una piccola località sul lago di Leman, scelta strategicamente per l'immediata vicinanza al famoso castello medievale di Chillon e a Montreux. Oltre alla comoda posizione, l'hotel dispone anche del parcheggio gratuito in loco per lasciare l'auto e rilascia gratuitamente la rivieracard, una tessera che ti permette di utilizzare tutti gli autobus e tram da Villeneuve a Vevey e di avere sconti su alcune attrazioni della zona, compreso Chillon. Dopo esserci sistemati nella camera piccola ma ben pullita dove trascorreremo due notti, partiamo subito alla scoperta della Svizzera!

CASTELLO DI CHILLON

Decidiamo subito di sfruttare la comodissima card e arriviamo in soli 3 min di autobus da Villeneuve, alla fermata davanti all'ingresso. Le foto di rito al castello, dalla stradina pedonale del lungolago, permettono di inquadrarlo come in una cartolina e meritano tutto il tempo che vi serve. La visita della fortezza invece si può effetuare con o senza audioguida in italiano. All'interno meritano soprattutto le cantine sotterranee, poi adibite successivamente a prigioni, che impressionarono perfino Lord Byron tanto da ispirargli la scrittura del poema "Il progioniero di Chillon" basato sulla reale prigionia del priore François Bonivard che in queste umide e fredde mura, incatenato ad una colonna, trascorse ben sei anni della sua vita. Imperdibile è anche la vista panoramica goduta dall'alto della torre della fortezzache permette di spaziare con lo sguardo sul lago di Ginevra, sulle Alpi innevate e a scorgere perfettamente tutta Montreux. La visita, le foto e la piccola sosta nel giardinetto adiacente al castello ci portano via meritatamente circa due ore e mezza.

MONTREUX

Questa cittadina merita senza dubbio per gli splendidi panorami incorniciati da aiuole fiorite che si aprono seguendo il Quai des fleurs, una camminata lungolago che parte dal castello di Chillon e che prosegue fino a Montreux centro in circa 20 min a piedi. Se anche decidete di arrivare in città con altri mezzi, il cammino fiorito merita di essere percorso più che potete se amate aiuole curatissime, fiori di mille colori e tullipani di ogni genere intervallati da statue ed opere d'arte: fidatevi vorrete percorrerlo tutto, se poi ci capitate come noi all'ora del tromonto, tutto diventa romantico. Il centro è nella piazza dove è collocata la statua di Freddy Mercury cantante dei Queen che qui a Montreux trascorse molti anni lavorando con il gruppo nei famosissimi studi di registrazione Mountain Studios. Questi studi furono di loro proprietà per 14 anni e divennero negli anni meta di registrazione preferita di alcuni trai più grandi nomi della musica come David Bowie, Rolling Stones, Led Zeppelin ecc.. Questo piccolo tempio della musica è aperto al pubblico e visitabile gratuitamente con una esauriente brochure in italiano. Esso si trova proprio all'interno del Casino Barrière di Monterux e ospita all'interno numerosi cimeli della band tra cui anche gli abiti di scena di Freddy.

GIORNO DUE

VEVEY

In circa due ore e mezza visitiamo questa piccola cittadina affacciata sul lago di Ginevra e caratterizzata da un lungo lago dove spiccano la statua di Charlie Chaplin alla cui memoria è stato aperto di recente un museo. Esso si trova a Coursier-Sur-Vevey proprio all'interno dell abitazione dove il celebre attore comico trascorse gli ultimi 25 anni di vita ma purtroppo apriva due giorni dopo la nostra visita alla cittadina. Da vedere è anche la simpatica forchetta gigante, alta 3 metri, immersa nelle acque del lago che non puo mancare di essere fotografata magari sedendo su una delle strane sedie girevoli conficcate negli scogli del lago

  • 24814 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social