In montagna senza faticare..

Ciao a tutti.....Mi chiamo Katia e ho deciso di raccontarvi della scorsa estate quando sono stata in vacanza in Svizzera con mio marito Paolo e la nostra bimba di tre anni Nicole. Devo premettere che io amo molto la Svizzera ...

Diario letto 16737 volte

  • di Katia Zanetti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Ciao a tutti...Mi chiamo Katia e ho deciso di raccontarvi della scorsa estate quando sono stata in vacanza in Svizzera con mio marito Paolo e la nostra bimba di tre anni Nicole. Devo premettere che io amo molto la Svizzera con il suo verde, la sua pace, la sua puntualità e quindi il mio racconto è un pò di parte... Ma il motivo che mi ha spinto a scrivere il nostro itinerario è far capire che la montagna è proprio per tutti anche per chi non ama camminare ed ha bambini piccoli con se.

Consiglio numero 1 : la Svizzera è cara ma con i dovuti accorgimenti possono permettersela tutti.

L'ideale è prenotare una casa - molto più economica dell'albergo - le prenotazioni sono possibili solo da sabato a sabato, minimo una settimana , e possono essere prenotare attraverso gli uffici del turismo locale, che parlano anche inglese - non aspettare l'ultimo momento altrimenti trovate solo i più cari. Noi abbiamo scelto il paesino di Brienz, sull'omonimo lago, nell'Oberland Bernese - paesino molto tranquillo con casette tipiche in legno, molto verde, con battelli che partono ogni ora e portano a Interlaken in 1h15 min, c'è anche un battello a Vapore del 1900 appena restaurato; c'è la stazione ferroviaria molto ben servita e un ferrovia a cremagliera con Treni a vapore che a 7Km/h in 1h porta dai 600 mt. Del paese ai 2300mt della cima.

La zona è ricca di castelli, cascate, parchi faunistici, ferrovie di montagna, battelli, funivie, parco giochi, un vero paradiso... La sera i ristotanti alle 23:00 chiudono e a parte qualche gita serale con il battello e qualche spettacolo di musica tipica c'è poco da fare, così si va a letto presto per poter poi la mattina affrontare le gite... Abbiamo trovato un bel appartamento pulitissimo e super accessoriato per tre persone a € 550 per due settimane tutto compreso, che per agosto è molto meno caro di Rimini...Siamo partiti poi con la spesa da casa, visto che in Svizzera il cibo è piuttosto caro, quindi abbiamo deciso di fare colazione e cena a casa e il pranzo fuori, alternando i panini con i self service, che per i piatti unici non sono così cari, in media € 12 a testa + bevande e non si paga mai coperto e servizio .

I self service si trovano ovunque, costano uguale anche se sei sul lago, su una terrazza panoramica o su un battello, sono veloci e hanno sempre menù per bambini.

I bambini sono i benvenuti ovunque : ci sono fantastici e sicuri parchi giochi ovunque, musei per bambini, attività per i giorni di pioggia... E poi non pagano quasi nulla.

I mezzi di trasporto in Svizzera sono precisi, comodi, ma cari... Quindi acquistate un abbonamento metà prezzo valido un mese al prezzo di €64 in qualsiasi stazione ferroviaria svizzera e viaggerete su battelli, funivie,treni a metà prezzo, senza limite.

I bambini non pagano nulla fino a 6 anni, poi una tessera annua per €13, praticamente gratis. Bene, ora posssiamo partire...Verso le 06:00 da Milano per evitare traffico e code, soprattutto al Tunnel del S. Gottardo - prima tappa il Tier Park di Goldau - raggiuto alle 09:00 : bellissimo Parco Alpino con cerbiatti e caprette liberi che vengono a mangiarti dalle mani- tanti animali di montagnia : linci, acquile, cinghiali, orsi, marmotte, scoiattoli - immerso nel verde - con ampio parcho giochi e mega scivolo super sicuro di mt. 20 - costo € 5 - gratis fino a 6 anni ; dopo il pranzo abbiamo raggiunto Brienz dove abbiamo posato le valige e vista la bella giornata abbiamo nolegiato una carrozzella con cavallo che per € 60 ci ha portato a spasso per 2h facendoci vedere tutto il paesino, con la famosa scuola di intaglio del legno e il lungo lago

  • 16737 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Eugenio Paganella
    , 21/8/2015 19:05
    La Svizzera è una nazione assolutamente inospitale e ostile!!!!!!!!!!! Oggi mi è capitato questo. mi sono fermato Alla area di servizio di Bellinzona per fare il pieno di benzina e mentre mio padre è entrato nell'autogrill per pagare il conto io ho spostato la macchina. NON LO AVESSI MAI FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!. E' uscita una dipendente del posto che mi ha accusato di aver spostato la macchina quando il conto non era stato pagato. C'è mio padre in ufficio risposi,e lei di rimando :" non me ne frega un cazzzzzo!|!" Ne è nata una litigata che è durata tre ore e la cosa è poi degenerata in una collutazione tra me e mio padre. Io non capisco questa ostilità della Svizzera nei confronti di chi continua a portare dentro soldi e a incentivare le casse di questa nazione. Da oggi in poi la Svizzera non esiste più, se io fossi stato un imprenditore con affari in territorio elvetico mi sarei vendicato in modo molto più pesante con conseguenze irreparabili per molti , lo garantisco!!!!!
  2. Eugenio Paganella
    , 21/8/2015 19:05
    La Svizzera è una nazione assolutamente inospitale e ostile!!!!!!!!!!! Oggi mi è capitato questo. mi sono fermato Alla area di servizio di Bellinzona per fare il pieno di benzina e mentre mio padre è entrato nell'autogrill per pagare il conto io ho spostato la macchina. NON LO AVESSI MAI FATTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!. E' uscita una dipendente del posto che mi ha accusato di aver spostato la macchina quando il conto non era stato pagato. C'è mio padre in ufficio risposi,e lei di rimando :" non me ne frega un cazzzzzo!|!" Ne è nata una litigata che è durata tre ore e la cosa è poi degenerata in una collutazione tra me e mio padre. Io non capisco questa ostilità della Svizzera nei confronti di chi continua a portare dentro soldi e a incentivare le casse di questa nazione. Da oggi in poi la Svizzera non esiste più, se io fossi stato un imprenditore con affari in territorio elvetico mi sarei vendicato in modo molto più pesante con conseguenze irreparabili per molti , lo garantisco!!!!!
  3. Nicola Maranesi
    , 13/3/2015 16:26
    Ciao Katia, complimenti per il tuo viaggio e per come l'hai raccontato.
    Ti chiedo solo se puoi darmi il contatto per l'appartamento nel quale hai soggiornato a Brienz.
    Grazie mille e ancora complimenti!!! Saluti, Nicola.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social