Il Sudamerica, un viaggio-viaggio!

Fervore, ispirazione letteraria, storie umane e natura. Qui si fa sul serio!

 

Per me il viaggio iniziatico per eccellenza è l'India, il viaggio da sogno è la Polinesia, ma il viaggio-viaggio, quello in cui si fa sul serio in tutti i sensi, è certamente il Sudamerica.

Sarà dovuto al fatto che in centro-sud-america ho potuto stare più a lungo che altrove, sarà che la barriera della lingua è molto più relativa che altrove, sarà che ho ritrovato (molto lontano da casa) tracce di casa mia, gente anche molto simile a me che condivideva spesso una parte della mia storia. Sarà che il Sudamerica ti coinvolge profondamente, sarà che la letteratura ti condiziona.

Sarà che il centro-sud-america è un super-luogo culturale e linguistico più che geografico (dalla Terra del Fuoco al Venezuela, ma anche i Carabi fino al Messico, che sarebbe nord-america ma non lo è). Cile e Ecuador, Argentina e Venezuela sono luoghi diversissimi per storia-geografia-antropologia-economia, eppure mi hanno lasciato qualche cosa di unitario (e unico). Innanzitutto la forza del paesaggio, anzi, dei paesaggi: diversissimi tra loro (dalle foreste pietrificate alle isole vulcaniche, dal vuoto patagonico ai boschi di Ushuaia) eppure accomunati sempre da una grande forza, da un impatto potente.

Poi la storia, che naturalmente è molto diversa da nazione a nazione, ma “le storie” hanno sempre la stessa forza iperrealistica e roboante, eroica e straordinaria: dal maestro che non sapeva andare a cavallo e che per scommessa è partito dalla Patagonia ed è arrivato a New York, fino alla nobildonna che è morta tentando di impiantare una Comune alle Galapagos con i suoi tre amanti.

E qui interviene appunto la letteratura: Chatwin e poi Coloane e il suo allievo Sepulveda, e poi Garcia Marquez ma anche lo stesso Darwin nel suo diario di un naturalista e molti altri, hanno contribuito a definire i contorni di un mondo a forti tinte, splendidamente sopra le righe.

Ma se devo dire l’aspetto che più mi coinvolge di questa parte di mondo è quello ideologico. Mi hanno colpito le storie degli Indios Ona che vivevano nudi in terra del Fuoco spalmati di grasso, e che poi sono morti quando i missionari li hanno lavati e vestiti; le storie dei gauchos che scioperavano 100 anni fa contro i latifondisti e che sono stati decimati dagli eserciti; le storie umane che stanno dietro oggi al fenomeno del Microcredito in Ecuador o del mercato equo e solidale; fino alle storie personali agghiaccianti dei desaparecidos cileni e argentini e alle loro madri e nonne che ancora si trovano al giovedì in Plaza de Mayo a Buenos Aires, fino alle storie dei giorni nostri, ai minatori imprigionati per mesi sottoterra.

E' un mondo in lotta da sempre, che sa ancora lottare per il futuro (a differenza di noi), e che in questo senso ha un sacco di cose da insegnarci.

  • 3927 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Giacomo Sanesi
    , 18/3/2011 00:23
    il mio viaggio in sudamerica è durato 15 mesi ed 1 giorno e l'ho fatto con uno zaino, una tenda ed una bandiera della pace.
    ho percorso argentina, uruguay, paraguay, cile, bolivia, perù ed ecuador. ed ho vissuto il mio sogno...
  2. Antahomo
    , 14/3/2011 10:28
    E' vero il SudAmerica affascina .. e ci torno sempre volentieri.Lo scritto di Patrizio rispecchia quello che trovi e cerchi . Qualche opinione : Bolivia ,sito Tiwanaku e viaggio su bus da La Paz a Puno costeggiando il Lago Titicaka ti danno idea della magnificenza del passato , natura e della povertà; Brasile , immenso da nord a sud , da non perdere Belem su estuario Rio delle Amazzoni , Iguassu e Chiesa San Francesco a Salvador , Argentina con il silenzio dei boschi , il lago Argentino , la Pinguinera e la frenetica B.Aires ...
    Mi fermo qui .. tra qualche giorno ritorno lì ( Rio e Bahia) per rigenerarmi .
  3. verdissimo
    , 13/3/2011 15:05
    Senza dubbio il Venezuela ha un cambio vantaggiosissimo:il cambio in nero è ufficializzato. L'importante è pagare in contanti, dollari o euro. Il paese è splendido dal punto di vista naturalistico.
  4. verdissimo
    , 13/3/2011 12:49
    Il viaggio in Bolivia è un'esperienza autentica e meravigliosa. Il salar e le lagune sino ai confini del Cile comunicano sensazioni uniche di spazi liberi e incontaminati, si scende poi sino a Tupiza. Interessante anche il circuito delle missioni gesuite e una sosta a Samaipata, magari con visita ai luoghi di Che Guevara. Le zone Amazzoniche del Madidi e del Noel Kempff penso siano preservate, io non le ho visitate, ma conosco la bellissima zona del Tambopata in Perù ai confini con il Madidi boliviano. Anche la capitale La Paz è interessante, le atmosfere autentiche, i mercati, il Titicaca...insomma buon viaggio!
  5. Debora e Luca
    , 12/3/2011 16:07
    Il nostro prossimo viaggio sarà in Bolivia. Perchè nessuno ne parla? Non vale la pena andarci (?!?) o è solamente poco turistico e ancora poco conosciuto?
  6. Angelo Conforti
    , 12/3/2011 14:59
    Conosco molto bene il Brasile ma sta diventando molto caro .Vorrei sapere un paese del sudamerica dove posso soggiornare con il cambio euro piu favorevole possibile.Grazie
  7. elena farron
    , 12/3/2011 12:18
    ho due possibilità di viaggiare a breve termine in Messico e/o in Perù. Forse sarà possibile fare entrambi i viaggi ,ma con lunghi soggiorni non essendo più così giovane da affrontare faticosi e frequenti spostamenti.Mi piacerebbe ricevere informazioni più precise su Perù e la possibilità di alloggi in case private o istituti religiosi oltre a informazioni storiche e geografiche e suggerimenti sugli spostamenti con mezzi pubblici. In Mexico dovrei andare per qualche mese nella regione di Oaxaca. Chiunque conosca bene la regione è pregato di contattarmi Grazie Elena Farron
  8. bardassa
    , 11/3/2011 23:41
    Io mi sono regalata un viaggio ai Caraibi per la mia laurea ( 6 anni fa) e non ne sono più tornata. Saluti tropicali da Cabo Tiburón, frontiera Colombia-Panama, paradiso terrestre impareggiabile.
  9. galletta
    , 11/3/2011 23:37
    Che dire, quest'anno x la prima volta ho visitato in Sudamerica il Peru' e Ecuador con relative Galapagos........un sogno, straordinari itinerari meravigliosi paesi e ricordi che porterò sempre con me
  10. manu783
    , 11/3/2011 22:22
    ho viaggiato in argentina senza seguire un itinerario prestabilito ma decidendo giorno per giorno, ora per ora, che dire..semplicemente da lasciarti senza parole..ho fatto tutto il nord, Salta e Cascate Iguazù comprese.. non tralascio però il Messico, senza itinerario da Città del Messico allo Yucatan, per finire poi a Puerto Escondido, due esperienze compleatamente opposte, ma entrambe senza fiato
  11. orietta44
    , 11/3/2011 21:11
    Nel febbraio-marzo del 2010 sono stata in Patagonia ,via Buenos Aires: mi sono guadagnata il viaggio con uno scambio:per una laurea specialistica in Diritti dell'uomo ed etica dedlla Cooperazione Internazionale, mio marito proponeva una collana di perle ed infatti l'ho avuta. La Patagonia "è una collana di perle" dalla Penisola di Valdes ad Ushuaia -alla Fine del Mondo- a El Calafate al parque nacional Los Glaciares : tante perle rare, uniche, piene di vita, un sogno divenuto realtà
  12. orietta44
    , 11/3/2011 21:11
    Nel febbraio-marzo del 2010 sono stata in Patagonia ,via Buenos Aires: mi sono guadagnata il viaggio con uno scambio:per una laurea specialistica in Diritti dell'uomo ed etica dedlla Cooperazione Internazionale, mio marito proponeva una collana di perle ed infatti l'ho avuta. La Patagonia "è una collana di perle" dalla Penisola di Valdes ad Ushuaia -alla Fine del Mondo- a El Calafate al parque nacional Los Glaciares : tante perle rare, uniche, piene di vita, un sogno divenuto realtà
  13. LORENZA PAPOTT
    , 11/3/2011 18:20

    Sono d'accordo con te anch'io sono stata in

    PERU'dire fantastico e' poco bisogna visitarlo

    per rendersene conto.

    Comunque il mondo e' tutto meraviglioso
  14. Enrica M
    , 11/3/2011 16:46
    Anche il Guatemala avete dimenticato !
  15. giuau
    , 11/3/2011 14:37
    come mai non avete inserito il Suriname ? ho anche mandato un diario di viaggio che avete pubblicato e che adesso è misteriosamente scomparso....
  16. dully84
    , 11/3/2011 14:01
    Nn dimenticatevi il Perù! Io ci sono appena stata ed è fantastico!
  17. trecilia
    , 11/3/2011 13:58
    Io vivo a Buenos Aires e ho viaggiato tantissimo in Sud America e l'unica cos ache posso dire e' che: MI HAI TOLTO LE PAROLE DI BOCCA!!!!!!!!!
  18. gabbiano18
    , 11/3/2011 13:29
    anchio condivido ma vi siete dimenticati del meraviglioso, affascinante, misterioso, glorioso PERU.!!!!!!
    ma xche.????????????????????
  19. Silvia's Trips
    , 10/3/2011 09:38
    Condivido pienamente!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social