Sudafrica fai da te

A zonzo per il Sudafrca in completa libertà, da Cape Town al Kruger National Park

Diario letto 40641 volte

  • di Etta&Te
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

31 ottobre - 1 novembre Milano Malpensa -Dubai

Eccellente volo Emirates che in 6 ore ci porta nel più famoso degli Emirati Arabi. Dopo la lunga operazione di controllo dei passaporti ed una rapida colazione ci avviamo verso il centro città in taxi (accettano solo contanti). Alternativa ideale sarebbe stata la metropolitana che però nel giorno sacro per musulmani, venerdì, apre tardi. Con circa 10 euro arriviamo alla zona del Burj Khalifa, da dove parte il big bus tour (circa 40 euro a persona, indispensabile se come noi si hanno a disposizione solo poche ore per il giro della città). Tour entusiasmente tra hotel a 7 stelle, grattacieli mozzafiato e belle spiagge affollate.

2 novembre Dubai - Città del Capo

Dopo una lunga notte in aeroporto e 10 ore di volo, atterriamo a Cape Town in perfetto orario. Visiteremo la città per i successivi tre giorni, ospiti dei nostri amici Ayesha e Ibrahim. Trascorriamo il primo pomeriggio all'allegro Waterfront, il punto ritrovo degli abitanti questa cosmopolita città. Tour in barca del porto (evitabile) e cena in un locale in riva al mare.

3 novembre: Cape Town

Ci svegliamo con un bel sole e temperatura quasi estiva. Oggi ci aspetta il tour in bus (circa 10 euro a persona) delle parti più famose della città: il centro, il district 6, la bellissima strada panoramica lungomare con le stupende spiagge sull'oceano e gli appartamenti lussuosi, fino ad arrampicarsi sulla Table Mountain, alla partenza della cable car. Con circa 17 euro si percorrono i 700 metri di dislivello (la cabina ruota di 360 gradi durante la salita) fino alla vetta, da cui si gode una vista mozzafiato. Trascorriamo il pomeriggio ad Hout bay, mangiando il famoso fish e chips ed ascoltando la musica di gruppi locali.

4 novembre: Cape Town

Dedichiamo la nostra mattinata alla perlustrazione delle Winelands con un bel giro in macchina tra le colline tra Stellenbosh e Franchshoek, quest'ultima piena ristorantini negozi di artigianato. Pranzo con piatti tipici dalla Kalfi's (generalmente chiediamo la spiegazione di cosa contengano i piatti di cui non conosciamo gli ingredienti...altrettanto generalmente non capiamo e li ordiniamo ugualmente...questa volta ci è andata bene!!).

Di corsa torniamo al Waterfront dove ci aspetta l'imbarcazione diretta a Robben Island per visita il carcere in cui fu rinchiuso, tra gli altri, Nelson Mandela. La gita (circa 20 euro a persona) prevede trasferimento in barca circa mezz'ora, tour in bus dei punti di maggiore interesse dell'isola e visita a piedi della prigione condotta da un ex carcerato. Tutto molto emozionante.

Cena in una steak house sul waterfront poi a dormire che domani sveglia alle 6 !

5 novembre: Cape town - Hermanus

Salutiamo i nostri amici partiamo per dedicare la prima metà della giornata alla visita al Capo di buona speranza (ingresso circa 8 euro a persona). Entriamo così presto che il ristorante per fare colazione é ancora chiuso. Percorriamo due sentieri a piedi verso il Cape point ed il faro sovrastante per poi dirigerci verso il vero e proprio capo di Buona speranza. Una volta percorsa la ripida scalinata si gode una bellissima vista sull'oceano. Foto di rito sotto l'insegna di "Cape of Good hope" godendoci il caldissimo sole. Ma attenzione! ...non si tratta del punto più a sud del continente africano!

Ci spostiamo in tarda mattinata verso Simons town, dove si trova la famosa Boulder beach (ingresso circa 4 euro a persona) per osservare da vicino i pinguini. Rapido pranzo al waterfront della cittadina con splendida vista sul porto e partenza alla volta di Hermanus.

  • 40641 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social