California e parchi della West Coast

Un viaggio tra la natura e le città di 4 stati: California, Nevada, Utah e Arizona

Diario letto 82092 volte

  • di Flippy
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro

Adesso passiamo invece alla descrizione più dettagliata

05 Agosto

Partenza da Milano Linate alle 17:55 con arrivo a Londra Stansted alle 18:55. Appena atterrati troviamo una mail in cui ci comunicano che i nostri voli del giorno dopo sono stati cambiati però, essendo l’arrivo finale sempre a San Francisco e allo stesso orario di quello previsto non ci facciamo troppi problemi (semplicemente faremo scalo a Charlotte anziché a Los Angeles). Andiamo a dormire vicino all’aeroporto di Londra Heathrow all’hotel Ibis (25€ a testa) da cui partirà il nostro secondo volo.

Alcune osservazioni:

1. per spostarsi da un aeroporto all’altro c’è un comodo autobus a 22€ a testa

2. per andare dall’aeroporto Heathrow all’Ibis c’è una navetta che però costa parecchio. Se si è in più di 3 conviene un taxi (20 € a tratta)

06 Agosto

Partenza da Londra Heathrow e, tramite scalo a Charlotte, arrivo a San Francisco alle 22:55 (ora locale).

Da lì abbiamo preso un taxi (80 $ in 4) fino al nostro albergo a Oakland (Piedmont Place, 33€ a notte a testa, un classico motel americano).

07-08-09 Agosto: San Francisco

In questi primi 3 giorni siamo stati a San Francisco e abbiamo visto (in ordine):

· California Academy of Science: personalmente l’ho trovato un po’ caro per quello che conteneva. C’erano un po’ di acquari, una serra con molte farfalle e un simulatore di terremoti (l’unica cosa originale). Se potessi tornare indietro non lo vedrei, soprattutto visto il costo (28 $)

· Secret Tiled Staircase: una scalinata tutta colorata e piena di disegni. A me è piaciuta però, essendo un po’ sperduta e lontana da tutto, fatela solo se avete tempo e non sacrificate altre cose.

· Alcatraz:

· Pier 39:

· Cable Car Tournaround: molto particolare! Il Cable Car è il tram più famoso di San Francisco (nonché uno dei suoi simboli). Per fargli cambiare il senso di marcia (una volta giunto al capolinea) c’è una piastra girevole su cui il tram si ferma e viene fatto ruotare manualmente da 2 operai. Prendere il Cable Car è un po’ caro (7 $) ma va assolutamente fatto. Tenete presente che esistono 3-4 linee diverse che vi porteranno in punti diversi di San Francisco, quindi informatevi bene prima di salire! Una volta a bordo vi consiglio di stare appesi sul lato sinistro della vettura, in questo modo avrete una vista migliore e vi godrete appieno l’esperienza. Mettete in calcolo una coda di circa 1 ora (a meno che non arriviate al Tournaround prima delle 9). Durante l’attesa avrete modo di vedere più volte il funzionamento del Tournaround.

· Lombard Street: uno dei simboli principali di San Francisco. La strada tutta curve piena di siepi in fiore (e turisti). Bisogna andarci per fare qualche foto e vedere le auto che, a fatica e lentamente, scendono da questa strada molto particolare.

· Ferry Building: dall’esterno è un bell’edificio per gli occhi, dall’interno lo è per lo stomaco! Diversi stand in cui mangiare (soprattutto ostriche).

· Exploratorium: il museo delle scienze di San Francisco. Questo museo è interessante e, a differenza del sopra citato California Academy of Science, merita decisamente una visita.

· The wave organ: alla fine del molo sono stati ricavati dei buchi in cui la marea, alzandosi e abbassandosi, fa uscire suoni melodiosi. Ci sono delle panchine in cui sedersi a rilassarsi ascoltando questa musica

  • 82092 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social