United Colors of America

Seimila chilometri on the road attraversando 10 stati del Midwest, alla scoperta di 12 Parchi immersi nei colori della natura

Diario letto 11543 volte

  • di samu3110
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Dopo la bellissima esperienza negli States del 2012, io e Francesco abbiamo deciso di concederci un altro viaggio, questa volta soli, alla scoperta dei parchi pià belli dell'America centrale. Cartina e libro alla mano stabiliamo il percorso, ben 6000 km da dividere in tappe più o meno lunghe, considerando che si parla di distanze immense. Prenotando l'aereo e il noleggio dell'auto con largo anticipo riusciamo a risparmiare parecchio, in più tutto ciò ci permette di scegliere un volo che ci faccia arrivare a destinazione quando il sole è ancora alto. Sì, perchè arrivare in un Paese nuovo, con strade a 6 corsie e non saper dove andare, mettersi alla guida di un auto nuova di sera... insomma meglio arrivare quando c'è ancora luce. Per quanto riguarda il noleggio dell'auto è sempre consigliabile noleggiarla con conducente addizionale, chilometraggio illimitato e navigatore, fuori dai centri abitati ci si può destreggiare con una semplice cartina stradale, ma quando si affrontano le grandi città, senza quello è davvero un incubo! Gli intrecci di strade per chi non è mai stato negli States non si possono nemmeno immaginare.

Grazie ad internet prenotiamo i 3 motel essenziali, il primo a Denver (sempre consigliato), il secondo nella zona del Parco degli Archi e il terzo a Yellowstone, in quanto nel mese di agosto ci sono molti turisti e si incorrerebbe nel rischio di girare per miglia e miglia prima di trovarne uno libero e a prezzi accessibili. Il resto dei motel si possono tranquillamente prenotare in loco da un giorno all'altro se si possiede un tablet o uno smartphone con wi fi (là lo si trova quasi ovunque e gratis).

Siamo quasi pronti a partire... Dalle indicazioni climatiche delle varie zone decidiamo di mettere in valigia dei vestiti estivi e un pò di abbigliamento pesante, perchè nella prima parte del nostro viaggio toccheremo il Sud del Colorado, l'Arizona, il New Mexico, lo Utah e il Nevada, quindi con temperature che si aggirano intorno ai 30° di media, mentre nella seconda parte del viaggio attraverseremo Idaho, Montana, Wyoming , South Dakota e Nebraska le temperature saranno di circa 25° di giorno, e 15° di sera. Altra cosa da non dimenticare e una piccola borsa frigo, perchè è importantissimo avere sempre con sè dell'acqua e poi visto che si tratta di un viaggio on the road e in mezzo alla natura, ci organizzeremo con pranzi al sacco durante il giorno e cene calde la sera.

E' il giorno della partenza: il volo parte da Milano Malpensa, facciamo scalo a Londra e poi ripartiamo di nuovo con destinazione Denver.

Arrivati a destinazione, ormai pratici del viaggio precedente, sappiamo che all'uscita dell'aeroporto ci sarà un bus navetta che ci porterà all'agenzia per il noleggio auto.Andiamo a recuperare la nostra auto e il nostro viaggio sta per iniziare.Beh quasi.... raggiungiamo subito il nostro primo motel distante circa 30 km dall'aeroporto per rilassarci e riprenderci dalle 12 ore di volo.

Adesso sì che siamo veramente pronti a partire, con videocamera pronta per registrare il tutto.Prima destinazione Eastes Park , piccolo centro delle Rocky Mountain dove si trova il famoso Stanley Hotel, Hotel nel quale Stephen King , dopo aver soggiornato con la moglie nella stanza 217 e aver "visto" il figlio morto anni prima, si è ispirato a scrivere il suo famoso romanzo, SHINING ,divenuto poi film. Seguendo le indicazioni del navigatore, saliamo su questa collinetta e ci appare subito questo fantastico Hotel tutto bianco con il tetto rosso che fa uno strano contrasto con il colore grigio del cielo alle sue spalle, tutto questo crea un'atmosfera perfetta per un posto così misterioso

  • 11543 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Vertical
    , 30/1/2014 16:24
    Spettacolo!...praticamente abbiamo fatto lo stesso identico viaggio ad un mese di distanza! Bello leggere anche il tuo racconto! Se hai voglia trovi anche il mio qui sul sito.... ;)

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social