Un grande viaggio in un grande Paese: gli USA

Un tour fra California, Nevada, Utah e Arizona

  • di francogigante1953
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Oltre 3000 euro
 

Un grande viaggio in un grande Paese

Questo resoconto riguarda un viaggio, da sempre sognato, negli Stati Uniti: poiché è veramente un grande Paese abbiamo abbandonato da subito l’idea di effettuare un viaggio “coast to coast” (occorrerebbero almeno due mesi x effettuarlo con un minimo di dettaglio) “ripiegando” su un viaggio attraverso 4 stati (California, Nevada, Utah, Arizona) con un piccolo sconfinamento in New Mexico.

Il tutto impiegando comunque un mese: d’altra parte per me è molto importante anche la qualità di ciò che si visita e non solo la quantità e in un mese si riesce ad ottenere un buon compromesso, di seguito trovate il dettaglio del viaggio così come è stato programmato e poi rispettato nel corso del viaggio, i tempi di percorrenza sono indicativi, soste escluse.

Noi eravamo in 4, io, mia moglie Roberta ed una coppia di amici con qualche anno più di noi ma con cui ci siamo trovati benissimo perché molto affiatati, d’ altra parte in un viaggio di un mese, fatto con amici, è molto importante esserlo.

PRIMO GIORNO Venerdì 3 maggio Genova - Los Angeles (con cambio a Parigi CDG e a Cincinnati)

Partiamo da Genova alle 8 e arriviamo alle 18 (ora locale) ma con l’ ora italiana sarebbero le tre di notte, pertanto subito a nanna.

La prima notte abbiamo prenotato all’ hotel Marriott, molto vicino all’ aeroporto e con un comodo servizio di navetta A/R.

SECONDO GIORNO Sabato 4 maggio: Los Angeles

Alla mattina passiamo alla Dollar a ritirare l’auto (prenotata in anticipo in Italia con E-noleggio auto): ci vorrebbero dare un’ auto enorme, noi però scegliamo una Chevrolet Traverse, un pò più piccola, ma sempre enorme visto che è un grosso SUV.

Andiamo subito al Motel Coral Sand, in zona Hollywood, comodissimo per la linea rossa, dove prendiamo possesso delle nostre stanze.

Nel pomeriggio con la metro (linea rossa una corsa 1,5 $) si va a Hollywood Blv dove passeggiamo sulla Walk of Fame, con le stelle di attori e cantanti, e vediamo il Teatro Cinese con le combinazioni di mani, piedi e firma degli attori famosi immortalati nelle lastre di cemento; ci sono anche parecchi negozi accanto al Kodak Theatre mentre davanti all’Hard Rock Cafè (vicino alla Metro Hollywood Highland) i sosia di Michael Jackson e di Elvis Presley si fanno fotografare con i turisti, in distanza, salendo una scalinata che porta ad un centro commerciale, si vede la famosa scritta Hollywood.

Ritorniamo al motel a prendere l’ auto x andare al Griffith Observatory, a poche miglia di distanza: si lascia l’ auto un pò a valle xché il parcheggio è piccolo, si prosegue a piedi e arrivati in cima si ammira Los Angeles dall’alto e si rivede la famosa scritta HOLLYWOOD.

TERZO GIORNO Domenica 5 maggio: Los Angeles

N.B. Il cinquo de mayo c’è la festa della cultura messicana con balli e musica. Oggi l’intera giornata è dedicata alla visita degli Universal studios www.universalstudioshollywood.com. Prendiamo la linea rossa della metro e scendiamo alla fermata Universal City, da lì una navetta porta all’ ingresso degli Studios (così facendo si risparmiano anche i 20 $ x il parcheggio auto). L’ ingresso x un giorno costa 80 $ a testa; c’è anche il Front of Pass Line (129 $) che permette di saltare la fila x le attrazioni dove l’ attesa è superiore ai 10 min. ma non è necessario, basta presentarsi singolarmente, praticamente in tutte le attrazione esiste una corsia riservata ai “single riders” e con quella si bypassano tutte le file, Io ho provato tutte le attrazioni (i Simpsons, Transformer, Terminator 2, Jurassic Park, Shrek 4-D, la Mummia, la casa degli orrori, lo spettacolo degli animali attori, i Blues Brothers e infine il WaterWorld, lo spettacolo più famoso) ma prima abbiamo fatto lo Studio Tour col trenino che porta tra i set cinematografici più famosi, tra cui CSI, Lo Squalo, Psyco, spiegando come vengono realizzati e impiegati gli effetti speciali; uscendo facciamo un giro nella famosa Universal CityWalk dove ci sono molti negozi

  • 41941 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social