Isole vergini

Atterro al San Thomas con l'aereo partito da Miami. La prima tappa del viaggio era la florida dove un gruppo di amici mi propongono di visitare l'isola di St John. Appena sbarcato all'aeroporto subito noto una serie di taxi uguali ...

Diario letto 492 volte

  • di benedetto vale
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: 3500
 

Atterro al San Thomas con l'aereo partito da Miami. La prima tappa del viaggio era la florida dove un gruppo di amici mi propongono di visitare l'isola di St John. Appena sbarcato all'aeroporto subito noto una serie di taxi uguali a quelli in circolazione sulla mia isola, Ischia. Unica differenza la grandezza: questi americani hanno anche i microtaxi giganti, mi viene subito da pensare. Dopo aver preso un taxi collettivo (non ci saono quelli indivuali ed è meglio così) mi accompagnano a Red Hook, da dove parte il battello per St. John.

La trversata è piacevole e il panorama incantevole. Le isole sono tutte lussuoreggianti e verdi. Sbarcato a St John la sensazione è di essere sbarcato nella tipica isola caraibica, ma poi mi accorgo subito che l'unica lingua parlata è l'amerciano, mentre... Si guida all'inglese. Giunto in hotel apro la porta della mia stanza e mi vengono vicini due daini e alcuni asinelli del parco nazionale. E' tutto curatissimo, il prato verde copre interi ettari di terreno. Subito mi metto il costrume e cerco di rubare l'ultimosole della giornata. Mi dicono che l'hotel ha ben sette spiagge private : scelgo la piu vicina alla mia camera e mi immergo nell'oceano. La mattina seguente mi accorgo delle splendore dell'isola: tartarughe che si immergono con te, il martin pescatore che dall'albero "punta" il pesce e si tuffa in mare, stelle marine grandissime. Noto anche una mangusta e un cameriere dell'hotel mi spiega che è stata introdotta per sconfiggere i topi. Ma chi ha avuto questa brillante idea non sdapeva che le maguste escono solo di giorno mentre i topi -per il caldo - escono solo la notte. Un risultato disastroso le manguste ora minacciano le uova di tartaruga e i responsabili del parco stanno pensando di introdurre altri animali che conbattono le ... Manguste.

Solo di notte i miei sogni sono popolati di incubi che scompaiono al mattino... Colpa delle manguste?

  • 492 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social