Tour nel colorato Sri Lanka

Informazioni utili per andare alla scoperta di templi, spiagge e città

  • di Eli021188
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Destinazione: Italia – Colombo (Sri Lanka)

Viaggiatori: 2

Periodo di viaggio: da venerdì 17 agosto a venerdì 31 agosto (15gg)

Volo aereo A/R Bologna – Colombo (scalo Dubai)

Compagnia Emirates: € 788 pp (prenotato ad aprile)

Guida/driver locale x 8 gg parlante italiano: 1300€ in due (650€ pp). Contattato tramite internet dall’Italia (www.ciaosrilanka.com) compreso di:

- alberghi in camera doppia con colazione in guest house categoria media (acqua calda, free wifi,bagno privato)

- trasferimenti da/per aeroporto

- macchina sedan a/c e benzina

- tutti i biglietti per i siti archeologici

- entrate ai templi

- due safari in jeep privata

- 1 massaggio ayurvedico

- posto in treno in seconda classe

- escursione per isola Pigeon Island

- escursione per vedere le balene

Hotel extra (zona mare non compreso nel pacchetto con guida), prenotato tramite Booking dall’Italia: “Anantamaa hotel” *** (zona Uppuveli-Trincomalee): 5notti €309 a camera +30% tasse (obbligatorie in tutti gli hotel della zona) 400€ (200€ pp)

Assicurazione sanitaria+viaggio+bagaglio “Viaggi Sicuri”: 39,00€ pp

Visto: (prenotato online dall’Italia per comodità all’arrivo e perché costa meno farlo online) 35$ pp= 30€ pp

Tasso di cambio: In Sri Lanka: 1€ = 180 Rupie

Totale Viaggio: circa € 1700,00 pp x 15 gg (da aggiungere gli extra in loco: cibo, souvenir, mance e visite extra circa 200€ pp).

Totale: 1900,00€ pp

CONSIGLI GENERALI

1. Consiglio spassionato: affidatevi a un driver! Guidare in Sri Lanka è come guidare per la prima volta: la guida è al contrario, ma soprattutto qui le regole sono fatte dai cittadini, si suona il clacson non perché “contrariati” ma per “avvertimento”; si suona il clacson quando si sorpassa per dire “sto sorpassando, rallenta”, si suona il clacson ai pedoni per dire “sto arrivando, scansati” e vige la regola del: passo prima io perché vado più veloce;

2. La pulizia nell’intero paese è medio/bassa sia nei ristoranti, che negli hotel, che nei luoghi pubblici. Inizialmente vi sembrerà tutto sporco, ben presto vi abituerete e capirete che è parte integrante della cultura e ve ne farete una ragione;

3. Dare la mancia è cosa più che gradita, non c’è una regola fissa su quanto dare ricordatevi sempre che se state maneggiando 200Rupie state dando poco più di 1€!

4. I singalesi sono persone ospitali e sorridenti, e nella maggioranza dei casi sono ben disposti a farsi fotografare, vi consiglio cmq sempre di chiedere se potete fare loro foto soprattutto quando si tratta di bambini o donne;

5. Se non amate il piccante ricordatevi sempre, al momento dell’ordinazione, di dire “No spicy”: qui la cucina è piccantissima e se ve ne scordate lascerete il piatto pieno;

6. Portatevi sempre un paio di pantaloni lunghi/pareo nello zaino per quando entrate nei vari templi (soprattutto per le donne ma a volte anche per gli uomini). Spesso per visitare alcuni templi è richiesto di togliersi le scarpe quindi nel caso non vogliate camminare a piedi scalzi portatevi un paio di calzini; inoltre ricordatevi che se volete fare una foto con una statua del Buddha di non dargli mai le spalle, è segno di non rispetto.

7. Non fate mancare in valigia l’Autan. In qualsiasi città abbiamo trovato (soprattutto di sera) una marea di zanzare; bene o male in tutte le camere ci sono le zanzariere.

8. Se pensate di ritornare a casa pieni di souvenir per voi o per i vostri cari, scordatevelo: anche nelle città più turistiche, tipo Kandy, non ci sono negozi di artigianato o di souvenir. Li trovate qua e là sparsi mentre viaggiate, ma poca roba (e per lo più i prezzi, rispetto alla media del Paese, sono folli).. troverete la concentrazione maggiore in aeroporto

  • 8426 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social