Tres días en Barcelona!

Brevi ed essenziali suggerimenti culturali e gastronomici per godere nel miglior modo di Barcellona.

Diario letto 3769 volte

  • di michela goffred
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Barcellona è una città caleidoscopica, dove perdersi è un puro piacere e scoprirla una vera conquista!

Partiamo con volo Ryanair da Roma Ciampino. All’arrivo scopriamo che l’aeroporto El Prat è collegato a Paseig de Gracia con un treno economico (3 Euro), veloce (30 minuti) e moderno! Ottimo…L’arrivo all’hotel è stata un’altra piacevole sorpresa. Trovando un’offerta su easytobook.com, ci siamo coccolati con un 4 stelle in zona Barrì Gòtic. Bellissimo, moderno, funzionale e a 2 passi dalla Rambla è veramente un hotel da consigliare! Impugnando la nostra adorata Lonely Planet iniziamo a respirare l’aria Barcellonese. Ecco le cose che rimarranno nei nostri cuori e pensiamo siano da non perdere:

- Barrì Gotic: è il quartiere antico della città. E’ meraviglioso perdersi tra i suoi vicoletti decadenti e scoprire cafè, bottege d’arte, piazzette e chiese antiche (S. Maria del Pi, la Cattedrale, S. Maria del Mar).

- L’eixample: è il quartiere del Modernismo, del genio di Gaudì, dalle strade larghe e dagli incroci esagonali. Impossibile andare a Barcellona e non visitare la stupenda Casa Batllo (acquistando l’ingresso su internet si risparmia il 10% e si salta la coda!). Meravigliosa anche la Pedrera e, least but not last, l’incantata Sagrada Familia!

- Parco Guell: la fusione perfetta tra natura e architettura… quando l’ opera dell’uomo è quasi più bella della natura stessa! Non ci sono parole per descriverla…

- Rambla: la più caotica, divertente, multietnica, rumorosa, sorprendente strada di Barcellona!

- Il Porto, Barcelloneta e il lungomare: bellissimi, differenti e rilassanti (specialmente con una giornata di sole!).

A Barcellona non si muore certo di fame: si è letteralmente circondati da Bar, Taperie, Cervecerie, Ristoranti, Pasticcerie, Bocadillerie… Noi abbiamo deliziato il nostro palato in questi posti:

- La Dolca Herminia: ottimo rapporto qualità prezzo. Piatti classici rivisitati e molto ben serviti. Abbiamo cenato abbondantemente con 20 Euro a persona!

- L’arros (Passeig Joan de Borbo, Barcelloneta): se volete assaggiare la famosa Paella, questo è il locale giusto. Servono tantissimi tipi di Paella e non è necessario fare un’ordinazione minima per 2 persone!

- Pasticceria Santa Clara: a due passi dall’hotel in cui soggiornavamo, è stata meta delle nostre meravigliose colazioni: cafè con leche e pastas…mmmh!

- Cafè de l'òpera: sulla Rambla a metà strada tra Plaza Catalunia e il mare, quale miglior sosta di una xocolata con churros? Buonissima!

- Bar Boqueria: pranzare sugli sgabelli del Bar nel mercato della Boqueria è splendido! Cibo buonissimo (specialmente il pesce) e cotto al momento, personale velocissimo e ambiente multicolore!

"Sembrano tante meravigliose città in una!", questo è stato il mio commento a fine viaggio dopo aver respirato l'aria decadente del Barrì Gòtic, essere rimasta a bocca aperta davanti alle opere geniali di Gaudì e aver passeggiato sul bagnasciuga della spiaggia di Barcelloneta.

  • 3769 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. gioacchino
    , 11/11/2011 09:27
    ciao, potresti dirmi il nome dell'albergo per favore? grazie.
  2. michela goffred
    , 2/2/2011 12:26
    @ciupo:
    Leggi la carta di imbarco oppure chiama Ryanair...
    Cmq se c'è scritto BARCELLONA (e non GIRONA), dovresti atterrare a El Prat....
  3. ciupo
    , 24/1/2011 21:18
    Parto febbraio con un mio amico per barcellona.. Partendo da Ciampino come faccio a sapere se ryanair atterrera' a girona oppure in quello principale el prat?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social