Relax a Skopelos

Skopelos, un'isola greca che fa parte delle Sporadi, con la vegetazione ancora incontaminata, l'acqua cristallina e panorami incantevoli è adatta a tutti coloro che cercano relax e rapporto stretto con la natura

Diario letto 14422 volte

  • di Niki22
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno con la voglia di relax abbiamo cercato un'isola tranquilla con tanta natura e pochi turisti e ci è riuscito una meraviglia. Skopelos è stata un ottima scelta e ancora oggi sento il profumo dei pini e della salvia.

Partiamo lunedì 1/7/2013 con Ryanair da Bergamo con atterraggio a Salonicco, dove prendiamo bus che ci porta alla stazione di pulmann extraurbani e da qui andiamo a Volos, dove ci aspetta il traghetto che va a Skopelos. Soluzione più facile e quella che consiglio sarebbe aterrare direttamente a Volos, come abbiamo poi fatto per viaggio di ritorno.

Panormos Soggiorniamo a Yades a Panormos (40 Euro a notte per un miniappartamento, bellissimo, ristrutturato nel 2013, con cambio lenzuola e pulizie), circa 15 km dalla capitale. Panormos è una baia lunghissima con 5 o 6 ristorantini vista mare, due market, tramonto da favola e l'aqua cristallina. Non potevamo scegliere meglio. Ombrelloni e lettini sono gratis. Primi due giorni ci rilassiamo solo. Terzo giorno prendiamo lo scooter (a Panormos c'è uno solo che affitta, a 12,50 Euro al giorno, camina a fatica (scooter, non proprietario), meglio presentarsi con la patente A) e partiamo alla scoperta dell'isola.

Glossa e Agios Ioannis Con piccola deviazione (sì sì ci siamo persi) arriviamo a Glossa, che si trova a nord-ovest dell'isola. Molto caratteristica con le stradine strette, costruita anfiteatricamente con la veduta sul porto di Loutraki. Non perdetevi un pranzo o cena a Maistrali. Secondo noi uno dei migliori sull'isola. Con la pancia piena ci dirigiamo verso la famosa chiesa Agios Ioannis. Con entusiasmo scaliamo i gradini (ancora tre giorni dopo mi fanno male i polpacci) ed eccola piccola chiesetta, dove hanno girato il matrimonio nel film Mamma Mia. Sinceramente una volta saliti su siamo rimasti un po' delusi, sì.. è più bella e fotogenica da lontano :-) Se vi trovate da quelle parti potete fare bagno a Pethameni (che è difficile da trovare ma segnata sulla mappa) o Perivoli (che è segnata dai cartelli). Non scordatevi di portare abbastanza acqua da bere, su queste spiagge non c'è bar.

Skopelos Giorno dopo partiamo per Skopelos. La capitale con il porto principale. Molti localini, molti ristoranti. Molto buono gyros a Platanos. Da Skopelos partono anche le barche per visitare isola di Alonissos. Come posto di soggiorno lo eviterei, ma da visitare assolutamente. Unico posto dove poter comprare souvenir. Mentre torniamo facciamo una visita breve a Stafylos.

Agnontas e Amarantos Un altro posto famoso del film, una sporgenza nella roccia con tre pini. Un posto magico. Qui sicuramente farete molte foto :-) Profumo dei pini, mare pulittissimo. Solo la stradina per arrivarci non è il massimo. Vicino a Agnontas potete trovare la spiaggia Limnonari. Molto bella, con la sabbia bianca (altre spiagge a Skopelos sono rocciose).

Kastani e Milia Tre kilometri da Panormos si trovano due spiagge molto ricercate. Kastani ben attrezzata, quindi niente per noi allora scappiamo via subito e Milia che è ancora rimasta "naturale" però anche qui duriamo (in sofferenza e silenzio :-) ) circa un ora e torniamo a casa.

Ultimi tre giorni facciamo RELAX totale a Panormos.

Tutto sommato Alla fine tornavamo più che volentieri sulla "nostra" spiaggia a Panormos. A luglio non c'era nessuno, quando arrivavamo sulla spiaggia alle 10 di mattina di solito eravamo tra i primi. Siccome c'è venticello vi potete bruciare facilmente perchè caldo non si sente, quindi usate la crema prottetiva. A Panormos si mangia bene, abbiamo mangiato i piatti grechi, la carne saporita, pesce freschissimo. Non vi scordate un maglioncino, di sera ci vuole. Nella valigia metete poche cose, tanto non servono.

Andate a Skopelos solo per rilassarvi, senza i tacchi, senza il trucco, senza computer e delle altre cose che a casa non c'è la fate senza. Vi faranno compagnia le capre, migliaia di stelle, i grilli e mormorio del mare.

  • 14422 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social