Piccola e indimenticabile Skiathos

Due settimane immersi nel verde e nel blu delle Sporadi

Diario letto 198120 volte

  • di Gattocheviaggia
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Abbiamo deciso di visitare Skiathos le prime due settimane di Settembre per sfuggire un po’ all’afa ed alla folla di turisti che normalmente popola questa splendida isola ad Agosto. Abbiamo trovato un volo diretto Malpensa-Skiathos con Meridiana, prenotato a metà Luglio al costo di 92 euro A/R a testa. La vista del Monte Olimpo dall’aereo mi mette subito il buonumore e quando poi il comandante ci informa sulle condizioni ottimali del tempo a Skiathos già non vedo l’ora di arrivare.a destinazione. Atterriamo nel caratteristico aeroporto Papadiamantis, recuperiamo il bagaglio e ci avviamo con un taxi verso il nostro Studio. Dopo aver letto qualche recensione qua e là abbiamo scelto di prenotare da Aphrodite Studios a Megali Ammos che vi consiglio vivamente: appartamentini spaziosi, confortevoli e super puliti tutti con balcone con vista sulla spiaggia di Megali Ammos. I gestori sono una coppia giovane che si dimostra subito disponibile e super cortese. Prenotate in tempo perché questa struttura è molto richiesta anche in bassa stagione.

Questo mio diario non descrive nel dettaglio la mia vacanza ma spero possa esservi utile come piccola guida: vi consiglierò cosa fare, cosa non perdere ma soprattutto spero di invogliarvi a visitare questa splendida isola.

COME MUOVERSI

A Skiathos ci sono collegamenti per le spiagge fino all’una di notte, il costo massimo è di due euro a tratta. L’idea non è poi così male. Noi, infatti, abbiamo usufruito del servizio per i primi due giorni. I bus passano ogni dieci minuti e questo andrebbe benissimo se non fosse per due svantaggi: sono sempre super affollati (la gente viaggia anche in piedi e fa a spintoni per salire e scendere) e il servizio copre solo le spiagge della costa meridionale. Parte da Skiathos Town fino a Koukunares/Banana Beach. Abbiamo infine optato per il noleggio del motorino scelta rivelatasi molto comoda e pratica soprattutto se si vogliono vistare le spiagge del nord dell’isola, che sono meno affollate e splendide e raggiungere comodamente i monasteri. Per il noleggio moto o quad vi consiglio Acropolis Rental a Megali Ammos. Abbiamo speso 12 euro al giorno tutto incluso per un 50ino che ci ha portati ovunque. In molti altri auto-moto noleggio i prezzi sono superiori e può capitare che cerchino di rifilarvi mezzi dai 125 di cilindrata in su. Inoltre, non fidatevi di chi vi dice che in due sul cinquantino non si può andare, perché non è così.

I Gatti. Sono loro i veri padroni dell’isola, onnipresenti nel centro storico, sotto il vostro tavolo durante una cenetta greca, in collina e addirittura in spiaggia. Noterete che quasi tutti i gatti hanno l’orecchio tagliato. È la mano della Skiathos Cat Welfare Association che si prende cura di loro per prevenire e combattere il randagismo.

SPIAGGE

Skiathos è piccola ma avete l’imbarazzo della scelta tra più di 50 spiagge tra cui tante graziose calette quasi tutte con pineta. Io non sono un’amante delle spiagge affollate e devo ammettere che Koukonares, una delle cale di cui avevo sentito parlare molto bene l’ho visitata per prima e non mi ha entusiasmato particolarmente: è attrezzata, con numerosi ombrelloni e lettini, bar, docce e sport acquatici e l’acqua è pulitissima ma se cercate la tranquillità non è proprio l’ideale. Raggiungibile da Koukonares con un breve percorso a piedi tra pini, uliveti e fichi, è Banana Beach, meglio conosciuta come spiaggia dei nudisti. In realtà i questi ultimi si appostano nella spiaggia adiacente che è Small Banana. Recatevi nel tardo pomeriggio, il sole tramonta sul mare e avrete la possibilità di godere di questo spettacolo, magari sorseggiando un aperitivo

  • 198120 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social