La nostra Sicilia

Un viaggio nella stupenda Sicilia orientale

Diario letto 29297 volte

  • di cheal
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

È la terza vacanza che organizziamo in Sicilia e quindi, facendo tesoro della precedente esperienza, decidiamo di partire in settembre considerando anche le alte temperature dei mesi estivi e organizziamo un viaggio per 9 giorni (8 notti).

Per noi, sono stati indispensabili per le numerose escursioni effettuate: il Navigatore, l’ombrellone (acquistato a poco in un negozio cinese e poi regalato ad altri turisti), scarpette per fare il bagno in posti bellissimi di mare ma con molti sassi all’entrata in acqua e la carta di credito con un massimale di spesa di € 1500 giornaliere (se hai una carta di credito con un massimale inferiore , Il noleggio auto ,ti chiede, un ulteriore spesa, per attivare una assicurazione Casco di ben € 140).

Circa 20 giorni prima della partenza prenotiamo volo aereo e noleggio macchina andando sul sito Skyscanner.com. Troviamo una buona offerta: tutto compreso a € 510, decidiamo poi di prenotare anche gli alberghi a Catania (per 4 giorni) e a Noto (altri 4 giorni)

Mercoledì 17-9-2014 (Catania)

Arriviamo a Catania e 1° imprevisto; ci comunicano che la nostra carta di credito (per il ritiro dell’ auto gia’ prenotata, ha una copertura inferiore ai 1500 euro che non permette la possibilita’ di trattenere la cifra di cauzione citata nel contratto). Fortunatamente telefoniamo alla nostra banca e in pochi minuti ci aumentano la copertura da € 1300 a € 1600. Alle ore 12,30 siamo gia’ in albergo (Hotel Best Western hotel Mediterraneo in via Dottor Consoli n° 27 un 3 stelle a circa 800 metri dal centro; ottimo il rapporto qualita’ / prezzo).

Nel pomeriggio ci dirigiamo in centro a Catania, ci allettiamo per un bel giro nelle vie del centro con il “classico “ trenino che ti fa vedere le bellezze storiche della città.

In piazza Duomo degustiamo una granita seduti di fronte alla fantastica facciata del Duomo dedicato a Sant'Agata. Si è fatta ora di cena e qui non abbiamo dubbi, ci rechiamo alla” trattoria Don Turiddu 2” via De Felice 18, gestita egregiamente da Gregorio, un posto dove mangiare pesce freschissimo con un ottimo rapporto qualità prezzo, una cena completa per due persone costa circa 40-50 euro, mi sembra molto onesto.

Giovedì 18-9-2014 (Savoca-Taormina-Isola bella)

Partiamo, dopo aver fatto una buonissima colazione, per Savoca. E' un paesino caratteristico vicino a Taormina dove hanno girato alcune scene del film “Il Padrino". Dalla vetrina di un bar leggiamo che a Savoca, presso il Convento dei Frati Capuccini, c’e la possibilita’ di visitare “le mummie”. Sotto la chiesa del convento dei frati Cappuccini, vi è una cripta con delle nicchie che contengono dei cadaveri essiccati. Queste persone appartenevano all’alta societa’ di Savoca (dottori, avvocati, notai, sacerdoti)

I frati usavano una pratica di conservazione dei corpi per essiccamento naturale che risale all’epoca dei Fenici ed è rimasta in uso presso i cappuccini di Savoca fino al 1866. Sorprendente vedere queste “mummie”che indossavano ancora gli indumenti dell’epoca in cui erano state imbalsamate. Per pranzo arriviamo a Taormina, bellissima localita’ ma molto turistica. Dopo pranzo visitiamo ISOLABELLA.

La spiaggia di ISOLABELLA è situata a circa 7 km da Taormina, in provincia di Messina. E' sicuramente la piu’ famosa della zona, riparata dalla baia e dal monte di Taormina. Di fronte alla spiaggia di sassolini e sabbia si trova un isolotto roccioso coperta da una fitta vegetazione che puo’ essere raggiunto anche a piedi nei momenti di bassa marea

  • 29297 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social