Tre giorni in Sicilia, una follia da rifare

Taormina, Acitrezza, Agrigento, Siracusa ed Etna in tre bellissimi giorni!

  • di atena82
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

3 giorni in Sicilia, una follia … da rifare!

Per la prima volta nella mia vita quest’estate ho messo piede in terra sicula grazie ad una super offerta che io e il mio ragazzo Giuseppe non ci siamo fatti sfuggire: 2 notti per 2 persone in camera doppia con colazione più una cena con antipasto pizza e bibite a 59 euro totali a Milo (Ct). Prenotato ad aprile aggiungendo una notte a 45 euro. Ovviamente l’ipotesi Sicilia per questa estate era stata presa in considerazione dopo aver deciso anche quest’anno di recarci almeno qualche giorno a Trebisacce, in Calabria, paese di origine del padre di Giuseppe.

Il programma quindi è stato: partenza per Trebisacce sabato 21 luglio, relax in Calabria, partenza per la Sicilia mercoledì 25 luglio con rientro sabato 28 in Calabria.

Innanzitutto il Bed and Breakfast che ci ha ospitato merita di essere nominato: Casale dell’Etna. In un’oasi di pace troverete stanze accoglienti e pulitissime con vista su Etna e sul mare (almeno quella dove abbiamo alloggiato noi: A Racina), abbondante e gustosissima colazione siciliana (ma Giovanni chiederà sempre se volete qualcos’altro), gentilezza e cortesia infiniti. Insomma una bellissima sorpresa: abbiamo pagato poco e ci siamo trovati benissimo!

Cene: la prima sera siamo stati da Nonna Vita a Fornazzo sopra Milo, era la cena compresa nell’offerta. Abbiamo mangiato bene, pizza molto buona. Servizio rustico ma ok. La seconda sera ci siamo fermati ad Aci Trezza alla pizzeria Aragosta. La pizza era buona ma a mio parere hanno messo troppo olio… Servizio professionale e prezzo onestissimo (24 euro in due per due pizze farcite, una porzione di patatine molto buone - erano quelle grosse - bibite). La terza sera, consigliati da Giovanni del B&B, siamo andati a Milo “Ai 4 archi”: posto molto bello e caratteristico. Tra i tavoli c’è poco spazio ma sinceramente non mi ha dato molto fastidio. Abbiamo preso due secondi di carne (buonissimi), acqua, una bottiglia di vino, un bicchiere di birra e due semifreddi: io alle mandorle di Noto e Giuseppe al pistacchio di Bronte, squisiti. Mangiato bene in un ambiente piacevole. Speso 30 euro a testa. Il locale utilizza prodotti che sono presidi Slow Food.

E ora parliamo del nostro itinerario: il 25 siamo arrivati a Villa San Giovanni per prendere i traghetti intorno alle 12, se non ricordo male. Abbiamo atteso circa 20 minuti in coda, abbiamo utilizzato i traghetti Caronte&Tourist (abbiamo speso 40.50 per auto e noi passeggeri andata e ritorno in tre giorni). Dopo l’imbarco il viaggio è stato breve. Arrivati a Messina ci abbiamo messo qualche minuto per uscire dal traffico e ci siamo diretti verso Catania. La nostra prima meta era Taormina.

Ci siamo resi ben presto conto che non è possibile raggiungere il centro storico in auto. Troverete dei parcheggi a pagamento con servizio di navetta gratuita. Devo dire che i prezzi del parcheggio non erano poi così scandalosi. Salendo con la navetta il panorama è bellissimo. Iniziamo la visita alla cittadina dopo aver messo sotto i denti qualche cosa che c’eravamo portati nello zaino. Molto turistica e affollata ma comunque piacevolissima. Dopo una passeggiata per la via principale ci siamo diretti verso il Teatro Greco. L’entrata costa 8 euro, a mio parere un po’ troppi se paragonata per esempio alla valle dei templi dove il costo è di 10 euro … non significa però che non ne valga la pena! La cosa scandalosa è che non ci sono spiegazioni di nessun genere e che all’ingresso non viene data nemmeno un depliant esplicativo. E’ anche per questo che trovo il costo d’ingresso eccessivo. Ripeto che comunque vale la pena entrarci almeno una volta. Il panorama che si gode da vari punti è spettacolare, la cornice storica fa il suo effetto

  • 41199 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social