Sicilia... sole, mare, storia ed enogastronomia

Un tour rilassante tra Palermo, Selinunte, Agrigento...

Diario letto 7585 volte

  • di alexander85X
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Io e la mia ragazza, abbiamo avuto l’idea di andare in Sicilia dopo aver trovato dei voli da Milano a Palermo a soli 110euro per due persone andata e ritorno... e abbiamo prenotato. Quello che cerchiamo è un posto tranquillo e rilassante per staccare dalla vita frenetica di ogni giorno, scegliamo di andare a Lido Fiori di Menfi una cittadina in provincia di (AG) l’abbiamo scelta tra le tante perché è bandiera blu per il mare pulito ed è il posto ideale per visitare le province di Trapani, Palermo e Agrigento. Arriviamo e noleggiamo un’auto in aeroporto e ci dirigiamo in albergo, Villa Fiori Beach, un posto incantevole a pochi passi dal mare, abbiamo pagato 45euro al giorno con mezza pensione a base di pesce, la nostra stanza è con vista mare, inoltre è dotata di tv, frigo, climatizzatore, bagno privato e phon,dopo esserci sistemati in camera andiamo al mare, la sabbia fine l’acqua pulita, siamo in bassa stagione la spiaggia è quasi tutta per noi, nel tardo pomeriggio andiamo nel centro della città di Menfi, dopo aver visitato la Piazza e il centro ci fermiamo in un’enoteca e ci gustiamo un calice di vino di Menfi (abbiamo scoperto che Menfi produce tanto buon vino), e poi a cena nel ristorante Villa Fiori Beach dove abbiamo avuto modo di gustare del pesce freschissimo cucinato in modo eccellente.

Secondo giorno

Ci svegliamo presto, facciamo colazione e andiamo a Sciacca che dista circa 20Km, ne approfittiamo per comprare dei souvenir di ceramica, poi alla scala dei turchi (dove c’è una spiaggia fantastica) e infine ad Agrigento a visitare la Valle dei templi che ci ha lasciato stupiti per la sua bellezza, mentre nel tardo pomeriggio, dopo aver camminato tanto, prendiamo la macchina e torniamo in albergo, ceniamo e andiamo a letto.

terzo giorno

Sveglia presto si va a Palermo. Arrivati in cittào parcheggiamo e visitiamo il centro, Teatro Massimo, Cattedrale, Piazza Politeama, i Quattro Canti e i vari mercati storici. Ne approfittiamo per assaggiare i panini con milza e con panelle nei chioschi per strada. Bella città forse un po’ troppo caotica, la sera torniamo stanchissimi a Villa Fiori Beach dopo una doccia ci gustiamo una bella cena a base di pesce con una bottiglia di Chardonnay e si và a letto.

Quarto giorno

Andiamo alla riserva della foce del fiume Belice, a pochi kilometri, tra Menfi e Selinunte, un posto meraviglioso, selvaggio e incontaminato dove si può ammirare la vecchia ferrovia e il vecchio ponte di ferro. Si possono fare delle foto stupende, ci godiamo un po’ di mare e di pomeriggio andiamo a Selinunte a visitare il parco archeologico. Non è all’altezza della Valle dei Templi, ma vale la pena visitarlo. Facciamo una passeggiata sul lungomare di Selinunte e torniamo a Villa Fiori Beach dove ci aspetta la nostra cena.

Quinto giorno

Decidiamo di passare l’ultimo giorno all’insegna del sole del mare e del relax, l’automobile resterà nel parcheggio. Andiamo in spiaggia a piedi e restiamo sdraiati per qualche ora, dopodiché facciamo una lunga passeggiata nella quale cogliamo l’occasione per ammirare e fotografare le bellezza di questo litorale incontaminato. Torniamo in albergo alle 18:30 e dopo una doccia ci rendiamo conto di essere abbrustoliti da una giornata di sole cocente. La sera ci godiamo l’ultima cena del nostro soggiorno rigorosamente a base di pesce freschissimo preparato dallo Chef di Villa Fiori Beach. Poi si torna in stanza a preparar le valige.

Sesto giorno sveglia all’alba e colazione, si và in aeroporto e si ritorna alla vita quotidiana... la Sicilia c’è rimasta nel cuore, soprattutto il mare stupendo, la cucina e la cordialità della gente.

  • 7585 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social