Due scompiscè e un vulcanello... in Sicilia

Tour della Sicilia occidentale tra archeologia, specialità culinarie, mare meraviglioso e... un vulcanello speciale

Diario letto 32950 volte

  • di Spanty80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Quest'anno è difficile scegliere le vacanze; nuove guerre da una parte, terremoti e centrali nucleari dall'altra... decidiamo quindi di rispolverare delle mete meno esotiche ma al contempo piene di fascino. La settimana a maggio si tramuta in 15 giorni e come destinazione: Sicilia. Scelgo io e lo scompiscè è perplesso, ma come?! Maggio è uno dei mesi migliori per visitare questa meravigliosa regione, poco turismo e quindi prezzi contenuti, nessun problema alloggio, un clima favoloso senza l'afa estiva e con un po' di fortuna si fa già il bagno: io non ho dubbi tranne su quale parte della Sicilia visitare? C'è chi pensa che in 15 giorni si possa fare tutto il giro, ma se si vuole evitare sfacchinate e godersi panorami, storia, buona cucina ed un po' di mare bisogna fare delle scelte. Mi piacerebbero tutti i posti ma alla fine cerco di ridurre lo scontro: gole dell'alcantara o riserva dello zingaro? Vince lo zingaro e quindi Sicilia-ovest... ma allora vi chiederete: qual è il vulcanello citato nel titolo? Seguiteci e lo scoprirete presto...

NELLA CAOTICA ALLEGRIA DI PALERMO

Volo Easyjet da Milano Malpensa e arrivo a Palermo nel primo pomeriggio, attesa navetta per raggiungere i noleggi auto situati immediatamente a lato aeroporto. Niente fila visto che abbiamo già prenotato con Europcar dal sito Easyjet sfruttando le convenzioni ( 831 euro totali 2 biglietti aerei con 1 bagaglio in stiva + macchina categoria media 15 giorni con tutte le assicurazioni possibili ed immaginabili). Dopo pochi minuti ci consegnano il bolide della vacanza, impostiamo il navigatore e via verso il cuore di Palermo. Giovanni è molto colpito dalla Sicilia, che nel suo immaginario appariva piatta e brulla, mentre proprio dall'aeroporto si può notare come il territorio sia abbastanza montagnoso ed in questa stagione anche molto verde. Arriviamo a Palermo di domenica ma il traffico è comunque molto intenso e impieghiamo un bel po' ad arrivare in zona stazione dove abbiamo prenotato al b&b Whithe (70 euro doppia con prima colazione, via rosario gregorio 36, www.bbwhite.it). Il primo impatto con la zona non è dei migliori: sembra un inferno dantesco perché lungo la via vicino ci sono le fermate degli autobus in partenza dal capoluogo... potete immaginare che bolgia! Francesco, il proprietario, ci rassicura: di lì a poco finisce il tutto ed effettivamente la zona diventa a breve molto silenziosa e tranquilla e piena di parcheggio gratuito mentre all'inizio abbiamo praticamente scaricato i bagagli dal centro della strada (ma sembra abbastanza nella norma). Il B&B fa a pugni con le strade fuori e con la scala per accedervi: e' bellissimo! Ristrutturato in maniera veramente elegante, recuperando particolari antichi, valorizzati da un contesto molto moderno e curato. Ci sono solo 3 camere ma tutte molto belle, la suite è veramente grandissima, lo spazio comune non è molto ampio ma accogliente e piacevole e proprio la sua intimità permette di fare conoscenza alla mattina durante la colazione, parlando di Palermo e scambiandosi qualche dritta per le visite in città! Decidiamo di fare un giretto per la cena attraversando il quartiere della Kalsa ed arrivando a Piazza Marina, molto piacevole anche se ci sono aree chiuse per lavori. Ci godiamo la prima cena siciliana a base di: bucatini alle sarde per Giovanni e bucatini allo spada e finocchietto per me... anche il primo incontro con la gastronomia siciliana è un successo! Per chiudere in dolcezza seguiamo il consiglio di Francesco, che ci ha dato qualche dritta oltre alla comoda mappa di Palermo su cui io posso dilettarmi a disegnare gli itinerari; andiamo nella gelateria vicino al B&B (nella via parallela) piena di gente e ci facciamo un bel gelatone... non la classica brioche con gelato... per quella c'è ancora tempo

  • 32950 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social