Le isole del tempo perduto: dove il tirannosauro si nasconde dietro l'angolo

Facili Seychelles

  • di mokina
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Forse vi sembrerà strano il titolo che ho voluto dare al racconto del mio viaggio alle Seychelles, ma identifica quello che per me è stata la fantasia e l’anima di queste isole: un mondo jurassico dove, da un momento all’altro, sarebbe potuto spuntare un dinosauro dietro l’angolo……..

Forse (anzi, sicuramente) di mari nel mondo ce ne possono essere di più belli, ma penso che il fascino di queste isole sia dovuto al mix di colori, gente, vegetazione che le rende uniche e da vedere almeno una volta; il viaggio lo si organizza facilmente da soli comprando il solo biglietto aereo e contattando per mail le guest house, abbattendo sicuramente i costi e rendendo la meta accessibile a tutti.

Quindi i consigli che vi voglio dare con questo diario saranno più a livello low budget con una spazio più ristretto a spiagge e luoghi, un po’ perché troverete pubblicati parecchi diari esaustivi su questo sito (quindi rischierei l’ennesima ripetizione) ed un po’ perché le spiagge sono più o meno belle a seconda della marea, del meteo e delle onde……….insomma, sempre diverse!

Il costo della nostra vacanza di 16 gg. (dal 15 al 30/8/10) è stato di 2000 euro a testa (tutto compreso), senza farci mancare nulla, dalle gite in barca all’auto a noleggio: si possono ulteriormente abbassare utilizzando i mezzi pubblici (preparatevi però ad attese e camminate) e rinunciando ai ristoranti, però sinceramente mi sembra che sia già una buona cifra questa e 2/300 euro non facciano poi questa grande differenza!

Noi abbiamo scelto di fare 5 giorni per ogni isola, iniziando da Praslin, poi La Digue ed infine Mahè; rifarei esattamente lo stesso itinerario.

A tale proposito, secondo la mia opinione, fare La Digue in un giorno solo da Praslin (abbiamo trovato parecchi turisti mordi-e-fuggi) non ha proprio senso: vi ritroverete ad Anse Sorce d’Argent insieme ad una discreta folla (prendete il termine “folla” con le pinze!) e non assaporerete il vero clima dell’isola.

Per riuscire a pianificare meglio il viaggio e spuntare i prezzi migliori BISOGNA programmare la vacanza almeno a marzo (l’ideale però è febbraio) perché il costo del biglietto aereo è basso; ecco le spese standard

BIGLIETTO AEREO EMIRATES (acquistato direttamente dal sito www.emirates.com con postpay ) è costato 830 euro a testa nel mese di marzo (prezzo finito, non esiste adeguamento carburante o altro), ma sarebbe costato 790 euro se comprato a febbraio (tariffa più bassa in assoluto); prenotazione dei posti a sedere, servizio eccellente, 3 ore di scalo a Dubai, check inn online evitando qualsiasi coda in aeroporto.

Questa la nostra scelta delle guest house, scelta rivelatasi ottima dopo aver inviato parecchie richieste di informazione prezzi :

5 GG. A PRASLIN a CHALET ANSE POSSESSION (2 km circa dalla COTE D’OR) 80 EURO al giorno per una villetta indipendente con sala, cucina attrezzata, 2 camere con due bagni, patio con divano sedie e tavolo, aria condizionata e cassetta di sicurezza; ottima la cena a richiesta per soli 10 euro a testa. Essendo questa la prima isola, abbiamo messo in valigia spaghetti, caffè, risotti knorr per poter cucinare; ve lo consiglio perché è piacevole alternare spaghetti alla cucina locale a base di pesce e permette alla sera di non dover uscire, ma di cenare comodamente in terrazza.

Macchina a noleggio per 35 euro al giorno (compresa di assicurazioni, ma non la kasco) presso COURIOSE HIRE CAR di Amitiè (il ragazzo ci ha offerto un passaggio appena arrivati e ci ha proposto l’auto)

5 GG. A LA DIGUE alla VANILLA GUEST HOUSE – 5 minuti a piedi dal jetti prendendo la via di fianco alla POLICE STATION - BICICLETTE NUOVE da suo genero per 67 euro in due 5 gg.(fatevi dare, o portate da casa, un piccolo lucchetto: non ci sono problemi, è vero, ma fra i tanti turisti qualche furbetto potrebbe cambiare la sua bici vecchia con la vostra molto più nuova…….) 50 EURO al giorno la camera con bagno (in alcune ore chiudono l’acqua e, a volte, la doccia è a temperatura ambiente), aria condizionata e veranda sul giardino con tavolo e sdraio, con la possibilità di utilizzare la fornitissima cucina dove Bibi mette a disposizione anche the, caffe, sale e zucchero gratis ed accende il barbecue alla sera per gli ospiti

  • 7276 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social