Il grande sogno Africano

Alla scoperta dell'Africa vera, il Senegal

Diario letto 9749 volte

  • di yoxi16
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 22 con 11 camper
    Spesa: Oltre 3000 euro
>

marocco, mauritania, senegal, gambia

Mercoledì 20 gennaio 2010

Finalmente è arrivato il tanto sospirato giorno della partenza, si parte da milano per trovarci con tutto il gruppo ad algeciras il giorno 25, perciò abbiamo tutto il tempo per attraversare francia e spagna con tranquillità

Domenica 24 gennaio 2010

Ci troviamo con gli altri 11 camper al porto dove l’indomani ci imbarcheremo con un catamarano veloce per tangeri.

Lunedì 25 gennaio 2010

Sbarcati in marocco, dopo avere espletato tutte le lunghe formalità di frontiera e avere cambiato i primi € (1€ 11,056 dh) ci avviamo verso asilah dove ci fermiamo per la notte nel parcheggio lungo il mare (30 dh)

Martedì mercoledì giovedì 26 27 28 gennaio 2010

Partiamo il mattino per il lungo trasferimento (circa 2200 km) che ci porterà al confine con mauritania, inizio del nostro tour, percorrendo tutta la costa, proponendoci di visitare al ritorno le città imperiali di marrakech , fes e meknes.

Venerdì 29 gennaio 2010

Arriviamo alla frontiera con la mauritania comincia a salire la temperatura 26° e si presentano davanti a noi i primi problemi, 4km di terra di nessuno con campi minati tutto intorno e piste di roccia e sabbia, risultato ci siamo insabbiati in due ma con l’aiuto del pick up del nostro gruppo siamo riusciti a proseguire, e arriviamo verso sera a nouadibou al camping abba, primo assaggio di cuscus con carne di cammello.

Sabato 30 gennaio 2010

Escursione con pulmino a cap blanc per visitare il cimitero delle navi, un posto molto bello lungo le scogliere dove sono abbandonate decine di carcasse di navi di tutte le stazze, pomeriggio libero per acquisti souvenir.

Domenica lunedì 31 gennaio 1 febbraio 2010

Partenza ore 7: dobbiamo raggiungere la capitale nouakchott che dista 550 km di strada completamente diritta, attraversando il deserto del sahara occidentale con meravigliose dune di sabbia rossa. A nouakchott abbiamo il primo impatto forte, specialmente per chi come noi, che vediamo la prima volta la realtà africana, visitiamo la città e il mercato del pesce con tutti i suoi colori e odori ai quali non siamo abituati, ma ci basta poco per ambientarci ed entrare subito nell’atmosfera giusta.

Martedì 2 febbraio 2010

Partiamo da nouakchott per dirigerci alla frontiera con il senegal dove arriviamo verso mezzogiorno, attraversiamo il fiume senegal con un battello abbastanza sui generis, ma tutto procede bene e sbarchiamo in senegal alla frontiera di rosso +35° qui ci fanno entrare dentro una specie di cortile per aspettare il capo delle guardie che deve mettere il timbro sui passaporti, finalmente dopo circa 4 ore siamo liberi di ripartire,nel frattempo eravamo “assaliti” nel senso buono della parola, da frotte di bambini che chiedevano di tutto, e così abbiamo cominciato a distribuire i primi “cadeau” penne,quaderni,e vestiti ai più piccoli. Alla sera arriviamo a st.luis.

Mercoledì giovedì 3 4 febbraio 2010

Escursione sul fiume senegal: lungo il tragitto ci fermiamo a visitare dei piccoli parchi naturali in cui vivono diversi tipi di animali come scimmie rosse, tartarughe giganti, antilopi e diverse specie di uccelli,tra cui pellicani e cormorani. Il giorno seguente visita alla riserva ornitologica di parco djoudj, un posto veramente meraviglioso dove si vive quasi a contatto con migliaia di pellicani,cormorani, aironi, falchi, aquile pescatrici, varani e coccodrilli avvolti nel più assoluto silenzio interrotto solo dal battito delle ali degli uccelli in volo. Una vista che difficilmente si dimentica e comincia a farti sentire “il mal d’africa. Lungo la strada del ritorno ci siamo fermati a visitare una missione voluta da un padre missionario italiano padre emanuele che riesce ad introdurre parecchi giovani nel mondo del lavoro artigianale, autofinanziandosi con i propri lavori

  • 9749 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social