Scozia on the road

Viaggio tra splendidi paesaggi, castelli e single malt. Benvenuti in Scozia

  • di bappocomo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Da tempo volevamo fare un viaggio on the road per visitare la vera Scozia, i suoi splendidi paesaggi naturali, i suoi splendidi laghi e i suggestivi castelli. Cinque giorni "sulla strada" e quattro giorni a Edimburgo per una visione quasi completa di questo splendido paese!

Così siamo partiti al mattino con un volo Easyjet destinazione Edimburgo. Il tempo di ritirare le valigie e siamo subito al noleggio auto, pronti a sperimentare la guida a destra. Uscire da Edimburgo in auto è facilissimo, anche grazie al navigatore portato da casa, e ci dirigiamo immediatamente verso il villaggio di Roslin dove visitiamo la splendida Rosslyn Chapel, resa celebre dal romanzo "Il Codice da Vinci". Questa chiesa del XIV secolo è uno splendido esempio di architettura gotica. Ma la peculiarità sono i tanti piccoli particolari al suo interno, tra cui bassorilievi raffiguranti piante di mais(che arriveranno in Europa solo un secolo dopo la sua costruzione), le firme e i disegni tecnici dei"manovali"dell'epoca nella cripta e sopratutto la statua di Lucifero, una delle poche chiese al mondo ad averne una.

Ci dirigiamo quindi verso la nostra prima meta: la città di Stirling. Questa cittadina molto carina e ospitale è famosa per una importante battaglia vinta da William Wallace contro gli inglesi. Soggiorniamo in un caratteristico b&b situato tra il prato dove ha avuto luogo la battaglia e il castello di Stirling. Dopo una cena al pub e qualche pinta di ottima birra scozzese andiamo a letto.

Al mattino, dopo un'abbondante e ottima colazione, che ci permetterà di arrivare fino alla cena, visitiamo il monumento dedicato a William Wallace che sormonta la cittadina da un'altura dove la vista sottostante è veramente bella.

Riprendiamo il nostro viaggio direzione Oban, ma prima facciamo una sosta al paesino di Luss sul Loch Lomond e a Inveraray. Luss è un piccolo paese patrimonio dell'Unesco che con le sue case, i bizzarri giardini privati e la riva del Loch Lomond è veramente unico. A Inveraray, paesino sul Loch Fyne, visitiamo il pittoresco castello appartenente al clan Campbell(ingresso 10£). Arrivati a Oban sistemiamo le valigie all'ostello della gioventù e andiamo subito a visitare per 7£ la Oban Distillery, dove dopo un tour in inglese della distilleria e della fabbrica assaggiamo due ottimi whisky single malt Oban di invecchiamento diverso. Dopo l'incantevole spettacolo del tramonto sull'oceano non possiamo fare altro che terminare la giornata con una cena a base di pesce in uno dei tanti ristorantini nella via principale.

Il trasferimento del terzo giorno è da Oban a Inverness. Un viaggio mozzafiato tra splendidi paesaggi, vallate, laghi e migliaia e migliaia di pecore con il muso nero. Facciamo però una sosta a Dornie per visitare uno dei castelli più fotografati al mondo: Eilean Donan Castle. Il castello (set del film Highlander) è veramente suggestivo in quanto situato su un isolotto in mezzo all'acqua e collegato con un ponte in pietra alla terraferma. Una tappa obbligatoria per chi fa un viaggio in auto per la Scozia. Siccome il paese di Dornie è molto vicino all'isola di Skye, sarebbe buona cosa andarla a visitare essendo, da quello che ci hanno detto gli scozzesi, un'isola fantastica; noi, purtroppo, non siamo riusciti a vederla per motivi di tempo. Prima di arrivare a Inverness costeggiamo il famosissimo lago di Loch Ness (di certo il lago meno attraente di quelli visti in Scozia). Ci fermiamo nel paesino di Drumnadrochit dove la leggenda di Nessie è vissuta sopratutto a livello di businness. A Inverness, dove soggiorneremo due notti in un appartamento prenotato in internet, decidiamo di fare un giro in centro e tra shopping, partite a biliardo e pub con musica dal vivo, la serata passa molto in fretta

  • 13897 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social