Sardegna, in viaggio lungo la costa orientale

Da Santa Maria Navarrese a Siniscola tra spiagge, castelli e musei

Diario letto 21361 volte

  • di laulissima
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro

Fiorenza ci ha invitato ad andare a Urzulei a e Barisardo per la Festa di Primavera (www.paradisola.it/speciali/primavera-in/1848-urzulei). In questa occasione vengono aperte le domos al pubblico, permettendo di conoscere da vicino cultura e tradizioni, di ascoltare i canti sardi, vedere il loro ballo, gustare mirto, dolcetti e pietanze spesso preparati in casa.

Con lei abbiamo prenotato la gita in motonave scegliendo la tratta della linea rossa (sul sito info e prezzi), includendo anche la visita alla grotta del fico (pagando 8€ in più), www.grottadelfico.it. Ci ha consigliato l'escursione con le bici elettriche che abbiamo fatto, partendo da Ulassai, in compagnia di Simone (www.sardiniaemotion.it). Il costo è accessibilissimo, da 35€ a persona per più di due ore di biciclettata e poi Simone è simpatico e intelligente, ci ha fatto conoscere il territorio dell'Ogliastra in un modo completamente differente e stimolante. Un'esperienza, a nostro avviso, assolutamente da non perdere.

Terminata la biciclettata abbiamo visitato il museo Stazione dell'Arte, ambizioso progetto di Maria Lai (www.stazionedellarte.com). Biglietto di ingresso 5€ comprensiva di visita guidata di circa un'ora.

Infine, prima di lasciare Ulassai, obbligatoria è stata la tappa alla Cooperativa Tessile Artigiana Su Marmuri (www.sumarmuri.it). Le loro meravigliose creazioni al telaio non sono economiche, ma anche solo guardare è appagante! e poi è davvero interessante vedere le artigiane mentre utilizzano i telai e magicamente dai loro fili nascono splendidi disegni.

Ci siamo poi spostati a Barumini per poter visitare l’Area Archeologica Su Nuraxi (www.fondazionebarumini.it/it/area-archelogica-su-nuraxi/) e poi Casa Zapata. Approfittate delle visite guidate, sono incluse nel biglietto di ingresso e le guide sono competenti e sempre disponibili a qualche suggerimento in più.

A Barumini abbiamo dormito all'Hotel ZeroDieci poiché abbiamo trovato un'offerta (1 pernottamento con colazione inclusa a 55,00€), ma la scelta non è stata la migliore..si trova sopra al bar del paese, i ragazzi proseguono i loro schiamazzi fino a notte fonde e al mattino presto inizia il via vai degli automezzi..tutto sotto le finestre delle camere.

Il giorno seguente abbiamo fatto una visita guidata al parco della Giara (www.jara.it). La visita dura due ore e costa solo 10,00€ a persona. Roberto è una guida divertente e il parco è bellissimo, lui vi accompagnerà alla scoperta dei cavallini selvaggi che vivono lì.

Spostandoci da lì, per raggiungere la Caletta, dove abbiamo affittato, sempre con Airbnb un altro appartamento (www.airbnb.it/rooms/8121761) in cui siamo trovati benissimo, sia per l'ubicazione, sia per l'accoglienza impareggiabile dei padroni di casa, ci siamo fermati al pozzo nuragico di Santa Cristina e al Nuraghe di Losa.

Ci è stato consigliato di visitare anche il castello di Sanluri, ma siamo arrivati poco dopo la chiusura e non volevamo attendere tre ore per l'apertura e poi il nuraghe di Terralba, neppure questo visto poiché ormai non eravamo più di strada.

Fossimo passati da Nuoro, poi evitata per pigrizia, avremmo visitato il Museo Deleddiano che ha sede nella casa natale della scrittrice nuorese Grazia Deledda (Via Grazia Deledda, 42 - Nuoro; apertura dal martedì alla domenica ore 10.00/13.00 - 15.00/19.00; biglietto 3,00€), la Piazza Satta dedicata al poeta nuorese Sebastiano Satta, nella quale si trovano alcune rocce erose con riproduzioni dei tipici bronzetti nuragici che raffigurano il poeta e lo scultore nuorese Francesco Ciusa e la Piazza S. Maria della Neve, dove si erge il Duomo

  • 21361 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social