Caraibi orientali, piccole Antille... St. Lucia e Martinica

Questo diario vuole dare indicazioni utili per non commettere alcuni errori e godersi meglio St. Lucia e Martinica

Diario letto 27012 volte

  • di lioncubcv
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

La scelta del periodo di viaggio è stata ottima, ma siamo stati un po' sfortunati col vento incessante che rende sgodevoli le coste atlantiche delle isole. Volendo partire comodamente da genova per parigi, siamo stati costretti a cambiare aeroporto, da CdG a Ory, trasferimento che porta via un sacco di tempo e che di fatto consuma un intero giorno.

St. LUCIA

Isola bellissima, merita un soggiorno di minimo 4 gg per apprezzarla e visitarla senza andare in dettaglio o fare escursioni di trekking (in questo caso considerate 1 giorno in più). Quindi si può facilmente abbinare a un'altra isola cui sia collegata in aereo. Nel nostro caso Martinica. Non ci sono spiagge private, o quasi.

Non aspettatevi spiagge mozzafiato come potreste vedere in altre isole meno montuose e più coralline. St. Lucia è vulcanica, per cui le spiagge chiare sono poche, al nord e sono quelle meno coreografiche a mio avviso. Sono comunque ottime per fare bagni e sport acquatici escluso snorkeling, di cui sono appassionata insieme al diving.

Per fare snorkeling occorre andare in queste spiagge: anse cochon (spiaggia del Ti Kaye village ma accessibile a tutti), anse chastanet (spiaggia del chastanet village ma accessibile) anse pitons (spiaggia del Jelousie plantation ma accessibile) o la spiaggia immediatemente precedente.

Le prime due spiagge non sono facilmente accessibili via strada e ci sono altre belle spiagge accessibili solo via mare. Per cui consiglio un giro in barca di una giornata per godere di queste bellezze più esclusive. Si può partire da Rodney Bay o Castries, le aree più turistiche.

Per girare con tranquillità consiglio il noleggio di un'auto 4x4, perchè molte strade non sono asfaltate ed hanno manto e pendenza impensabili.

Andate a vedere tutte le baie che potete anche con la macchina, ci sono bellissimi panorami.

Andate al Friday party di Gros Islet (ce ne sono altri, ma io conosco quello) per immergervi nella cultura festosa del luogo.

Fermatevi a comprare frutta nei mercati locali o nelle bancarelle lungo le strade.

Andate a fare acqusti di artigianato al mercato di Castries o dove vedete delle esposizioni locali. Evitate i negozi di souvenir della zona di Rodney Bay dove vi peleranno. Acquisti di generi alimentari locali si possono fare convenientemente nei supermercati, che hanno anche orari prolungati, specie a Rodney Bay.

Come alloggio scegliete la costa occidentale più attrezzata. Come struttura noi abbiamo scelto un appartamento, Belle Kaye, con tanto di web site, situato appena a nord di Gros Islet. Troverete ottime recensioni su tripadvisor.

In alternativa potete riferirvi al sito www.slucia.it che vi mette in contatto con un gruppo di mediatori italiani.

Personalmente ho trovato St. Lucia un'isola tranquilla, non abbiamo mai avuto problemi con la popolazione locale. Tenete presente che è un'isola mediamente povera, quindi non fate sfoggio dei vostri averi e preparatevi a persone e bambini che si offriranno di aiutarvi in ogni modo per il vostro soggiorno pur di guadagnare qualche dollaro.

Il costo della vita è inferiore al nostro.

Non vi mancherà nulla, per comprare e mangiare. Non siate troppo schizzinosi.

MARTINICA

Ho meno da dire. E' un isola molto più francese che caraibica, ma indubbiamente più attrezzata sotto ogni punto di vista. Se St. Lucia era molto più interessante per la cultura, qui troverete molte più spiagge accessibili via auto (tutte tranne una parte della costa orientale) e tutti quei negozi, ristorantini sulla spiaggia che ci piacciono tanto

  • 27012 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. AlexAlx
    , 2/2/2014 21:58
    Ciao, se vi servono indicazioni su St. Lucia, questo sito è fatto bene. http://www.caraibichiamaitalia.it/isole-e-penisole/st-lucia/ oltre che indicazioni anche su dove pernottare.

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social