Mosca, un'altra volta again

1°: SOMETHING OLD, SOMETHING NEW... Prima di tutto un consiglio spassionato: non venite a Mosca nei giorni festivi . Perchè ? Perchè lo fanno tutti . Non è questione di snobismo, è che alla fine "tutti" (quelli che vanno a ...

Diario letto 2349 volte

  • di Leonard
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

1°: SOMETHING OLD, SOMETHING NEW...

Prima di tutto un consiglio spassionato: non venite a Mosca nei giorni festivi . Perchè ? Perchè lo fanno tutti . Non è questione di snobismo, è che alla fine "tutti" (quelli che vanno a Mosca) si ritrovano nello stesso posto: davanti al controllo passaporti (in entrata) a Sheremetyevo 2 . E se nei giorni normal ci vuole pazienza, nei giorni festivi ci vuole molta, ma molta, ma moooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooolta pazienza...

Anche quest' hanno aveva fatto la dichiarazione doganale, e anche quest' anno non me l' hanno chiesta . "Italyanez", si sono detti fra loro, e a me: "No problem" e un bel sorriso . Avrei preferito che fosse stata una ragazza a farmelo (ce ne sono di belle anche alla dogana), però...Boh ? In compenso, registrarsi anche come residente temporaneo a Mosca e' diventato più complesso (non oso pensare cosa sarebbe chiedere la cittadinanza...) . Primo, chi vi ospita deve andare alla Domupravlenye (una cosa tipo IACP, però, piu' tosta) per sapere quanto si deve pagare extra per luce acqua e cose del genere (e ovviamente, se siete un gentiluomo, rimborsate alla prima occasione) Poi si va' tutti all' ufficio passaporti E POI all' Ovir come gli altri anni . Si sono fatti piu' diffidenti, eh sì...Pare che sia un esperimento, per impedire a imprenditori troppo furbi di ospitare troppi "gastarbaiter" (parola imported from Germany, ovvio) di straforo e non pagar dazio . Buona idea, ma dovevano farlo proprio nel nostro quartiere l' esperimento ? Naturalmente, metti i noti eventi, metti la professionale sfiducia nel prossimo dell' MVD, finche' la procedura non e' completata, meno girate da soli meglio e' . La legge dice che avete tre giorni lavorativi dopo l' arrivo per registrarvi, però... La polizia non la pensa sempre così...

2°: IL CANNONE CHE NON HA MAI SPARATO . Una delle cose che si incontrano più spesso all' interno del Kremlino, dopo i turisti, sono i cannoni . Ce n' e' un' intera sfilata, dal 500 al 700 (intesi come secoli, non come calibri) . E c' e' lo "Zar Pushka", lo zar dei cannoni (o il Cannone Zar, più letteralmente) . E' il più grosso di tutti, e l' unico di cui si sà con certezza che non ha mai sparato un colpo . E la cosa interessante, anche se niente affatto pacifista, è il perchè .

Per capirlo, toglietevi dalla testa che i proiettili destinati a quel cannone siano quelle palle di metallo, grosso modo del calibro del cannone, che si vedono li' vicino . Quelle palle fanno arredo urbano . Lo zar dei cannoni sparava (meglio, avrebbe dovuto sparare) una cosa molto meno coreografica: pezzi di metallo vari, che nel gergo della vecchia artiglieria (ia ia oh...) si chiamavano "mitraglia" . Erano l' ideale contro la cavalleria, ancora ai tempi delle guerre napoleoniche . E infatti lo zar dei cannoni era un' arma anticavalleria . Originariamente doveva essere piazzato sul lato sud-sudest delle mura della città, perche' da lì veniva (anzi, era venuta parecchie volte) la cavalleria tartaro-mongola, ossia, per secoli, la piu' seria minaccia per la Russia in generale e per Mosca in particolare, anche dopo la fine del dominio sulla Russia (battaglia di Kulikovo, fine XIV secolo) . Forse UNA scarica da UN cannone del genere, non avrebbe fermato DA SOLA un' intera invasione da est . Ma ci sarebbe mancato molto poco . Senonche', fra una cosa e l' altra, mentre il cannone veniva ideato, progettato, e fuso (e' tutto bronzo, dalle ruote alla canna), le cose cambiavano . Per l' esattezza, con le prime guerre offensive contro i Khanati tartari, fino alla presa di Khazan da parte di Ivan il Terribile, l' ipotesi di un' invasione o di una semplice scorreria da est divenne sempre piu' ipotetica . Alla fine, il cannone fu costruito, ma il suo bersaglio non esisteva più

  • 2349 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social