Romania, istruzioni per l'uso

Un viaggio di sei giorni in una Romania rurale, privilegiando castelli e chiese fortificate

Diario letto 7201 volte

  • di modicat2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

COME GIRARE

Notate che entrambi i tipi di tour (giornaliero da Bucarest o dormendo fuori) possono essere affrontati in tre modi diversi.

Da Bucarest ogni giorno partono viaggi organizzati di un giorno per le tre località suddette. Potete aggregarvi a questi tour in corriera, ma non è questo il tipo di viaggio che a noi interessa per cui lo abbiamo scartato a priori.

Un altro modo di immaginare il vostro viaggio, è quello di guidare dall’Italia e andare in giro con la propria auto/moto, oppure noleggiare un’auto in Romania e guidarsela da soli. Le “autostrade” in Romania sono gratis. Le strade principali sono discrete. Quelle provinciali o comunali lasciano molto a desiderare, quelle “interpoderali” a volte sono una tragedia. Se indovinate come si scrivono i nomi delle varie località, con il navigatore del telefonino potete arrivare dove volete senza problemi. La benzina/diesel costano una ventina di centesimi a litro meno che da noi. In città i parcheggi sono pochi, ma economici. Il limite di velocità è 90 Km/h sulle statali ed è comunque segnalato.

La terza possibilità (quella che abbiamo scelto noi) consiste nel noleggiare un’ “auto con un autista locale che parli italiano” e che, grazie alla sua esperienza, ci semplifichi la vacanza. Infatti, oltre a guidare, volevamo una persona che ci facesse da accompagnatore, da guida, da interprete, conoscesse le strade, ottimizzasse i percorsi, ci consigliasse i posti giusti dove mangiare o i siti a cui non avevamo pensato, ci spiegasse i menù dei ristoranti, ci facesse da “scorta”, ci raccontasse degli usi locali, ci evitasse errori, ecc.

Ho scritto a varie agenzie locali, ma una sola ha risposto in perfetto italiano (non con il traduttore di google) e quindi ho scelto quella. Si tratta della Transprotocol, che dispone di varie auto e di un pulmino da 8 persone, e che ci ha assegnato Marian, un autista professionale gentilissimo, esperto, educato, simpatico e soprattutto con un lungo vissuto lavorativo in Italia per cui parla la nostra lingua perfettamente. Su internet il sito è www.transprotocol.ro, ma potete chiamare e scrivere in italiano via Whatsapp al numero 0040786851338.

LA LINGUA

Il romeno assomiglia all’italiano, è una lingua mezza latina e mezza no. Ci si può cimentare a farsi capire storpiando alla sarda l’italiano, ma attenzione perché delle parole sono “falsi amici”, ovvero sono uguali a parole italiane, ma significano tutta un’altra cosa. Trovare qualcuno che parla inglese è cosa abbastanza difficile, per cui gestirsi fuori dai circuiti turistici o dai ristoranti, non è facile. Io mi sono molto divertito a cercare di indovinare che cosa significassero le scritte, le insegne o le pubblicità stradali che incontravamo lungo il nostro percorso e, avendo Marian, al mio fianco, lui traduceva e confermava la mia “intuizione” oppure ci facevamo un sacco di risate sul possibile equivoco che si sarebbe generato.

LA VALUTA LOCALE

Occorre munirsi di valuta locale, i LEI. Mai cambiare molti euro in aeroporto. A volte può essere obbligatorio farlo per poter incominciare a muoversi, allora cambiate massimo 20 euro, non di più perché il cambio attuale è di 4,60 lei per ogni euro, e loro vi danno 4,10 Lei, ovvero una tangente del 11%! In città troverete dappertutto i cambiavalute che oscillano fra 4,56 e 4,60. Esempio: 460 lei sono 100 euro. 46 lei sono 10 euro. 4,5 lei sono circa 1 euro.

I nostri alberghi erano già tutti prenotati e pagati dall’Italia, per cui abbiamo cambiato 400 euro per le spese correnti (Marian ci ha fatto avere 4,62 Lei per euro) e, poiché siamo parchi ed oculati, alla fine abbiamo speso solo 350 euro in 6 giorni, ovviamente a parte il costo dell’Agenzia (autista e auto). I LEI avanzati ce li ha cambiati in euro Marian, prendendoseli lui senza problemi

  • 7201 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social