Campo estivo a sighet (romania)

Mio racconto del campo missionario dal 23-07 al 07-08 2005 PREMESSA: Il campo missionario a Sighet (Romania) è organizzato annualmente dai Frati Cappuccini dell’Emilia Romagna, in particolare da Fra’ Adriano Parenti del convento/centro missionario di San Martino in Rio (RE). ...

Diario letto 2894 volte

  • di bume
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Mio racconto del campo missionario dal 23-07 al 07-08 2005 PREMESSA: Il campo missionario a Sighet (Romania) è organizzato annualmente dai Frati Cappuccini dell’Emilia Romagna, in particolare da Fra’ Adriano Parenti del convento/centro missionario di San Martino in Rio (RE). Quest’anno eravamo in 50, (la corriera era completa, purtroppo per chi pensava di usare 2 sedili per dormire..), e in aggiunta c’era un’auto con altre 4 persone tra i quali l’esperto Beppe Mazzacani alla guida.

La zona della provincia di Reggio Emilia propone diversi campi missionari estivi (www.Cmdre.It), ma questo è molto “gettonato” in quanto oltre ad essere interessante ha dei costi più alla portata delle tasche degli studenti (c.Ca 400 euro tra trasporto e contributo alla famiglia ospitante) rispetto ai dispendiosi viaggi aerei da affrontare per recarsi in altri continenti.

Prima della partenza abbiamo fatto alcuni incontri di preparazione per conoscerci e presentarci tra noi partenti, per tutte le dritte e raccomandazioni logistiche di Adriano, e per una mini-lezione di lingua rumena (con Chiara Simonazzi, che ha già fatto un anno come volontaria a Sighet e che torna là per queste 2 settimane). Trattandosi di un campo religioso i momenti di preghiera sono una parte significativa e sostanzialmente “obbligatoria” dell’esperienza.

Specifico inoltre che scrivo questo racconto a 3 anni di distanza, quindi qualche ricordo si è inevitabilmente affievolito, ma con l’aiuto delle foto e dei miei compagni di viaggio cerco di evidenziare quelli che ritengo gli aspetti più importanti del campo. Nel frattempo naturalmente alcune cose sono cambiate, come ad esempio il fatto che Padre Filippo non è più l’unico cappuccino operante a Sighet ma a lui si sono aggiunti 3 frati rumeni.

23/07 SABATO Si va! Ci aspettano quasi 24 ore di pullman... c’è da togliersi la voglia! In effetti dalle h.08.00 del 28.07 arriviamo a destinazione alle h.06.00 c.Ca del 29.07, limitando le soste al minimo indispensabile (4).

Alla partenza io e Nicoletta notiamo subito una ragazzina che non riesce a sistemare il suo Invicta nello scomparto sopra i sedili. E’l’Elena di Calerno, la più giovane del gruppo che ha 18 anni e uno zaino più grosso di lei. Durante il viaggio cominciamo a conoscerci un po’ tutti, soprattutto quando si tira fuori la chitarra: la musica ha il potere di abbattere alla svelta qualsiasi barriera! Per agevolare la conoscenza tra di noi Adriano ha compilato e distribuito una lista con nome, data di nascita, indirizzo postale, e-mail e telefono di tutti i 50 partenti. Nonostante i tentativi per mimetizzarmi la cosa mi frega in quanto vista la data di nascita (io trentenne in mezzo alla maggior parte di ventenni) mi becco il soprannome di zio che mi porterò dietro fino a fine campo. Chiedere in proposito alla Costanza... Come passatempo tra i vari ci viene proposto il film “Mission” (più a tema di così..), si canta un po’ (De Andre’ in particolare, visto che Nicola aveva con sé il canzoniere, ma troveremo tra noi tante affinità di gusti musicali come i MCR, Guccini, e altri...), si attraversa Budapest di notte (bella, per quel poco che si è intravisto), si passa la frontiera (con ripetute raccomandazioni di Adriano di stare zitti e seri intanto che ci controllano i passaporti, perché i rumeni non scherzano), si cerca di dormire come si può (qualcuno anche sdraiato nel corridoio della corriera), e dopo oltre 1000 km arriviamo abbastanza provati (chi più chi meno) a Sighetu Marmatej, in Italiano Sighet, paese di c.Ca 20.000 abitanti nel nord est della Romania

  • 2894 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
,
Commenti
  1. dritangremi
    , 4/3/2011 23:35
    ho sentito parlare dei <a href="http://www.dentistiinalbania.com/1/dicono_di_noi_1529244.html">dentisti in romania</a>. Mi sapete indicare qualcuno?

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social