Partenza il 14/3/2014 · Ritorno il 16/3/2014
Viaggiatori: 2 · Spesa: Fino a 500 euro

A zonzo per Roma

di battistelli - pubblicato il

Con la scusa del mio compleanno io e la mia ragazza Francesca abbiamo deciso di passare un weekend nella capitale.

14-03-2014

Partenza da Sbt il pomeriggio tardi ed arriviamo a Roma per le 21:15 senza traffico e quindi senza intoppi troviamo subito il nostro B&B Trastevere Rooms prenotato su internet e fortunatamente troviamo anche un parcheggio non a pagamento nelle vicinanze un po' abusivo ma qui è nella prassi..

Ad aspettarci al b&b c'è Umberto, un signore sulla sessantina molto gentile che oltre ad accompagnarci alla camera ci omaggia di due bottigliette d'acqua che fanno sempre comodo e di svariati consigli per spostarci e per mangiare bene.

Visto l'ora lanciamo i bagagli per terra e ci dirigiamo subito in strada per andare alla ricerca della Pizzeria dei marmi consigliataci dal signor Umberto che si trova a trastevere a pochi passi dal nostro b&b. Anche se ormai sono le dieci passate il locale è strapieno e fuori c'è un po' di gente in fila che vuole mangiare. Fortunatamente si libera subito un tavolo per 2. Il locale sembra rimasto agli anni 70 ed i tavoli sono molto vicini tra di loro ma il personale è molto veloce ed efficiente. A fare le pizze sono in 3 e lavorano a catena di montaggio uno ammassa, uno farcisce e un altro sforna. Dopo pochi minuti di attesa arrivano le nostre pizze alla romana molto fina e leggera ma tanto tanto buona, il prezzo delle pizze si aggira intorno ai 9,00€... un po' care ma devo dire che la qualità è alta.

Dopo aver cenato ci facciamo un giro per le vie di trastevere piene di giovani che bevono la loro peroni in bottiglia in mezzo alla strada e dentro ai locali, dopo un breve giro torniamo in camera per riposarci e prepararci alla lunga giornata che ci aspetterà il giorno dopo.

15-03-2014

Sveglia presto e poi scendiamo subito nel bar proprio sotto il b&b con i nostri ticket per fare colazione ovviamente compresa nel prezzo che abbiamo pagato per il soggiorno, le paste non sono molto buone però il caffè basta per farci svegliare e iniziare la giornata.

Per le 09:30 abbiamo l'ingresso prenotato per i musei Vaticani e Cappella Sistina, il tutto prenotato con ticketsrome.it. Abbiamo deciso di prenotarli in anticipo e pagare 8,00€ in più del normale per evitare le file visto che abbiamo poco tempo disponibile per vedere tutto. Devo dire che la scelta è stata azzeccata perchè c'era una lunghissima fila e senza la prenotazione avremmo dovuto attendere almeno un'ora e mezza prima di entrare. Dopo aver passato il metal detector per i controlli, vista la nostra ignoranza sull'arte decidiamo di prendere l'audio guida al prezzo di €6,50 per capirci di più dei vari dipinti e statue. Iniziamo subito il nostro giro nel gigantesco museo passando tra varie stanze con reperti etruschi, egizi, statue e animali in marmo, dipinti religiosi, arazzi e molto altro fino ad arrivare alla cappella sistina. Appena si entra ti lascia senza fiato perchè ci si rende subito conto che è qualcosa di straordinario, una meraviglia del nostro mondo, unica... ci mettiamo seduti ai bordi della cappella e iniziamo a guardare e contemplare con meraviglia tutti i dipinti fatti da Michelangelo. Grazie all'audio guida che ci spiega tutto quanto capiamo bene tutti questi disegni e i significati che vogliono mandare a chi li guarda, dipinti che raffigurano tutto la storia della bibbia che Michelangelo conosceva alla perfezione. Il giudizio universale dipinto sulla parete di fondo è qualcosa di straordinario, non riesco a trovare le parole per descriverlo, bisogna solo vederlo con i propri occhi per capire la bellezza di queste opere.

Passiamo quasi un'ora seduti nella Cappella Sistina a guardare questa meraviglia, anche se io non sono credente e la chiesa non la sopporto molto (non voglio offendere nessuno) devo dire che non si può rimanere indifferenti a tanto splendore.

Una volta usciti dalla Cappella Sistina continuiamo il nostro percorso nei musei, ma dopo aver visto la cappella qualsiasi altra cosa sembra superflua anche se in effetti non è cosi.

Finita la visita ai musei vaticani andiamo in pizza San Pietro per ammirare questa maestosa piazza con l'obelisco al centro. L'imponente colonnato intorno e la basilica con 'er cupolone' davanti è veramente bellissima. Dopo aver scattato miliardi di foto percorriamo via della Conciliazione fino ad arrivare a castel Sant'Angelo per poi proseguire fino a piazza di Spagna. Qui facciamo una tappa veloce scattiamo due foto alla scalinata della trinità dei monti e poi via perchè sono quasi le due del pomeriggio e la fame inizia a farsi sentire cosi andiamo subito in cerca di qualche ristorante nei paraggi. Ne troviamo uno di cui non ricordo il nome. Abbiamo mangiato bene ma speso troppo. Infatti un primo costava sui €12,00, però poi abbiamo visto che in questa zona di Roma essendo vip e piena di negozi di firma, i prezzi erano quelli per tutti i ristoranti.

Dopo esserci rifocillati ricontinuiamo il nostro giro a piedi... il Pantheon molto suggestivo sia fuori che dentro con quel buco al centro della cupola; Piazza Navona particolare con la sua forma rettangolare contornata da bellissimi edifici; Fontana di Trevi, una tappa imperdibile è sempre strapiena di gente ma si capisce subito il perchè vista la sua bellezza.

Dopo aver camminato per tutto il giorno visto che ormai sono le 17:00 decidiamo di riposarci un po' facendo un aperitivo con dell'ottima birra al “ma che siete venuti a fà” di trastevere, da amanti della birra artigianale questa era una tappa obbligatoria che avevamo preventivato già prima di partire e abbiamo optato di andarci il pomeriggio invece che la sera perchè sapevamo che il fine settimana è sempre pieno di gente e per entrarci bisogna fare la fila, entriamo e come previsto siamo in pochi e cosi riesco a parlare con il ragazzo dietro il bancone, anche se ne ho bevute tante di birre è impossibile conoscerle tutte visto che i birrifici nuovi in italia ormai spuntano come funghi e cosi è sempre bello parlare con il gestore del pub e farsi consigliare cosa bere.

Dopo aver tracannato due pinte a testa torniamo in hotel a farci una doccia e riposare un po' le gambe cosi siamo pronti per uscire e festeggiare il mio compleanno. Per cena avevamo prenotato all'Open Baladin dal mio amico Matteo, per chi non lo sapesse è un pub di due piani con 30 birre alla spina ed una varietà vastissima di birre in bottiglia. Fortunatamente avevamo prenotato perchè fuori il locale c'era la fila per entrare. Il nostro tavolo è al piano di sopra, che tutto pare tranne che un pub, perchè è arredato come un salotto vintage con tavoli, divani e foto d'altri tempi. Da mangiare ordiniamo 2 hamburger pieni di condimenti vari e delle croccanti patatine alla liquirizia che sono la specialità della casa e da bere ovviamente quattro belle birre artigianali alla spina. Usciamo più che soddisfatti da questa cena e continuiamo la nostra serata nel quartiere trastevere camminando per smaltire un po' la cena ed osservare la vita notturna di Roma. Dopo un pò entriamo nel primo localino che ci ispira e ordiamo tanto per cambiare due birre per aspettare la mezzanotte e festeggiare il mio compleanno.

16-03-2014

Come da programma ci svegliamo presto perchè per questa mattina abbiamo prenotato la visita al Colosseo sempre con ticketsrome.it. Bisogna presentarsi almeno venti minuti prima dell'orario previsto, visto il casino che c'è alla biglietteria anche qui abbiamo fatto bene a prenotare in anticipo questa visita. Abbiamo speso €30 a testa ed il biglietto comprende il classico tour del colosseo + i sotterranei + il terzo anello e questo pacchetto si può fare solo se si fa con una guida, in più è compresa anche la visita dei fori imperiali che noi decidiamo di non andare a vedere per via del poco tempo che abbiamo visto che ripartiremo subito dopo pranzo.

Il tour di tutto il Colosseo dura circa 1 ora e mezza, ma ne vale veramente la pena farlo. Mi ha emozionato molto vedere come vivevano e cosa facevano due mila anni fa. Poi per noi maschietti sapere che qui ci combattevano i gladiatori fa un certo effetto e ti fa sognare ad occhi aperti immaginandoti questi schiavi muscolosi che andavano incontro alla morte combattendo contro bestie feroci con 70mila persone che urlavano ed assistevano allo spettacolo festeggiandolo se scampava alla morte quasi certa.

Per pranzo ci fermiamo casualmente al Rugantino, un ristorante molto particolare che si trova in nel quartiere Trastevere. Il locale è molto carino ed anche i camerieri visto che sono tutti vestiti da rugantini. Il mangiare è molto molto buono soprattutto i primi che sarebbero tutti da provare. Il prezzo è onesto anzi, visti gli altri ristoranti del centro a Roma questo è economico.

Subito dopo pranzo decidiamo di ripartire visto che poi c'è il blocco delle auto e dovremmo aspettare la sera per ripartire.

Ho viaggiato molto fuori dall'Italia ma devo dire che il nostro bel paese è fantastico. Roma probabilmente è la città con più fascino e storia al mondo e già per questo vale la pena venirci. Poi, se aggiungiamo che è piena di locali di qualsiasi tipo per la sera e che si mangia anche bene non si può non dire che è fantastica. Non è stata una sorpresa, ma vederla con i propri occhi fa un altro effetto e ci si innamora facilmente, sicuramente ci torneremo!

Per qualche info o domande contattatemi al ciafala@alice.it

di battistelli - pubblicato il
Parole chiave: , ,