Reims e il gotico francese

Visita della cittadina di Reims, Francia

Diario letto 2174 volte

  • di BarbaraCera
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro

Partecipanti: La sottoscritta e mio marito

INTRODUZIONE

Sono una grande amante dell’architettura gotica, con una predilezione per il gotico francese delle rinomatissime cattedrali del nord (ed una netta preferenza per Chartres e per Beauvais). Dopo aver amato Amiens e Rouen, nella collezione dei nostri viaggi non poteva mancare la cattedrale patrimonio UNESCO di Reims : felicissimi di aver trovato un’offerta di Ryanair con andata giovedì sera e rientro il sabato sera, mio marito ed io partiamo alla scoperta della cattedrale che ancora manca al nostro appello !

GIOVEDÌ 15 FEBBRAIO 2018

Un puntualissimo volo da Bergamo (ore 19:20) atterra all’aeroporto di Parigi Beauvais alle 21:05. Dopo aver ritirato l’auto presso Thrifty (una Peugeot 108 nuovissima) alle 22:00 siamo già in albergo, a pochi minuti di auto dall’aeroporto. Attraverso booking abbiamo prenotato una notte all’HOTEL BALLADIN (26, Avenue Descartes), con un ottimo qualità-prezzo. Vista l’ora tarda, la nostra cena è una misera insalata presso il vicino locale KFC.

VENERDÌ 16 FEBBRAIO 2018 – REIMS E LA SUA ARCHITETTURA

Circa due ore di auto ci separano da Reims, famosa anche per lo champagne, che avremo modo di assaggiare in un paio di occasioni. Il navigatore ci fa percorrere una splendida strada panoramica fra le campagne. Alle 11.00 siamo arrivati a destinazione: sempre attraverso booking, per questa notte abbiamo prenotato un appartamento a pochi metri dalla cattedrale. Alloggiamo infatti al MY NEST INN REIMS CATHEDRALE IV (7, Rue Marlot) ed al nostro arrivo lì ci incontriamo il bravissimo Jérôme, il padrone di casa, che ci procura anche un parcheggio privato nelle vicinanze. L’appartamento è davvero splendido, ma avremo tempo di esplorarlo in serata ! Depositati i bagagli, complice una splendida giornata di sole, partiamo ad esplorare il centro storico di Reims, che dista pochi passi dal nostro alloggio. Ed ecco di fronte a noi svettare la splendida cattedrale, dedicata a Notre-Dame, su Place cardinal Luçon : arrivare dall’ampia strada che la fronteggia è davvero emozionante ! Sulla stessa piazza, di fronte al Palazzo di Giustizia, c’è un bel monumento equestre dedicato a Giovanna d’Arco, mentre sul fianco destro della cattedrale di sono i resti dell’antico edificio religioso del secolo XII. L’attuale cattedrale fa parte dell’architettura definita “gotico maturo” e fu costruita – nell’arco di un secolo – a partire dal 1211 : rispetto ad altre costruzioni, a mio avviso colpisce molto l’unità stilistica. Due note storiche la rendono ancora più interessante : dal 496 d.C. è sede della consacrazione dei re di Francia e subì un importante restauro dopo la Prima Guerra Mondiale. All’interno della cattedrale c’è una chicca secondo noi imperdibile : nella cappella centrale del deambulatorio ci sono delle vetrate di Marc Chagall (del 1974), riconoscibilissime per il sempre iconico stile del loro autore. Lì vicino c’è anche Palais de Tau, che visiteremo domani. Lasciata la piazza centrale, la nostra passeggiata prosegue attraverso il quartiere delle banche, Place du Forum (nome che deriva dalle vestigia romane del suo sottosuolo) e le Halles cittadine, fino a Place République ed alla sua celebre PORTE MARS. Purtroppo questa antica porta romana è ancora in restauro, per cui sotto la copertura la possiamo solo immaginare nel suo splendore : si tratta di un arco trionfale lungo 33 metri ed alto quasi 14, datato prima del III secolo

  • 2174 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social