India del Nord e Maldive

Per ringraziare delle tante informazioni ricevute, racconto la mia esperienza sperando possa essere d’aiuto a qualcuno

Diario letto 10194 volte

  • di ponente
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Dopo aver studiato a lungo un paio di guide e letto molti racconti di viaggio, ho elaborato un itinerario che ho inviato a 4 agenzie locali chiedendo il preventivo.

Scegliere l’agenzia alla quale affidarci non è stato semplice, ma alla fine la scelta è caduta su Indian Panorama. Ho avuto l’impressione che gli altri operatori non leggessero neanche le mie richieste inviando itinerari più o meno standard nel minor tempo possibile: chiedevo di non includere i voli interni e loro li inserivano, chiedevo la Toyota Innova e mi quotavano la Tata Indigo, apportavano modifiche all’itinerario chiesto senza spiegare il perché, etc. mentre Indian Panorama è sempre stata molto circostanziata, disponibilissima e precisa nelle risposte.

L’impressione è che sia un po’ più cara delle altre agenzie, ma onestamente i preventivi ricevuti non comprendevano gli stessi identici servizi e hotel (scelti da me) ed è quindi difficile fare un confronto serio. Il lato negativo é che chiedono un acconto del 70% con saldo all’arrivo.

In India è andato tutto benissimo. Nessun problema né con i voli interni (prenotati online da me), né con l’auto e l’autista, né con gli hotel, né per malattie (leggi dissenteria), né di sicurezza, etc.

Abbiamo scelto di non includere le guide per poter girare i vari siti in autonomia e per tutto il tempo che volevamo, ma forse questa scelta ci ha impedito di entrare appieno nella cultura locale ed apprezzarne le caratteristiche. Ad ogni modo consiglio, dove disponibili, di prendere le audio guide, sono fatte molto bene in ottimo italiano e forniscono molte spiegazioni interessanti sia sui siti, sia su argomenti più generali.

Questo l’itinerario

5 ottobre – Bologna/Vienna/Delhi con Austrian Airlines, ottimi orari ed ottima compagnia con un costo del biglietto piuttosto competitivo Euro 612,00. Al nostro arrivo in aeroporto, un incaricato dell’agenzia ci ha consegnato gli originali dei voucher (una copia mi era arrivata via email), un omaggio di benvenuto, la fattura che abbiamo saldato e ci ha accompagnato in hotel. Pernotto al Pitrashish Pride a circa 10 minuti dal’aeroporto.

6 ottobre – Ore 13.40 volo Delhi/Varanasi con Spice Jet, arrivo alle 15.00 Al nostro arrivo un incaricato dell’agenzia ci attendeva in aeroporto per accompagnarci al nostro hotel, Rashmi Guest House. Abbiamo scelto questa struttura, nonostante fosse piuttosto semplice, proprio per stare vicino ai Ghat e girare in modo autonomo nella città vecchia. Se non siete troppo esigenti, consiglio di stare in quest’area della città. Gli hotel più confortevoli e moderni si trovano nel Mall Cantonment a nord della città costringendovi a spostarvi tutte le volte in tuk tuk nel caotico e lento traffico di Varanasi. Dopo il check-in siamo subito andati al ghat dove si svolge la cerimonia dell’AArti.

7 ottobre – Solo a Varanasi abbiamo scelto di avere la guida, sia perché eravamo appena arrivati in India e dovevamo quindi familiarizzare con la realtà locale, sia per visitare Sarnath. Alle 5.45 la nostra guida ci attendeva nella hall dell’hotel per la classica escursione in barca sul Gange che è stata un po’ deludente. Mi aspettavo qualcosa di molto tranquillo e rilassante, in realtà la barca era a motore e non a remi e il passaggio davanti ai ghat è stato piuttosto veloce. Dopo la barca abbiamo fatto un breve giro per le vie della città vecchia passando accanto al Golden Temple dove però non è permesso l’ingresso ai non induisti. Intorno alle 8.00 siamo tornati in hotel per la colazione per poi riuscire dopo circa un’ora con guida e autista per visitare il Durga Temple e quindi Sarnath

  • 10194 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social