Praga, meravigliosa in primavera e magica in inverno

Nelle due vesti, estiva e invernale, è profondamente diversa ma identica... cioè magnifica

Diario letto 9185 volte

  • di gionni57
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Siamo andati a Praga in due occasioni distinte e in due contesti diversi, ma l’immagine che rimane profondamente impressa è la stessa: fantastica!

La prima visita è in Giugno 2010 (dal 3 al 7) e viaggiamo con la compagnia aerea Wizz Air al costo di € 245,00 a coppia e prenotiamo l’Hotel Nabucco (4 notti) al costo di € 180,00 a coppia e prenotiamo il transfert A/R (www.prague-airport-transfers ) al prezzo di € 46,00 (4 pp), per un totale di € 448,00 a coppia.

Il secondo viaggio è in Dicembre 2011 (dal 7 al 12) viaggiando sempre con la Wizz Air al costo di € 275,00 a coppia e abbiamo prenotato l’Hotel Petr (5 notti) al costo di € 170,00 e prenotando il transfert A/R (www.prague-airport-transfers ) al prezzo di € 63,50 (6 pp), per un totale di € 466,00.

Prima valutazione

Entrambi i voli con la Wizz Air sono andati perfettamente e con buona cortesia da parte del personale, precisi e puntuali. Per quanto riguarda il soggiorno nei due Hotel prenotati possiamo dire di essere rimasti soddisfatti per il trattamento e le differenze le possiamo riassumere così:

- all’Hotel Nabucco c’è la responsabile che parla un ottimo italiano, nonché ottimamente altre lingue, molto buone le camere, buona pulizia ed eccellente colazione, buone informazioni. Questo Hotel è situato in zona Praga 4 e con buoni collegamenti di Tram con il Centro (Tram 11 o Tram 24) che in 5 fermate vi portano alla fermata Muzeum (11) e Piazza S. Venceslao (24).

- All’Hotel Petr abbiamo ricevuto una buona accoglienza e anche qui camere buone, pulizia buona, colazione sufficiente, buone informazioni. Questo Hotel è situato in zona Praga 5 ed è una buona posizione per i collegamenti con il Centro, sia per piazza S. Venceslao (Tram 9) che per Malostranské náměstí (Tram 12).

Iniziamo la scoperta di Praga in entrambe le visite da Piazza Venceslao (Václavské náměstí), mettendoci alle spalle del Museo (Muzeum) e partendo dalla statua del Re. Splendida e fiorita d’estate e altrettanto fantastica d’inverno, sempre piena di persone. In particolare durante il periodo natalizio con il suo mercatino di Natale splende ancor di più e si fatica anche a camminare. Dopo averla percorsa in tutta la sua lunghezza e aver sbirciato per i suoi tanti negozi proseguiamo in direzione della piazza della città vecchia (Staroměstské náměstí) passando per Mustek dove, proprio davanti la Metro, segnaliamo il ristorante Mustek dove in entrambe le visite abbiamo cenato mangiando un ottimo stinco di maiale. Andando avanti continuiamo ad incontrare numerosi negozi da gioielli, ristoranti, cambia valute, mercati, gelaterie, pizzerie e anche qui in via Melantrichova 11 segnaliamo un ristorante italiano dove fanno un ottimo caffè italiano e dove volendo si può anche mangiare discretamente, tranne il costo finale. Pochi passi ancora e ci troviamo davanti la Torre dell’orologio, una meraviglia, dove ogni ora vi il rituale appuntamento con l’orologio che suona e anima i vari personaggi e si conclude con il suono della tromba dell’alfiere in cima alla Torre che completa il tutto con un profondo inchino tra gli applausi generali. Da visitare la Torre dalla cui altezza si può ammirare in tutta la sua magnificenza la piazza della città vecchia, la stratosferica Chiesa di Santa Maria di Týn, la Chiesa di San Nicola, sullo sfondo il Castello e i magnifici tetti di Praga

  • 9185 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social