Siena, Val d'Orcia, Pisa e Lucca

Viaggio last minute nel cuore della Toscana

Diario letto 4310 volte

  • di mirkoome
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro

Da Bagno Vignoni prendere la SP53; proseguire per circa 4 km e sulla sx prendere strada bianca per arrivare sulla SP40 (4 km. Circa) a la Foce...si consiglia un’auto abbastanza alta, xkè la strada è parecchio dissestata...l’importante è non perdersi in queste strade bianche...

E da qui altri 20 km. per raggiungere Pienza, la città ideale fondata e voluta da papa Pio II Piccolomini; altro borgo senza tempo. Merita assolutamente la visita al Palazzo Piccolomini (aperto fino alle 18,30, a pagamento) con finestra sulla val d’Orcia nei giardini del palazzo. Da vedere assolutamente anche il Duomo, nella stessa piazza.

E ritorno a Poggibonsi per cena.

3° giorno Sabato 29 agosto

Partenza per Pisa. Parcheggio scambiatore Pietrasantina in Via Pietrasantina (1 km. Da Piazza dei Miracoli). Prendere la LAM rossa e scendere a Pacinotti 3 (ponte di mezzo) Prendere Via Notari e siamo nel Borgo Stretto, quartiere tra i più belli di Pisa ed in Via Oberdan il Borgo Largo; da qui visitare Piazza dei Cavalieri, opera del Vasari, dove ha sede la Scuola Normale e palazzo dell’orologio (con la lapide commemorativa del Conte Ugolino), palazzo della canonica e molti altri pregevoli palazzi. Splendida piazza e poco conosciuta perché la maggioranza dei turisti si ferma solamente in piazza dei miracoli.

In tarda mattinata appuntamento per la visita e la salita sulla torre, visita al Duomo ed al Battistero, che non sto a descrivere...

Terminata la visita a Pisa si parte alla volta di Lucca (30 km.). Parcheggiare al parcheggio gratuito Tagliate in Via Galileo Galilei. Da qui a Piazza Anfiteatro c’è 1 km...si può fare a piedi altrimenti bus LAM VERDE e scendere a S.Frediano 2. Qui visitare la chiesa di S.Frediano, Piazza Anfiteatro ed i due duomi della città, S.Michele e S.Martino, entrambi veramente splendidi. Devo davvero dire che Lucca mi ha sorpreso...bellissima cittadina, a misura d’uomo, ricchissima di scorci interessanti. Ne consiglio davvero la visita!!

Prima di intraprendere il viaggio di ritorno verso Brescia una deviazione è d’obbligo... a 20 km da Lucca sulla SS.12 (30 minuti andata e 30 ritorno) c’è il Ponte del diavolo (in località Borgo a Mozzano). Bellissimo, misterioso, unico...ne è valsa davvero la pena.

Insomma, 3 giorni intensissimi, ma ricchissimi di esperienze e di scoperte che rimarranno sempre nei nostri cuori. L’Italia ha sempre la capacità di stupirci in ogni suo angolo.

  • 4310 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social