Da Cracovia al Mar Baltico: On the road attraverso la Polonia

Città, castelli e gastronomia, un viaggio alla scoperta della cultura locale

Diario letto 4473 volte

  • di Davidoof
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 500 a 1000 euro

E' l'estate del 2019 ed il solito gruppo vacanze quest'anno si è ristretto e, data l'assenza dei miei genitori, io (Davide), mia moglie Chiara e nostro figlio Gianluca abbiamo deciso di fare qualcosa di diverso: usare l'areo come mezzo di trasporto, noleggiando poi una macchina una volta raggiunta la meta prefissata. Scartata, in ragione dei costi elevati, l'ipotesi Paesi Baltici, abbiamo optato per la Polonia, un lungo tour da sud a nord alla scoperta di città, castelli e luoghi della memoria.

La combinazione di voli trovata non è delle migliori, partiremo da Treviso mentre il ritorno sarà ad Orio al Serio, ma volando low-cost con Ryanair ci siamo dovuti accontentare. Se avrete la pazienza di leggermi scoprirete Cracovia ed il suo circondario, poi Breslavia, Poznań, Toruń ed, infine, Danzica ed il Mar Baltico.

Di Cracovia si è già scritto abbondantemente in altri diari e le pagine web dedicate alla città non mancano, per questo non sottolineerò qui la bellezza della Piazza del Mercato (Rynek Główny), l'imperdibile visita del Wawel o il classico giro del Quartiere Ebraico (Kazimierz); cercherò invece di farvi conoscere luoghi meno conosciuti e di darvi alcune dritte su dove alloggiare, mangiare e fare acquisti.

Iniziamo con alcuni suggerimenti turistici: nei pressi della Grodzka Ulica, ad esempio, noi abbiamo molto apprezzato il giro all'interno della casa in cui il futuro Giovanni Paolo II ha soggiornato per circa 15 anni prima di diventare Cardinale. Dai cimeli agli abiti, dallo scrittoio alla sua Bibbia, dall'inginocchiatoio ai quadri esposti: qui tutto parla di lui. Proseguendo verso la Piazza del Mercato attenti alle fregature: prima di acquistare un ricordo della città o anche solo una maglietta con la scritta Kraków girate più negozi, noi abbiamo trovato prodotti migliori e a minor prezzo sulla Floriańska e tra i banchetti del Mercato dei tessuti (Sukiennice). Giunti sul Rynek non dimenticate di fermarvi ad assaggiare una delle numerose specialità della cioccolateria Wawel: da leccarsi i baffi come i gatti! Sempre sulla piazza fatevi una foto con Piotr, il coreografo e regista polacco la cui statua si trova presso il famoso Cabaret Piwnica Pod Baranami, fondato dall’artista stesso. Lungo la Floriańska fate una breve deviazione per visitare il Teatro Slovacco, ne vale la pena. Arrivati nei pressi della porta è d'obbligo un giretto lungo le antiche mura, niente di eccezionale ma comunque suggestivo il panorama con il campanile della Chiesa di Santa Maria (Kościół Mariacki) sullo sfondo. Se amate i panorami dall'alto da non perdere la salita alla Torre del Municipio (Ratusz w Krakowie), nonostante l'impossibilità, per ragioni di sicurezza, di raggiungere la terrazza, il panorama sulla piazza merita la fatica. Fuori dai classici itinerari turistici vale la pena raggiungere il quartiere di Podgórze per visitare l'imponente Chiesa di San Giuseppe (Kościół św. Józefa), pur relativamente recente ha un interno pittoricamente molto ricco. Il quartiere è anche conosciuto per ospitare la tristemente famosa Fabbrica di Oskar Schindler, l'industriale che salvò migliaia di ebrei da morte certa.

Ecco ora invece alcuni consigli culinari: da provare il Zapiekanka (provatelo nella piazza del Kazimierz) e il Sernik (una torta a base di formaggio tenero prodotto nelle campagne polacche), due specialità locali che troverete anche in altre città ma non buone come qui. Infine parliamo dell'alloggio ideale; a meno non siate di quelli che non possono rinunciare alla movida serale, vi consiglio di trovare una sistemazione fuori dal centro storico. Gli hotel e gli appartamenti costano meno ed i mezzi pubblici sono rapidi ed economici. Noi siamo stati molto fortunati, abbiamo soggiornato nel quartiere di Podgórze in un appartamento grande e situato a soli 300 m dalla fermata del tram

  • 4473 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social