Tour in Polonia

Poco più di una settimana per esplorare l'inaspettata Polonia: la capitale (Varsavia) e la città più turistica (Cracovia). Molti i siti da visitare ma noi abbiamo scelto le miniere di sale e Auschwitz-Birkenau

Diario letto 16206 volte

  • di famiglia BAMBA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 5
    Spesa: Fino a 500 euro

Per queste vacanze estive abbiamo scelto una meta un pò insolita: la Polonia. Tutti sono sembrati un pò stupiti di questa destinazione. Siamo partiti la mattina del 30 alle ore 9.40 da Pisa con un volo Raynair per arrivare a Varsavia quasi a mezzogiorno. Ci siamo diretti subito al nostro hotel MDM nel quartiere MDM vicino alla stazione centrale e al Palazzo delle scienze e della cultura. L'albergo in stile real socialista di buona qualità con camere spaziose e ottima prima colazione, a pochi metri da fermate bus, tram e metro. Abbiamo visitato la città vecchia con la sua piazza del mercato con il monumento della sirenetta, simbolo della città, piazza del castello, colonna Sigismonda, via Freta dove è nata Maria Curie. Passeggiata lungo la Nowj Swiat, il salotto buono della città.

VARSAVIA LA VERDE con i suoi parchi LAZIENKI CON IL PALAZZO BELVEDERE residenza del presidente e palazzo dell'acqua dove abbiamo fatto una piccolissima gita su una barca a remi. E’ possibile rincorrere gli scoiattoli che vivono nel parco insieme a pavoni e altri animaletti. Qui si può vedere il monumento a Chopin dove le domeniche d'estate si può assistere a concerti di musica classica. PARCO WILLANOW parco barocco con residenza estiva di campagna e giardini del re.

VARSAVIA CITTA DEGLI EBREI visita al ghetto.

VARSAVIA ARTISTICA nel quartiere Vecchia Praga vicino allo zoo, sulla riva destra della Vistola con le sue case vecchie e un mercato Rozycki, dove non ho avuto il coraggio di entrare per l’ambiente un po’ strano e tenebroso. Buono il locale dove abbiamo preso un caffe, una galleria con vendita di antiquariato, ottimi dolci. CAFFE GALLERIA SZATUKI.

Tra la Vistola e Nowemiasto abbiamo visto le magiche fontane, danzanti solo nelle serate del fine settimana. Ma il parco attorno ad esso offre relax e silenzio.

PALAZZO SCIENZA E CULTURA dove con un ascensore si sale al 32 piano per godere di un bel panorama della città, anzi come dicono gli abitanti di Varsavia, il più bel panorama poiché non amano questo maestoso monumento, dono di Stalin e simbolo della dominazione sovietica e simbolo di morte durante la dittatura comunista: molto gente si gettava dal piano superiore. Il palazzo ha musei tecnologici, di scienza, di evoluzione, planetario, teatri, cinema multisala, caffè e con nostra sorpresa anche la posta e l’ufficio info. Curiosità: al 45 piano ha nido una coppia di falchi peregrini, Wars e Sawa.

Lungo la città vicino a monumenti di Chopin, si trovano panchine multimediali in marmo che permettono di seguire le tracce dei luoghi a cui il compositore era legato. Premendo un tasto, infatti, è possibile ascoltare le sue melodie.....

BUON ristorante dove abbiamo mangiato due volte, sotto l'albergo, piatti abbondanti bibite e tre dessert a meno di 50€: U SZWEJKA.

A Varsavia abbiamo trovato la festa della ricorrenza della RIVOLTA DI VARSAVIA. alle cinque del pomeriggio TUTTA la città si è fermata in silenzio in commemorazione mentre una sirena d’allarme suonava.

VARSAVIA è una città più sovietica meno turistica, ma pur sempre affascinante, pur essendo capitale non è caotica, poco traffico ben servita dai mezzi pubblici, con l'ampliamento della seconda linea metro in corso. Noi abbiamo fatto l'abbonamento a tutti mezzi pubblici per tre gg, prezzo intero 30pl. La città vecchia di Varsavia è stata rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale e totalmente ricostruita. Dal 1980 appartiene all’Unesco.

IL VENERDI siamo partiti direzione CRACOVIA... preso il treno alla stazione centrale e in poco meno di quattro ore siamo arrivati alla stazione centrale di Cracovia, attraversando il sottopasso e in dieci minuti a piedi siamo arrivati all'hotel WYSPIANSKI. Buon hotel ottima posizione a10 minuti a piedi da Piazza del mercato e 10 minuti dalla stazione, con una colazione buona ma meno ricca e più ripetitiva, ideale per i gruppi.

CRACOVIA è una città mittel europea, molto turistica. Ottima da viaggiare a piedi, in trenta minuti raggiungi ogni parte turistica della città

  • 16206 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social