Tra Toscana e Campania

Partiti dalla Lombardia, direzione Napoli con tappa a Firenze.

Diario letto 1951 volte

  • di Tamedo
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro

Giorno 1 - domenica 4 luglio 2021

Il trio vacanza composto da due adulti e un ragazzino di 12 anni si mette in marcia: partenza in auto alle 23.00 da Como. Provvidenzialmente e saggiamente abbiamo prenotato un albergo all'uscita di Firenze nord. Arrivo in albergo circa alle 01:30 e buona notte!

Giorno 2 - lunedì 5 luglio 2021

Sveglia e colazione e poi un bel giretto a Firenze. Complicato trovare parcheggio ma con un po' di fortuna, troviamo posto al parcheggio della stazione. Ovviamente il giro a piedi prevede piazza Santa Maria Novella, Piazza Duomo, Mercato del Porcellino, Ponte Vecchio e Piazza della Signoria. Non si può partire da Firenze senza aver pranzato con una bella fiorentina ... quindi ... pranzo e poi in auto, direzione Napoli. Il viaggio riprende e verso le 19.30 arriviamo a Pozzuoli, nostra base per girare i dintorni. Sistemata veloce e poi ... pizza!

Giorno 3 - martedì 6 luglio 2021

La destinazione di oggi è Napoli città. Decidiamo di usare i mezzi pubblici. Molto comoda la Ferrovia Cumana che dalla zona del porto di Pozzuoli in 20 minuti arriva alla stazione di Montesanto a Napoli, praticamente in centro a circa 500 m da via Toledo. Ci addentriamo nel mercato della Pignasecca: colori, odori e suoni ci accompagnano nel nostro girovagare tra le bancherelle del pesce e della frutta. Raggiungiamo la centralissima via Toledo per una passeggiata fino a piazza del Plebiscito, direzione Riva di Chiaia. E' ora di pranzo: la nostra scelta è una famosa trattoria nei Quartieri Spagnoli. Passeggiamo tra le viuzze, con scorci nei cortili e in viuzze sempre più strette. Dopo un pranzo (primo, secondo, contorno e bere a 12 euro a testa) ci vuole un caffè prima di addentrarci sulla Spaccanapoli e visitare il Chiostro di Santa Chiara e San Gregorio Armeno. Prima del rientro ci fermiamo in Piazza Dante per una rinfrescante spermuta di mela annurca. Verso le 18.00 riprendiamo il treno per Pozzuoli. Ci consigliano per cena una friggitoria al porto. Consiglio accettato: cuoppo di calamari e carbonara di mare!

Giorno 4 - mercoledì 7 luglio 2021

Oggi la giornata è dedicata alla cultura e alla storia (e al tanto caldo!): visita agli scavi archeologici di Pompei. Avevamo già acquistato i biglietti on line, quindi niente coda in biglietteria (anche se c'era pochissima gente). Ci addentriamo nel Parco Archeologico con una guida che per circa un'ora e mezza ci accompagnerà tra viuzze, terme e case. Poi proseguiamo da soli, fino all'Anfiteatro. La visita a Pompei è impegnativa ma molto interessante. Tutta la giornata va così anche perchè il sito è enorme ma ne vale proprio la pena! Rientro a Pozzuoli e cena in un pub a base di polpette e cozzitello.

Giorno 5 - giovedì 8 luglio 2021

Oggi mare e relax! Direzione Miseno, proprio di fronte a Procida. La spiaggia è scura e bollente, il mare calmo e caldo. Giornata piacevole! Sul far della sera decidiamo di raggiungere Napoli per cena. Traffico pazzesco e impresa a trovare un parcheggio! La fortuna ci assiste. Non sappiamo come ma troviamo un posto a ridosso di via Toledo. Ci addentriamo nei vicoli dei Quartieri Spagnoli dove assaggiamo una pizza fritta, cotta direttamente davanti ai nostri occhi nella cucina affacciata sulla via, di una signora del posto. Buonissima! Siamo alla ricerca di una pizzeria segnalata anche da Tripadvisor. E' una piccolissima pizzeria da asporto con pochi (quattro) tavoli direttamente sulla strada nei vicoli dei Quartieri. La pizza è buonissima: assaggiamo una pizza fritta salsiccia, friarielli e provola ...!!!

Giorno 6 - venerdì 9 luglio 2021

Anche oggi ci dedichiamo alla storia. Direzione la Reggia di Caserta. Per la Reggia si possono acquistare i biglietti di ingresso solo on line. Noi previdenti siamo già muniti di biglietto e, dopo misurazione della temperatura, entriamo negli appartamenti del 700. Uno spettacolo! Ci addentriamo poi nei giradini, fino al Giardino inglese: tanto caldo e a tanto sole ma ne vale la pena.

Sono le 16.00 quando usciamo dalla reggia ... che fare? Beh, lì vicino a Marcianise c'è l'outlet di MacArthurGlen, non si può non fermarsi!!! Dopo un po' di shopping, rientriamo per cena a Pozzuoli sempre in zona porto.

Giorno 7 - sabato 10 luglio 2021

Anche oggi decidiamo di tornare a Napoli. Riprendiamo al ferrovia Cumana. Il programma prevede visita alla Cappella di San Severo, visita al Duomo e al Tesoro di San Gennaro, via dei Tribunali con sosta pizza per pranzo in uno storico locale, la Napoli Sotterranea per poi terminare con un caffè da Gambrinus. E' sabato, c'è un sacco di gente per le vie. Decidiamo di non fermarci per cena a Napoli città ma ritornare a Pozzuoli. Essendo sabato sera, le attese sono più lunghe ma troviamo un posticino nella piazzetta. Non si può concludere la settimana senza una "graffa" e quindi una bella graffa fritta ricoperta di zucchero!

Giorno 8 - domenca 11 luglio

E' arrivato il momento di rientrare. Partenza da Pozzuoli verso le 10.30, direzione questa volta Pisa, per spezzare il viaggio. Verso le 15.30 parcheggiamo vicino a Piazza dei Miracoli per un'immancabile foto con la torre pendente, un giro all'interno del duomo e un gelato. E' ora di riprendere il viaggio verso casa, speradno di arrivare per le 21.00 per la finale degli Europei.

Missione compiuta, nonostatnte un po' di traffico riusciamo ad arrivare a Como giusto in tempo per il fischio di inizioChe dire, vacanza intensa e molto bella, anche per il nostro dodicenne a carico!

  • 1951 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social