Argentina, Patagonia, indimenticabile

Giro in Argentina, Patagonia eTerra del Fuoco

Diario letto 17322 volte

  • di redginger
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

VIAGGIO IN ARGENTINA – PATAGONIA E TERRA DEL FUOCO

CONSIGLI E SUGGERIMENTI

Dopo aver tanto consultato questa rubrica (grazie a chi ci ha preceduto), siamo riusciti a programmare il tanto desiderato viaggio. Cercherò qui di seguito – per essere di aiuto a chi interessa – di dare tutti quei consigli e suggerimenti che aiutano chi, come noi, si vuole programmare da sé il viaggio (dà molta più soddisfazione che non andare in un’agenzia e farselo confezionare!)

Il nostro viaggio è stato fatto tra il 18 febbraio ed il 16 marzo.

VOLI : Milano Malpensa – San Paolo con TAM (linea di bandiera brasiliana)- 12 ore di volo e poi da San Paolo a Buenos Aires circa 3 ore di volo. Andata e ritorno :800 Euro a testa.

VOLI INTERNI: AEROLINEAS ARGENTINAS: devo dire che se da un lato non sono molto affidabili (scioperi improvvisi . Overbooking) dall’altro sono solerti a trovare un albergo e a rimborsa tutte le spese. Altra compagnia : LAN (per il tragitto a Iguazù)

TAXI: A Buenos Aires . Ce ne sono migliaia a ogni ora del giorno e della notte e non sono per niente cari

ALIMENTAZIONE: la carne argentina è buonissima e tenerissima ma io, che sono vegetariana, non ho mai avuto alcuna difficoltà per mangiare

Peso/Euro : dividere per 5 (all’incirca)

ABBIGLIAMENTO: dal piumino alla magliettina estiva, occhiali e crema solare

Ed ecco in sintesi il nostro viaggio

MILANO – BUENOS AIRES

Dall’aeroporto c’è un servizio che si chiama MANUEL TIENDA LEON che, prima con un pulman e poi con una macchina porta direttamente all’hotel. Non mi è sembrato particolarmente economico; il taxi costa più o meno così ma è molto più veloce. Buenos Aires. È una bella città piena di verde. In questo periodo il sole è ancora caldo ma si gira bene. Di particolare vi segnalo il BAR TORTONI Avenida de Mayo (il viale che dalla Casa Rosada va al Parlamento) bel bar di grande fascino ed atmosfera che risale al 1800, e la Biblioteca El Ateneo sulla Avenida Santa Fè che prima era una fabbrica, poi trasformata in teatro ed ora in una particolare biblioteca molto gradevole. Un giorno siamo andati a Colonia in Uruguay, prenotando il viaggio presso una della tante agenzie della città. Non mancate la domenica mattina di visitare il mercato di San Telmo e la sera di passeggiare per Florida, senza dimenticare la Boca, Recoleta, Porto Madero e, se vi resta il tempo, andate a vedere Floralis Generico (immenso fiore metallico)

BUENOS AIRES – TRELEW Trelew (cittadina di nessun interesse) dove è anche difficile trovare un ristorante. All’aeroporto abbiamo noleggiato una macchina e siamo partiti per andare a PUNTA TOMBO che dista circa 110 km di cui gli ultimi 20 sterrati per vedere i pinguini magellano (ce ne sono tantissimi) Siamo poi transitati per PUERTO MADRYN – cittadina molto turistica e carina – per arrivare a PUERTO PYRAMIDES paesino graziosissimo sull’oceano dove si trova una discreta gamma di pensioni e hotel; vi segnalo sulla strada principale Al Refugio dove abbiamo mangiato una pizza squisita. Conviene trovare una sistemazione qui per essere comodi a visitare la PENISOLA DI VALDES

PENISOLA DI VALDEZ (l’ingresso è a pagamento e dura una settimana): La penisola è molto selvaggia e completamente sterrata: per arrivare a PUNTA NORTE bisogna percorrere 70 km ma ne vale la pena: sulla spiaggia che si protende sul mare staziona una colonia di leoni marini, e di pinguini mentre nel parcheggio trotterellano gli armadilli. Lungo la strada si incontrano guanachi, pecore, cavalli e vari uccelli. Non vi consiglio di andare a PUNTA DELGADA perché per entrare e andare a vedere i leone marini bisogna pagare!! Interessante arrivare a l’Estancia Elvira da dove si fa un bel percorso a piedi lungo l’oceano (abbiamo visto le orche). A 5 km da Puerto Pyramides c’è Punta Pyramides ancora con tanti leoni marini (merita una visita). Per Punta Tombo e penisola di Valdez prevedere due giorni

  • 17322 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Carlotta Mariani
    , 10/5/2012 09:11
    Ciao! Un consiglio: con quale compagnia hai prenotato l'auto a noleggio? Mi consigli di prenderla online o direttamente quando arrivo all'aeroporto?
    Grazie!!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social