Otto donne a Parigi

Tra musei parigini e parchi divertimento, panorami mozzafiato e serate nei pub. Otto ragazze di 21 anni che si perdono nella città dell'Amore.

Diario letto 2417 volte

  • di paola_c
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 8
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Partenza: Milano Malpensa-Paris Orly, Domenica 28 Luglio 2019, ore 13:25

Ritorno: Paris CDG-Milano Malpensa, Giovedì 1 Agosto 2019, ore 21:35

Voli: EasyJet

GIORNO 1

Siamo partite da Asti con 2 macchine piene in direzione Milano. Il parcheggio lo abbiamo prenotato su internet circa 2 mesi prima del viaggio: abbiamo scelto King’s Park, economico (25€ a macchina per 5 giorni) e vicino all’aeroporto, consigliato.

Il nostro volo parte in ritardo di un’ora e arriviamo a Paris Orly alle 16:40. Abbiamo valutato se fare il pass Paris Visit soprattutto per i trasporti illimitati, ma facendo un calcolo degli spostamenti abbiamo visto che avremmo risparmiato prendendo le corse singole. In ogni caso chiedete all’Info Point dell’aeroporto, sono molto disponibili, potete vedere i prezzi e decidere cosa fare. Su consiglio dell’impiegato prendiamo un taxi, perché dividendo in 8 il prezzo risultava inferiore a quello del pullman. Quindi uscendo dall’aeroporto andiamo verso la fila per i taxi e il ragazzo che si occupava di indirizzare le persone ci chiama un taxi da 8 (invece che due da 4). Prima di salire fate una foto ai prezzi scritti davanti alla fermata, in modo da non farvi fregare:

  • Paris Orly → Parigi = 35-40€
  • Paris CDG → Parigi = 50-55€

Questi prezzi sono per 4 persone. Ogni persona aggiuntiva sono 4€ in più.

Invece il bus costa circa 9€ ma ci mette un’ora e mezza. Il treno è una buona soluzione a 13€.

Arriviamo all’ostello che avevamo prenotato circa 4 mesi prima del viaggio. Si chiama Auberge Internationale des Jeunes: abbiamo preso 2 camere private da 4, con bagno privato. La colazione è molto semplice ma inclusa nel prezzo. La posizione è buona, vicinissimo alla piazza della Bastiglia e alla metro. Sulla strada ci sono una boulangerie dove abbiamo comprato le tipiche brioche ogni mattino, 2 supermercati e molti negozi. Nel complesso mi sento di consigliarlo.

Usciamo per cena spostandoci a piedi. Passiamo da Place des Vosges, un parchetto in cui ci si può sedere e riposare. Poi prenotiamo con The Fork la cena al Savannah Coffee, un ristorante che fa panini americani molto buoni. Per finire la serata passeggiamo verso l’Hotel de Ville e poi verso Notre Dame, che purtroppo non si può vedere da vicino a causa dell’incendio. Finito il giro continuiamo a passeggiare sulla Senna tornando verso l’hotel.

GIORNO 2

Ci svegliamo abbastanza presto, facciamo colazione in hotel e poi andiamo verso la metro. Prendiamo un carnet da 10 biglietti ognuna (14,90€) e ci dirigiamo verso la Tour Eiffel: fermata École Militaire. Usciamo nel Parc du Champ de Mars dove ci fermiamo a fare delle foto, poi arriviamo fin sotto il monumento, superiamo la Senna e saliamo sull’alta struttura architettonica in Place du Trocadero, da cui si possono fare altre splendide foto. L’itinerario del giorno continua, costeggiando il fiume, verso il Palais Tokyo e poi verso l’Arc de Triomphe. Nota importante: come in molti altri monumenti i minori di 26 anni non pagano, tuttavia è necessario fare lo stesso la coda, normalmente molto lunga, per i biglietti. Il consiglio per gli adulti è di comprare i biglietti online prima della partenza, mentre i biglietti gratis per i giovani non si possono acquistare online. Quindi non riusciamo a salire a causa della troppa coda e decidiamo di andare a mangiare in una crêperie vicina (ma non troppo per avere un prezzo ragionevole)

  • 2417 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social