Tanzania, diario di un magnifico viaggio

Fotosafari in Tanzania negli splendidi parchi del nord e incontro con le ultime comunità di cacciatori Hadza di Lake Eyasi

Diario letto 3776 volte

  • di Mark&Lucy40
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Un viaggio in Tanzania è un viaggio nell’Africa della Natura più maestosa e strabiliante. E’ un viaggio che non è facile raccontare, perché suoni, colori, odori e animali vanno sentiti, visti e vissuti.

Prima di entrare nel merito del nostro bellissimo itinerario… qualche nota sugli aspetti organizzativi.

Data inizio viaggio: sabato 24 novembre 2012

Data fine viaggio: martedì 4 dicembre 2012

Lo abbiamo pianificato da giugno per partire a fine novembre, abbiamo acquistato i voli con Ethiopian Airlines (Malpensa-Kilimanjaro-Malpensa 360 Euro + 340 di tasse), poi abbiamo iniziato la ricerca di un’agenzia per i servizi in loco. Chiesti vari preventivi in giro, ci avevano colpito soprattutto due proposte, una di Kori (agenzia di Arusha) e una di Harmattan Viaggi (agenzia con sede a Mogliano, TV). Eravamo stati molto precisi nella richiesta, ci eravamo documentati e sapevamo cosa volevamo: viaggio con jeep privata solo per noi due, guida parlane italiano, chilometraggio illimitato massima flessibilità, lodges e campi tendati non di lusso (occhio al budget) ma puliti e con bagno in camera.

Alla fine, tra i due, Harmattan risultava di circa 140 Euro a testa più caro, ma offriva anche la possibilità di stipulare, con 70 Euro, la polizza di assicurazione medica e annullamento. In più è italiano, iscritto all’albo e abbiamo trovato in internet commenti positivi. Eravamo stati positivamente colpiti dalla velocità di risposta dalla precisione di informazioni e suggerimenti fornitici da Rocco – credo – sia uno dei titolari di Harmattan, che ha vissuto in Tanzania e continua a fare la spola tra l’Italia e la Tanzania. Quindi a luglio abbiamo deciso e abbiamo prenotato con Harmattan. Prezzo per persona, inclusa la jeep solo per noi, la guida in italiano, i pasti, i pernottamenti, le tasse d’entrata ai parchi, per 2250 Euro. I voli, già comprati da noi, erano esclusi.

Il viaggio è stato indimenticabile, organizzato alla perfezione, la guida – Misanya – un ragazzo giovane ma molto preparato, eccezionale. Cosa molto importante: tutto corrispondeva a quanto ci era stato detto e scritto, nessuna brutta sorpresa! anzi: alcuni lodges sono stati al di sopra delle nostre aspettative, come l'organizzazione generale.

24-11: partiamo da Malpensa alle 22. Volo puntuale.

25-11: Arriviamo all’aeroporto Kilimanjaro verso le 13, dopo un paio d’ore di sosta ad Addis Abeba. Facciamo il visto (USD 50), ritiriamo i bagagli. Ad attenderci c’è Misanya, con un Toyota Land Cruiser di quelli con i 4 fari tondi davanti. Notiamo che il tetto si solleva su 4 pistoni, in modo da offrire una buona visuale durante i fotosafari. Partiamo subito per Arusha. Ci fermiamo a un ufficio cambio per acquistare un po’ di scellini e procediamo per il Milimani Lodge: nuovissimo, pulito, superfunzionale, lettone comodissimo e cena onesta. Alle 20.30 siamo già a nanna.

26-11: partiamo per il Parco Lake Manyara. Lungo la strada asfaltata i maasai pascolano mucche e asinelli. In un paio d’ore arriviamo ed entriamo. La strada è ormai una pista, si insinua nella foresta. Ci accolgono tantissimi babbuini, tra le foglie, molto vicini, scorgiamo i primi elefanti!. Andiamo verso il lago, la foresta diventa savana, ci sono un sacco di giraffe, fenicotteri, cicogne e mille altri uccelli. Niente male come primo giorno! Il pranzo è un picnic, poi, al pomeriggio, usciamo dal parco e saliamo su di una falesia da cui si domina tutto il lago: stupendo. Arriviamo a Karatu e giriamo a sinistra, lasciamo l’asfalto e in due ore siamo a Kisima Ngeda Camp, davvero meraviglioso. Rustico e stiloso

  • 3776 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social