Due cuori e una tenda

campeggio nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

Diario letto 28277 volte

  • di manu84_
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro

Quest’estate a causa di molti impegni e di un budget limitato, mi ero rassegnata a restare a casa, invece all’ultimo minuto Nicola, il mio fidanzato, mi ha convinta a partire per una vacanza in campeggio nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise. Io all’inizio, non avendo mai fatto campeggio, ero un po’ scettica e avrei preferito una vacanza al mare ma ora che siamo tornati non posso fare altro che ringraziarlo per avermi fatto scoprire questo pezzo d’Italia incredibilmente bello.

1° giorno

Siamo partiti all’alba dalla Puglia direzione Pescasseroli piccola cittadina nel cuore del Parco Nazionale. Il bello del campeggio è che non è necessario prenotare, quindi si può decidere all’ultimo minuto e soprattutto si ha la possibilità di scegliere sul posto il camping che ti ispira di più. Abbiamo valutato varie strutture sia a Pescasseroli che nei paesini vicini come Opi e Barrea e dopo averne scartate diverse perché troppo vicine alla statale marsicana abbiamo trovato il campeggio che faceva per noi il camping “La panoramica”(www.campinglapanoramica.it) un piccolo campeggio pulito, silenzioso ed economico (7 euro per la tenda e 7 euro a persona al giorno anche se l’elettricità e le doccia si pagano a parte), gestito da una famiglia molto disponibile. Questo campeggio è un ottima soluzione anche nel periodo invernale in quanto è vicinissimo alle piste sciistiche di Pescasseroli e dispone di graziosi chalet di legno, sistemazione ottimale per la stagione fredda.

Una volta scelta la nostra piazzola abbiamo cominciato a montare la tenda sotto un cielo che diventava sempre più nuvoloso infatti di lì a poco è venuto giù un “rinfrescante” acquazzone estivo che ci ha costretto a rimandare il montaggio della tenda. Ne abbiamo così approfittato per raggiungere il centro del paese e prenotare un escursione prevista per il giorno dopo. A Pescasseroli c’è l’Ecotur che organizza ogni giorno delle escursioni guidate da ragazzi giovani e molto preparati. Ogni escursione va prenotata entro le 18 del giorno prima ed ha un costo variabile tra i 10 e i 50 euro quest’ultimo è il costo di un escursione serale al monte Amaro per l’avvistamento dell’orso bruno marsicano, animale simbolo del parco, comprensivo di cena con prodotti biologici.

Oltre all’Ecotur ci sono altri centri con sede negli altri paesi del parco come l’Ecoespolora, Wild life adventures e La betullala la cui programmazione completa delle escursioni e recuperabile sul sito del parco (www.parcoabruzzo.it)

Conclusa la prima faticosa giornata andiamo a letto presto ansiosi di cominciare le nostre passeggiate immersi nella natura il mattino successivo.

2° giorno

Dopo una notte al quanto freddina (consigliamo vivamente di portare con voi abiti abbastanza pesanti anche ad agosto se scegliete di dormire in tenda e non in baita) facciamo una lauta colazione e partiamo per la prima passeggiata.

La nostra prima meta è la Val Fondillo una valle non distante da Pescasseroli in località Opi. Il primo impatto con il parco è entusiasmante, c’è solo natura intorno ed il verde ti riempie occhi e polmoni. Decidiamo di seguire il “percorso natura” che, superato il rio Fondillo, svolta a sinistra e permette di addentrasi in una bella faggeta. Da qui, percorrendo un piccolo sentiero, si può affrontare la salita al monte Amaro a cui, nei mesi estivi, essendo particolarmente popolato da camosci, cervi e orsi bruni è consentito l’accesso a un numero limitato di visitatori al giorno. In questi mesi si possono prenotare escursioni guidate al costo di 15 euro a persona, il resto dell’anno l’acceso invece è libero e gratuito

  • 28277 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social