Los Angeles e Parchi del sud ovest: un piccolo assaggio dell'immenso!

Alla scoperta di Los Angeles oltre i luoghi più noti, per immergersi in un tour on the road che da Las Vegas ci ha portati a Page, Monument Valley e Grand Canyon; per concludere un anello a La Quinta, nella ...

Diario letto 2781 volte

  • di gaia&cenerentola
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Sognavo questo viaggio da molti anni. L’idea dei grandi parchi del sud ovest, delle megalopoli, delle lunghe strade da percorrere credo sia per tutti l’apologia del Grande Viaggio. È un insieme di immagini iconiche, stereotipi, fascino atavico legato ai grandi spazi, alla possibilità di percorrerli a bordo di un mezzo privato, come qualche centinaio di anni fa, con mezzi diversi, hanno fatto i pionieri e si sono trovati davanti gli stessi scenari, forse le stesse nuvole, forse le stesse formazioni rocciose. È un viaggio nel tempo, nella nostra memoria di bambini quando leggevamo le avventure degli indiani d’America, quando sognavamo alla TV davanti alla "Casa Nella Prateria". Non importa, nei dettagli, quale itinerario si sceglie, di quale durata. Ognuno di noi tara il suo personale programma in base alle proprie esigenze, alle aspettative, agli interessi, alle letture che lo hanno cresciuto, e sceglie se dormire in alberghi, bed & breakfast, motel. Perché l’unica regola è questa: bisogna fare delle scelte. Il mio consiglio, nel disegnare il circuito, è quello di non avere fretta e non mettere troppe cose tutte insieme. Le distanze sono infinite, e troppa carne al fuoco rischia di generare confusione. Su un paio di settimane si può scegliere di percorrere un anello tra i parchi principali, ma ci deve essere un lasso di tempo che consenta di adattarsi, prima di tutto al fuso orario, e poi al clima. Fatta questa piccola premessa ecco la nostra esperienza. E che il Grande Viaggio cominci.

1° giorno: lunedì 12/08/19 volo Milano – Londra

Abbiamo parcheggiato l’auto presso PARCHEGGIO PARK TO FLY (Via Luigi Bailo 15/17 – Somma Lombardo (VA) Tel. 0331250305, € 130,00)

Per motivi di convenienza abbiamo trovato un volo serale dall’Italia con scalo a Londra e con partenza la mattina seguente per Los Angeles. Per la prima volta dopo tanti viaggi, sono molto fiera di poter dire che siamo riusciti finalmente a viaggiare con il solo bagaglio a mano: un trolley ed uno zaino a testa. La più perplessa era inizialmente nostra figlia quasi quattordicenne, ma è stata brava a prepararsi il suo bagaglio senza farsi comunque mancare nulla. Viaggiare così leggeri ha il suo vantaggio: niente code al ritiro bagaglio, niente rischio smarrimenti ne danneggiamenti.

Altra info: come spesso accade, e ciò è accaduto anche a noi, le compagnie aeree viaggiano in code share: diverse compagnie facenti parte della stessa “alleanza” operano ciascuna una tratta di volo, anche se sul biglietto probabilmente comparirà solo un nome. Il check in on line può essere un problema, ma basta richiamare la prenotazione tramite il numero di biglietto aereo e il gioco è fatto. Attenzione: quando si fa il check in on line non è detto che abbiate la possibilità di scegliere in anticipo i posti. È un modo per far acquistare il posto desiderato. A noi è andata bene in andata, tutti e tre vicini, ma non è scontato.

Al ritorno, volando con Delta, invece accade che sulla carta di imbarco non compaiano proprio i posti assegnati, pur avendo effettuato il check-in on line. È normale. Dovrete recarvi al gate e a partire da 1 ora e trenta prima della partenza potrete chiedere all’addetta al desk di farveli assegnare vicini. Vi stamperanno le nuove carte d’imbarco coi posti assegnati. Dopo le operazioni di imbarco, partiamo sul volo AZ 248 Malpensa ore 19:45 Londra Heathrow ore 20:45.

Avendo prenotato un volo per Los Angeles con scalo notturno a Londra, abbiamo dormito nei pressi dell’aeroporto.

IBIS STYLES LONDON HEATHROW
272 Bath Road, Harlington, West Drayton, UB3 5AY, GB
Telefono +442038627689 Pernottamento e prima colazione inclusa al costo di € 90,58

Il nostro volo arriva al terminal 4, mentre l’hotel è comodo per il terminal 2-3

  • 2781 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social