Assaggio di primavera in Olanda

9 giorni meravigliosi tra piste ciclabili, mulini a vento e un'infinita di tulipani

Diario letto 525 volte

  • di danyelee
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
>

È da un po' che vogliamo andare a vedere la fioritura dei tulipani... e cosi partiamo per l'Olanda, sei giorni ad Amsterdam e tre a Rotterdam. Premettiamo che sia io e mio marito eravamo già stati ad Amsterdam da giovanissimi, e il quell'occasione appare le vie del centro non avevamo visto nulla, questa volta invece abbiamo la possibilità di scoprirla sotto una luce diversa.

1° Giorno

Partiamo dall'aeroporto di Venezia alle 9:45 con un leggero ritardo e atterriamo ad Amsterdam Shiphol, prendiamo il treno che ci porta in centro e raggiungiamo il nostro appartamento prenotato tramite Home Awey. L'appartamento è molto belo e pulito e i proprietari, che sono persone gentilissime, ci fanno trovare in frigo una bottiglia di vino, la nostra vacanza non potrebbe iniziare in modo migliore. Ci rilassiamo un po' in appartamento e poi usciamo per un primo giro di perlustrazione, beviamo una berretta lungo uno dei tanti e bellissimi canali, ceniamo in un locale del centro e andiamo a nanna.

2° Giorno

Il tempo previsto per oggi è bellissimo, sole pieno e zero nuvole, ne approfittiamo quindi per noleggiare una bicicletta e andare alla scoperta del Waterland, la zona a nord di Amsterdam. Semplicemente WOW!! Non potevamo fare scelta migliore. Dei paesaggi incantevoli e dei paesini che ad attraversarli mi sembra di essere in un film, cosi belli e curati...in una casa una signora fa giardinaggio, in quella vicino due signori si godono il sole leggendo un libro, gente che passeggia...ho un bellissimo ricordo di questa giornata.

3° Giorno

Per oggi abbiamo in programma la visita del Keukenhof, che sono aperti solo per otto settimane all'anno. Ci eravamo presi i biglietti on line sia per il parco che per i trasporti. Non vorrei essere ripetitiva, ma anche qui l'unica cosa da dire è semplicemente WOW. Si tratta di questo parco enorme pieno di fiori, sopratutto tulipani ma ci sono anche altre varietà, tutti cosi curati e disposti in aiuole tutte diverse una dall'altra. I colori sono cosi accessi da sembrare finti, anche le foto che scattiamo sembrano ritoccate, e invece sono proprio cosi. All'interno del parco ci sono anche vari laghetti e fontane, e dei padiglioni all'interno dei quali ci sono altri fiori, ce n'è uno all'interno riservato alle orchidee. Andateci di persona perché è impossibile descrivere la bellezza.

4° Giorno

Oggi invece andiamo a Zaanse Schans, un villaggio di mulini a vento raggiungibile con una ventina di minuti di treno da Amsterdam. Il villaggio è molto bello, con case tipiche e appunto i mulini a vento, che si possono visitare anche all'interno. C'è un laboratorio in cui è possibile assistere alla dimostrazione della costruzione dei tipici zoccoli olandesi in legno, davvero interessante. L'unico lato negativo è che c'è molto vento, bisogna quindi vestirsi molto bene, ma ce lo potevamo aspettare, se hanno messo i mulini a vento in questa posizione ci sarà un perché no ?

5° Giorno

Oggi ahimè dobbiamo fare un piccolo cambio di programma, nel senso che ci sarebbe piaciuto andare a vedere il museo di Van Gogh, ma quando guardiamo in internet per acquistare i biglietti on line qualche giorno privarono già tutti esauriti, che ci serva di lezione per la prossima volta. Ripieghiamo sul Rijksmuseum, considerato il più grande museo d'arte olandese dalla nostra fidata Lonely Planet. Vicino al museo c'è il Vondelpark, una vera e propria oasi di verde nel cuore di Amsterdam, trascorriamo qui il pomeriggio di relax

  • 525 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social