Cool Breaks, città e attrazioni consigliate

Una carellata sulle migliori località e i punti di interesse da visitare

 

Cool Breaks è un nome attribuito a un progetto che quasi cancella il sottile confine tra la zona sud-orientale dei Paesi Bassi e quella della Germania occidentale del Basso Reno.

come individuarli

Nel sito Web ufficiale dei Cool Breaks (http://www.coolbreaks.com/) è possibile individuare attraverso una mappa interattiva le zone di interesse con foto e informazioni. Per ogni località prescelta, una ricerca affinata restituisce specifiche locali strutture ricettive e punti di interesse da prenotare e visitare. Un facile calendario di eventi consente l'individuazione di quelli più congeniali rispetto al periodo interessato. È possibile ricercare anche regione per regione, o per vita attiva e all'aria aperta, benessere, città e shopping, cultura, specialità culinarie, castelli e tutti gli eventi. Se si parte dagli Hotel, l'individuazione, oltre che per localizzazione sul territorio, può essere effettuata scegliendo i servizi richiesti (anche per chi ammette animali domestici) o per tipologia. Stesso filtro, ma specifico, per la scelta del tipo di alloggio (bed & breakfast, casa vacanze, fattoria, campeggio, ecc). Vengono, inoltre, proposte informazioni turistiche su temperature, orari di apertura, ambasciate e trasporti, ma soprattutto itinerari ed escursioni, anche quelli di solo un giorno e tutto sempre con una visualizzazione correlata sulla onnipresente mappa interattiva.

Città, attrazioni e punti di interesse consigliati

Città olandesi: Thorn (5), il villaggio bianco dalle finestre murate che furono pittate dello stesso colore per non pagare le tasse, Roermond (8), punto centrale della provincia olandese del Limburgo centrale, ricco di molte chiese e reperti storici e culturali, oltre che di piccoli gioielli di architettura moderna. Nijmegen (Nimega) (prima del 10) la città più antica e storica dei Paesi Bassi che conserva ancora un'importante collezione di reperti archeologici romani.

Città tedesche: Wirtshaus Stadt Zons (12), esempio originale di una cittadina fortificata medievale in Renania con la poderosa torre costruita nel 1388 e un mulino in legno storico dal 17° Secolo. Kalkar (19), per la chiesa di S. Nicolai che ha uno dei più significativi inventari sacrali dal tardo Medioevo in Europa.

Castelli olandesi: Kasteeltuinen Arcen, (2) affascinante struttura secolare, merito dei suoi bellissimi fiori e piante e dei meravigliosi giardini come il Roseto e il Giardino acquatico orientale, il Kasteel Daelenbroeck - Herkenbosch, (4), dove natura e tranquillità incontrano cultura, stile, lusso e comfort, convertevoli e variegati i servizi offerti per il benessere. Hotel Schlossruine Hertefeld (dopo il 22): situato al largo delle coste del Reno, a soli 70 km da Düsseldorf e distante circa 5 km dall'aeroporto di Weeze. Un ampio parco che circonda il complesso e affascinante monumento è una splendida cornice per molti tipi di feste ed eventi, conferenze, concerti, matrimoni. È anche un teatro o set cinematografico. Sono disponibili una darsena per chi arriva in barca e, naturalmente, numerose e interessanti escursioni nei dintorni. La prima colazione viene servita nella sala torre. Hattem Roermond (dopo il 7), il più piccolo castello dei Paesi Bassi dall'elegante atmosfera per le colonne di marmo nella sala d’ingresso e il salotto con le sedie rosse

  • 1694 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social