Viaggio in Scandinavia

Diario di viaggio di Massimiliano (Max), Valentina (Vale), Letizia (il Generale Leti) Copenaghen, Norvegia e Stoccolma (8 agosto – 24 agosto 2004) Introduzione Marzo 2004: io (Max) Valentina e Letizia (detta il Generale, dato che in vacanza si trasforma da ...

Diario letto 6065 volte

  • di Max De donno
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Diario di viaggio di Massimiliano (Max), Valentina (Vale), Letizia (il Generale Leti)

Copenaghen, Norvegia e Stoccolma (8 agosto – 24 agosto 2004)

Introduzione

Marzo 2004: io (Max) Valentina e Letizia (detta il Generale, dato che in vacanza si trasforma da maestra a dittatore) decidiamo di organizzare un viaggio in Scandinavia, con volo di linea fino in Danimarca e noleggio di un’automobile per visitare Svezia, Norvegia e Finlandia.

La settimana precedente all’imbarco, però, scopriamo che l’unica carta di credito a nostra disposizione non è accettata da nessun ufficio di noleggio autovetture; da qui la riformulazione completa del programma di viaggio che verrà fatto con treno, bus e traghetti. Comunque il Generale ci avverte che non si rassegnerà mai al cambio di programma e decidere di impiegare il primo giorno di viaggio a Copenaghen nell’inutile ricerca di un’auto nei vari rent a car. Io e Vale temiamo un futuro fosco e costoso. In molti ci avevano avvisato che nessun rent a car avrebbe noleggiato un’auto senza carta di credito.

Domenica 8 agosto

Partenza dall’aeroporto di Venezia Tessera, ore 11.00, e arrivo a Copenaghen alle ore 13.10. Dopo un facile ritiro bagagli, impieghiamo le prime ore all’inutile ricerca dell’auto. Nel tardo pomeriggio, dopo ricerche estenuanti senza risultati, di nuovo in aeroporto e privi di auto e alloggio siamo di fronte alla resa dei conti: serve un piano alternativo di viaggio ed inoltre bisogna trovare un alloggio in città vista l’ora tarda. L’ufficio informazioni delle ferrovie statali danesi suggerisce due possibilità: comperare lo ScanRail ad € 350,00, biglietto per viaggiare con il treno in Scandinavia; oppure acquistare l’InterRail ad € 380,00, più costoso del primo, se comprato in Danimarca, ma con sconti maggiori nei tragitti in bus o nave. Presi dal panico per gli eventi imprevisti scegliamo lo ScanRail perché l’InterRail comperato in Danimarca era molto costoso in quanto oltre alla Scandinavia comprendeva anche Danimarca, Austria, Germania e Svizzera. Per l’agitazione e la stanchezza non abbiamo pensato che bastava comprare l’InterRail a Malmoe (Svezia) dove costava € 299,00 perché comprendeva solo Norvergia, Svezia e Finlandia. Malmoe dista sette minuti da Copenaghen! Hanno, infatti, costruito il ponte sull’Orestad che unisce la capitale danese a Malmoe, prima città svedese. Una volta trovato un ostello (situato in una ex-fabbrica) ci sistemiamo in una camerata da 25 persone, tutti letti a castello, con un costo a persona circa € 15,00. Dopo esserci sistemati, partiamo subito a piedi per visitare il centro e il simbolo della città (la Sirenetta). Sorpresa: la Sirenetta è all’imboccatura del porto ed è lontanissima dal centro, fuori dalla portata delle cartine, dalla parte opposta della città, tanto che al Generale salta un ginocchio e zoppicherà per l’intera durata delle vacanze.

Lunedì 9 agosto

Con lo ScanRail in portafogli partiamo per Oslo con il treno delle ore 7.00. La sveglia è programmata per le 5.30, ed oltre a noi il suo trillo da la sveglia anche gli altri 22 presenti (un consiglio: non programmate mai una sveglia in una camerata da 25 prima delle 6.00!). La durata prevista del viaggio è di sei ore, ma quella effettiva è stata di ben nove ore. Infatti, ad un passo da Oslo il treno si è bloccato e dopo circa mezz’ora il capotreno di una nazione storicamente molto efficiente ha avvertito che il treno era rotto, irreparabilmente, e da lì a poco sarebbero arrivate un numero sufficiente di corriere per trasportare tutti i passeggeri ad Oslo e stazioni intermedie con un’ovvia divisione tra le varie destinazioni. Sopravviviamo anche a questo. Beata efficienza scandinava

  • 6065 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico