Due giorni a Nizza, i consigli di Syusy

Un viaggio breve ma capace di trasportarvi in un'altra dimensione

 

Finalmente sono andata a Nizza, l’antica Nicea fondata dai Focesi dopo Marsiglia. Nizza che poi è stata dei Savoia, quindi per molto tempo quasi italiana, ceduta successivamente ai francesi con grande dispiacere di Garibaldi, che ci è nato! Vedendola per la prima volta mi è apparsa nella sua bellezza e particolarità: un’elegante città mediterranea affacciata sul mare, con molte cose in comune con gli altri paesi mediterranei, soprattutto con l’Italia. Ad esempio per quanto riguarda il cibo: ho assaggiato la Socca, una versione locale della farinata ligure e tantissime altre specialità!

Per un tour consiglio di visitare la Reggia dove appunto risiedevano i Savoia, l’Osservatorio Astronomico con la cupola di Eiffel costruito nell'800 per studiare le misteriose linee rette che si trovano su Marte, il Mercato dei fiori, il teatro sempre di Eiffel già frequentato dalla Regina Vittoria (che pare apprezzasse molto anche l'antica pasticceria e confetteria tradizionale lì di fronte, ancora perfettamente conservata). E poi da Nizza sono passati Chagall e Matisse, ci sono bellissimi musei a loro dedicati, e c’è una scalinata panoramica che porta in cima alla collina che fu sede dell’antico Castello con il suo bel parco (si può fare anche in ascensore…). È una città interessante anche per i suoi aspetti più moderni, l’arte per le strade e diversi luoghi storici ristrutturati e adibiti ad alberghi e B&B come quello in cui ho soggiornato io.

E poi il tram… il tram! Parecchie strade sono chiuse al traffico ed è bello da turisti muoversi con il tram che in pratica permette di arrivare dappertutto. Insomma, Nizza mi ha colpito: il mare su cui si affaccia è davvero bello, subito profondo, di un azzurro intenso. Con una spiaggia di ciottoli bianchi che fa molto Costa Azzurra, appunto! Partendo da Bologna sono arrivata in auto in circa cinque ore, è una meta vicina tutto sommato, ma che già ti permette di fare un tuffo in un’altra dimensione, molto glamour, molto… francese! Sicuramente un paio di giorni sono pochi, bisognerebbe fermarsi un po’ di più. Ma ringrazio l'ente del turismo della città di Nizza e quello francese di Atout France, che mi hanno aiutato a fare le scelte migliori per organizzare questo viaggio! Prossimamente vi farò vedere qualcosa in un filmato a cui sto lavorando...

Syusy

  • 616 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social